I gatti soffrono di fobia, le cause principali e cosa fare

I gatti sono animali territoriali, che vogliono avere il controllo del luogo in cui abitano.

È per questo che alcuni cambiamenti nell’ambiente circostante possono essere causa di paura. Però, quando questo timore diventa sproporzionato, ci troviamo davanti ad una fobia.

Le principali cause di fobia sono:
  • Rumori poco comuni e improvvisi. Per esempio: treni, allarmi, sirene, diversi tipi di elettrodomestici in funzione, ecc.
  • Presenza di persone estranee in casa. Questo succede in genere se il gatto non ha socializzato correttamente.
  • Contatto con animali sconosciuti.
  • Traslochi o momentanei spostamenti in posti che gli sono estranei.
  • Cambiamenti nella disposizione dei mobili o presenza di nuovi oggetti in casa.
Come riconoscere un gatto fobico?

Le fobie nei gatti si riconoscono facilmente e in genere hanno una soluzione, anche se sono più difficili da trattare rispetto alle paure. Per questo, è importante che riusciate ad identificare i segnali per tempo.

Davanti a situazioni considerate pericolose, i gatti soffrono uno stato di ansia e possono reagire in diversi modi. Tra cui:

  • Scappano e vanno a nascondersi in un posto considerato sicuro.
  • Si mostrano propensi ad attaccare (gli si rizza il pelo, inarcano la schiena, soffiano o inclinano le orecchie all’indietro).
  • Restano immobili, come paralizzati, e a volte tremano.
  • Possono presentare tachicardia e diarrea.
  • Diventano iperattivi e aggressivi.
  • Marcano il territorio con l’orina o le feci in qualsiasi parte della casa.
  • Si leccano eccessivamente, fino a perdere il pelo.
Consigli per gestire un gatto che soffre di una fobia.

Ricordate che quando un gatto è alterato dalla paura, non dovete avvicinarvi, toccarlo e tanto meno cercare di prenderlo in braccio. La cosa più probabile è che cerchi di graffiarvi o mordere.

Lasciatelo da solo per un po’ e quando lo vedrete calmo, riprovate ad avvicinarvi, senza forzare le situazioni.

Inoltre, l’ideale è che il vostro gatto possa contare su uno spazio della casa dove si senta al sicuro e nel quale possa nascondersi quando si sente intimorito per qualche motivo.

Ricordate che, in tali situazioni, dovete evitare di sgridarlo o castigarlo. Così facendo, non farete altro che aggravare la situazione e rendere ancor più complicata la soluzione del problema.

Precedente Può un gatto addestrare un cane? Sì, se si chiama Dog Successivo Perché i gatti si rotolano per terra e ci mostrano la pancia ?