Caldo 5 accorgimenti per la salute del tuo gatto

L’estate è un periodo difficile da affrontare per i nostri amici a quattro zampe e in particolare per i gatti, che sono animali molto delicati. Per aiutarli ad affrontare al meglio le torride temperature estive è possibile seguire alcuni semplici consigli:

TENERE SEMPRE A DISPOSIZIONE UNA CIOTOLA CON ACQUA FRESCA

awesome-funny-cat-widescreen-high-definition-wallpaperÈ molto importante tenere a disposizione del gatto una ciotola con dell’acqua sempre fresca da cambiare molto spesso. Questo aiuterà il gatto a rinfrescarsi e scongiurerà il pericolo che vada in ipertermia, una condizione che può essere molto pericolosa e condurre finanche alla morte. I gatti infatti, come i cani, non sono dotati di ghiandole sudoripare su tutto il corpo e sudano soltanto a livello dei polpastrelli; non sono quindi in grado di disperdere efficacemente il calore corporeo. I gatti dal pelo lungo e folto soffrono ancor di più il caldo e grande attenzione va prestata soprattutto ai gatti anziani e in sovrappeso o ai gatti che, per la loro particolare conformazione del muso, hanno una maggiore difficoltò a disperdere il calore corporeo.

SOMMINISTRARE CIBI LEGGERI E NON LASCIARE IL CIBO ESPOSTO

Come per le persone, anche per i nostri amici felini, nei periodi più caldi è bene orientarsi verso una dieta più leggera e soprattutto è di fondamentale importanza, soprattutto in caso di cibo umido, evitare di lasciare il cibo a disposizione nella ciotola, in quanto il caldo favorisce la fermentazione e la proliferazione batterica.

NON CREARE CONDIZIONI DI STRESS

In generale è sempre bene evitare di creare condizioni stressanti per i nostri animali domestici, ma col caldo, che è già di per sé una condizione indebolente per i felini, è importante fare molta attenzione a non generare stress cambiando le loro abitudini o esponendoli a situazioni a loro poco congeniali. È importante ricordare che i gatti sono animali molto abitudinari.

PUNTURE DI INSETTI

La zanzare possono creare grossi fastidi e anche gravi malattie sia ai cani che ai gatti. Prevenzione e rimedi naturali sono fondamentali per il loro benessere fisico nella stagione calda. Tra questi, l’olio di neem, particolarmente efficace contro pulci, zecche e zanzare. Ma cos’è esattamente? Si tratta di un olio vegetale ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi di Azadirachta Indica, appartenente alla famiglia delle Meliacee. Nei semi vi è la maggiore varietà e concentrazione di principi attivi, in grado di contrastare non solo insetti e parassiti, ma anche virus, batteri e funghi. Per quanto riguarda gli altri tipi di parassiti, l’olio di neem risulta essere il prodotto fitoterapico naturale contro le infestazioni da pulci, perché capace di sterminarne non solo lo stadio adulto, ma anche le uova e le larve. Se frizionato sul pelo di gatti e cani, crea un effetto barriera sul pelo dell’animale e contemporaneamente lenisce, sfiamma e purifica la cute irritata dalle punture o dai morsi degli insetti.

IN CASO DI IPERTERMIA RAFFREDDARE IL CORPO DEL GATTO CON ACQUA FREDDA

Come accennato, l’ipertermia (colpo di calore) può avere effetti devastanti sul corpo del gatto e anche causare insufficienza organica multipla, sanguinamento intestinale, ictus e persino il decesso. I primi sintomi del colpo di calore sono: debolezza, tremori muscolari, ipersalivazione, elevata frequenza cardiaca, lingua blu. In tal caso è di fondamentale importanza raffreddare subito il corpo dell’animale con acqua fredda e rivolgersi urgentemente al più vicino centro veterinario.

comments

Lascia un commento

*