Automations Lab & spionaggio della privacy…

Una premessa: grazie mille a Stefania che ha intrapreso come me la lotta alle cantene di sant’Antonio su Facebook e che ha diffuso questo messaggio nelle sue note!


Scommetto che almeno un vostro contatto su Facebook ha pubblicato in passato -o sta pubblicando- il seguente messaggio:

“ATTENZIONE!!..Consiglio di andare in: impostazione privacy,selezionare elenco utenti bloccati,nella casella persona scrivere:”Automation labs”(incluse le virgolette)..cliccare su blocca,vi comparira’ un elenco di individui che voi non conoscete e che al contrario,vi conosce e utilizza le vostre immagini…e info personali…Dovete bloccarli uno alla volta.FATELO!! Non si sa mai….”

Già il fatto che questi messaggi girino così, con un copia e incolla da uno status all’altro dovrebbe farvi immaginare quanto questi possano essere seri!! Inoltre, nel momento in cui vi iscrivete ad un social network, permettete a chiunque di visualizzare almeno in minima parte il vostro profilo (quanto dipende ovviamente dalle vostre impostazioni della privacy): è lo scopo del social network! E se vi da fastidio che le persone possano scaricare le vostre immagini/foto e ne faccia un uso improprio… beh sta a voi scegliere se e cosa caricare.

Detto ciò vi svelo l’arcano: Automation Labs è semplicemente il nome di un’azienza/gruppo su facebook. Inserendo questo nome compare semplicemente la lista degli utenti che vi sono iscritti, che ovviamente non hanno interesse nello spiare la vostra privacy… Se inserirete qualsiasi altro nome di gruppo o azienda compare la stessa identica cosa, ovvero una lista di utenti.

Grazie a queste catene di sant’Antonio ci saranno persone che non hanno nemmeno visto il tuo profilo ma, appartenendo al gruppo “Automations Labs, si troveranno l’account cancellato! (FB elimina gli account con più di tre segnalazioni!!!!)

Come ultima cosa -e ringrazio Stefania che si è informata- “Automation Labs è un’azienda che ha programmato un software per Farmville, chiamato Farmville Extreme Manager, è un programmino che ti consente di raccogliere tutti in automatico, che male hanno fatto?”

Insomma.. come mi insegnarono le maestre alle elemetari “non si copia il compito degli altri a oca vola

Precedente Tratto da "Le meravigliose avventure di Paola nel magico mondo di trenitalia" Successivo Giardini della Guastalla e la mia fede