#LunedìInsalatina: l’insalata Goji

buzzoole code

E niente, ho ceduto: all’ennesimo articolo su queste mirabolanti uvettine rosse essiccate e complice un’offerta al supermercato ne ho comprato una confezione sotto lo sguardo perplesso di Marito. Ovviamente, a ormai una settimana dalla spesa, le bacche di Goji sono cadute nel dimenticatoio, o meglio, in fondo alla dispensa dietro a biscotti ricchi di olio di palma e schifezze cioccolatose che creano una piacevole dipendenza e sfanculando i propositi di uno stile di vita più sano. Cosa farne quindi? Ovvio, è lunedì, arrivo da un week end ricco di pasta al forno e arrosti (più un Chicken Prime gustato alle tre e mezza di domenica mattina) quindi le infilo nella ricetta del #LunedìInsalatina di questa settimana: l’insalata Goji, appunto.

Ora, io non sono solita a soffermarmi sulle qualità nutritive (se no sarei una healty-food-blogger famosa e non sarei qui a scrivere di inezie) anche perché in 30 anni di vita ho notato che ogni 365 giorni i giornali coronano a “cibo miracoloso” un frutto/verdura/cereale diverso, per dire, c’è stato un anno in cui il cetriolo sembrava essere l’elisir di lunga vita, adesso invece chisseloincula, tutti con ste’ bacchine secche e rosse infilate nei muslei, negli yogurt o divorate a manate. Per questo mi limiterò alle qualità organolettiche abbinando il suo sapore dolce ai gamberetti e al mandarino.

E all’insalata, ovviamente.

Pronti quindi? Via che si va’ con l’insalata Goji.

Ingredienti:

50g di Radicchio
100g di Songino
100g di Lattughino
Gamberetti già sgusciati
Un mandarino e mezzo
Bacche di goji disidratate o fresche
Pinoli
Olio extravergine d’oliva
Aceto di Modena balsamico

Procedimento:

Anzitutto mettete in ammollo in un bicchier d’acqua le bacche di Goji se le avete comprate disidratate, altrimenti date loro una semplice sciacquata.

Lavate e tagliate anche le tre insalate (potete ovviamente trovare anche le buste già pronte con questo mix), disponendole nell’insalatiera.

Scolate i gamberetti se avete comprato quelli già sgusciati in salamoia, scongelateli se avete quelli surgelati o puliteli dal guscio se siete delle brave cuciniere ed avete comprato i gamberetti freschi in pescheria. Date loro una passata in padella con poco olio, giusto per scottarli, e teneteli a raffreddare in una ciotolina a parte.

Levate la buccia ad un mandarino, mondate gli spicchi da eventuali semi e tagliateli a pezzetti. L’altro lo taglierete a metà e ne spremerete una, mettendone il succo nella ciotola dei gamberetti per insaporirli.

Dopo aver mescolato e lasciato riposare i gamberetti per una trentina di minuti, scolateli e disponeteli nell’insalata. Mettete anche i pezzetti di mandarino, le bacche di goji ed aggiungete una manciata di pinoli.

Condite con un filo d’olio extravergine e poche gocce di aceto balsamico.

N.B: A differenza dei banner pubblicitari che popolano blog e siti di cucina, non vi garantisco che vi trasformerete in Emma Watson tempo due settimane e che i dietologi vi avranno in odio per averli mandati in rovina grazie a questa miracolosa ricetta, semplicemente vi gusterete un’insalatina sfiziosa e leggera che non vi farà rimpiangere la parmigiana di melanzane della sera prima.

Insalata Goji