#LunedìInsalatina: insalata zucchine e olive

Quanto tempo, eh? Pensavate che avessi rinunciato a mangiare sano, gluten free e strizzando l’occhio al veg all’insegna di una vita low fat?

Tranquilli non ci ho mai rinunciato anche perché non mi sono mai proposta di farlo.

Battute stupide a parte, eccomi con un #LunedìInsalatina ispirato da una visita ai banchi del mercato di Crema dopo una (sigh!) visita dal dentista. Per consolarmi volevo tornarmene a casa con due arancini ma alla fine la salutista che è in me è intervenuta e ho fatto ritorno con quattro zucchine e un solo arancino.

Eccovi quindi l’insalatina zucchine e olive.

Special guest di questo #LunedìInsalatina è, aldilà delle sopracitate verdure, un paté di funghi che ho trovato tempo addietro al supermercato e che, come al solito, era finito nei meandri della dispensa, dimenticato tra l’orzo e il farro.

La ricetta funziona bene anche senza (lo dico solo per salvarmi i pochi lettori salutisti che ho) tuttavia ricordiamoci che la vita è fatta anche di piaceri e quindi, se non siamo alle prese con la classica dieta last-minute-pre-estiva, un cucchiaino di paté non ci ammazza.

Insalata Zucchine e olive

Ingredienti per una persona:

Due zucchine.
Una decina di olive.
Una manciata di pinoli.
Un cucchiaino di paté di funghi.
Un cucchiaino di olioextravergine di oliva .
Aceto balsamico.

Procedimento:

Sciacquare e tagliare a fette di mezzo centimetro le zucchine. Una volta pronte ponetele sulla griglia.

Nel mentre che aspettiamo prendiamo le olive, sciacquiamole dal liquido di conservazione e tagliamole a metà.

Una volta grigliate le zucchine mettiamole a raffreddare su un piatto.

Sulla piastra ancora calda tostiamo per qualche secondo i pinoli.

Se siete del partito dello stile di vita sano, a questo punto riunite tutti gli ingredienti in una ciotola e conditeli con solo un filo d’olio extravergine.

Se invece siete del partito macheccefregamacheccemporta prendete un cucchiaino (uno, eh!) di paté ed usate quello per condire la nostra insalatina zucchine e olive.

 

 

 

Precedente #LunedìInsalatina: insalata carote e cavolo Successivo Cara mamma