I gatti hanno un legame “magico” con il mondo invisibile.

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!2013-07-15_0941a2aProprio come i cani, che sono i nostri guardiani nel mondo fisico e darebbero la loro vita per salvarci, i gatti sono i nostri protettori dell’energia spirituale e farebbero di tutto per proteggerci quando la nostra energia si abbassa. Quando siamo svegli, il gatto “ripulisce” la nostra casa dalle energie intruse. Quando dormiamo, filtra e trasforma quest’energia. Spesso il gatto cerca e guarda nel “nulla” ….vede le cose che noi non vediamo. Spesso, il gatto che va in una casa che non conosce inizia a miagolare, non lo fa solo per attirare l’attenzione, è una sorta di avvertimento che sta dando: sente che la qualità di energia deve migliorare in quel posto. I nostri problemi quotidiani e lo stress sono assorbiti dal gatto. Infatti quando c’è troppa energia negativa e comune per il gatto sentirsi più debole. Naturalmente il gatto non è l’unico responsabile per il bilancio energetico della casa, più c’è armonia nel vostro ambiente, meno dovrà filtrare l’energia negativa e, quindi, sarà più felice e più sano. Quando dormiamo i nostri corpi, astrale e fisico, sono separati e andiamo in una quinta dimensione, cioè in una dimensione senza tempo nè spazio: la dimensione in cui siamo quando stiamo sognando. A causa della mancanza di formazione e di preparazione, il più delle volte non si vede questa dimensione, dato che è piuttosto “mascherata”, ossia codificata con i nostri contenuti psichici inconsci. I gatti di solito ci accompagnano e ci proteggono in questi viaggi astrali oppure proteggono il nostro corpo astrale, oltre a prendersi cura di noi contro le energie spirituali indesiderate mentre dormiamo. Queste sono le ragioni per il quale a loro piace dormire con noi nel letto.

Il gatto è un trasformatore di energia che aiuta nella guarigione. Ci insegna ad amare. Non a sottometterci, ci insegna quell’amore gratuito che fa la differenza. Infatti tante persone hanno difficoltà a vivere con i gatti trovandoli “animali interessati”. In primo luogo, si deve guadagnare la fiducia del gatto. Quindi bisogna imparare a rispettarla. Dopo di che vi mostrerà affetto quando si è realmente pronti. I gatti riflettono l’amore. Dal punto di vista energetico, le persone che sono allergiche ai gatti sono persone che nella loro vita hanno difficoltà a lasciarsi andare all’amore. Secondo Caroline Connor, se ci sono molte persone nella famiglia e un solo gatto, questo può sovraccaricarsi ad assorbire tutte le negatività. In questi casi è bene avere più di un gatto per dividere il carico tra loro.

Se non avete mai avuto un gatto e all’improvviso ne arriva uno nella vostra vita è perchè avete bisogno di un gattino in quel momento specifico. Il gatto è disposto ad aiutarvi. Se non è possibile tenerlo con voi, è importante trovargli una casa. Il gattino vi sarà vicino anche se non fisicamente e lo si può scoprire attraverso i sogni. Spesso, nei sogni appare il gattino, fa il suo lavoro e se ne va. Per finire, cercate di osservare come i gatti reagiscono a chi viene a farvi visita in casa. Spesso stanno cercando di proteggervi da energie negative.

comments
Precedente Tenero gattino si prepara per la nanna. Successivo 2a lezione di bon ton - a tavola si sta composti.

4 thoughts on “I gatti hanno un legame “magico” con il mondo invisibile.

  1. giusi il said:

    Come mi spiace per Ilaria… “Coabita” con i gatti ma probabilmente non ha mai
    imparato ad osservarli!

  2. Maria Pina Caracciolo il said:

    Francesco Cuccio, credo che il nome più adatto a te sia “Ciuccio” senza offesa per gli asini. Secondo te allora, visto che siamo creduloni, ci meritiamo cose stupide tipo i gatti? Come punizione devo dire che è meravigliosa. Ognuno sta bene con le cose in cui crede,e tu devi stare molto molto male se offendi così gratuitamente. Penso che i nostri gatti se ti vedrebbero scapperebbero sicuramente a nascondersi

  3. Roberta nidasio il said:

    Amo tantissimo Wilfred e Patrick senza di loro sono persa……

  4. Marco il said:

    Direi che è una spiegazione un po’ troppo “mistica” del fatto che i gatti siano animali calmi, equilibrati, ricchi di risorse e capaci di dimostrare amicizia (non quel tipo di malintesa “fedeltà” un po’ vassallatica che di solito si attribuisce al cane, facendone qualcosa come un tuo soldato o dipendente.) Il gatto è tipicamente un libero battiutore, un aiutante che però risponde solo a sè stesso. Che sia una specie di viaggiatore planare, una versione felina di John Coffey, un mago rabdomante, ecc. mi sembra un ribaltamento delle esagerazioni superstiziose medievali.

I commenti sono chiusi.