L’affetto dei gatti: Il segreto è capire ciò che stanno cercando di comunicarci.

10313853_10152022386330764_1766459239243608351_nCi sfiorano con la fronte

Questa coccola è riservata alle persone a cui i gatti vogliono davvero molto bene. Forse avrete notato che i vostri gatti di tanto in tanto si avvicinano e vi sfiorano con la fronte. Magari qualche volta salgono sul tavolo a cui siete seduti e avvicinano la loro fronte alla vostra. Secondo gli esperti questo dolcissimo tocco è benefico perché rilascia endorfine sia in noi che nel nostro gatto.

Ci si avvicinano con le guance

I gatti talvolta strofinano le guance contro i mobili, vicino alla loro cesta o al tiragraffi per segnalare il proprio territorio. A volte questo accade anche con noi. Il gatto, insomma, ci rivendica come sua proprietà quando ci sfiora con le guance. Non ci sta chiedendo delle semplici coccole, ci sta promettendo una fedeltà infinita.

Ci mettono il broncio

A volte i gatti mostrano chiaramente di essere un po' arrabbiati con noi e ci mettono il broncio. Di solito avviene quando siamo assenti da casa per un paio di giorni, magari per un impegno di lavoro. Al nostro ritorno i gatti potrebbero decidere di nascondersi sotto al divano o sotto al letto e di non lasciarsi avvicinare per un po'. È un chiaro segno che quando non eravamo in casa hanno sentito la nostra mancanza.

Si siedono sui nostri vestiti

Ritorniamo a casa dopo una lunga giornata impegnativa ed ecco che immancabilmente ritroviamo i nostri gatti seduti sui nostri vestiti, sul nostro cuscino o sul nostro posto preferito sul divano. Non vedevano l'ora che rientrassimo a casa e dunque hanno pensato di consolarsi andando alla ricerca delle nostre "tracce" e cercando conforto vicino a qualcosa che ricordasse loro la nostra presenza.

Ci chiamano con la zampa

Quando i gatti vogliono "dirci" qualcosa e attirare la nostra attenzione ci si avvicinano e ci sfiorano il braccio, la mano o una gamba con una delle loro zampette, anche ripetutamente. Vogliono che smettiamo immediatamente di fare ciò in cui siamo impegnati in quel momento e che ci prendiamo cura di loro. Vogliono dirci che si sono stancati di stare da soli e che hanno bisogno della nostra compagnia. È un richiamo e un segnale d'affetto che non possiamo proprio ignorare. Allora via alle coccole.

IL GATTO CHE MORDICCHIA DA I BACI

Spesso e volentieri capita di giocare con il gatto, tenerlo addosso sul divano o in braccio e notare che il micio ci da dei morsetti sul dorso della mano o sulle braccia stesse. I primi tempi pensavo che, in questo modo, il gatto volesse semplicemente giocare, oppure si sentiva nervoso, non voleva che lo accarezzassi, coccolassi. In realtà se il gatto mordicchia senza fare male, usando poco e niente i denti sta semplicemente dandoci dei baci. Ebbene si, anche i felini ci dimostrano affetto ma ovviamente non possono farlo con un bacio vero e proprio e allora il piccolo morso senza pericoli diventa una sorta di baci.
comments
Precedente Monza, famiglia di gatti in un tombino: salvati dai volontari Successivo I pompieri salvano tutte le persone e quattro gatti dalle fiamme