La luce alla finestra di Lucinda Riley trama e recensione

la luce alla finestra

 

Autore : Lucida Riley

Editore :  Giunti

Genere : Narrativa

La luce alla finestra di Lucinda Riley : Trama Émilie de la Martinières ha sempre subito il giudizio di sua madre, regina indiscussa della scena mondana parigina. Ora ha trent’anni, ma la freddezza mascherata dal lusso e dagli agi con cui quella donna superficiale e distante l’ha cresciuta è un fardello ancora pesante da portare. L’improvvisa notizia della sua morte, tuttavia, risveglia in Emilie un groviglio di sentimenti contrastanti e dolorosi, soprattutto quando apprende di essere l’unica erede di un sontuoso castello nel Sud della Francia, un castello che nasconde le risposte a molti degli interrogativi che pendono sul suo passato: sarà un vecchio taccuino ritrovato tra quelle mura a metterla sulle tracce della misteriosa e bellissima zia Sophia, la cui tragica storia d’amore ai tempi della guerra ha segnato irrimediabilmente la sua famiglia. E perché all’improvviso continua a pensare a un uomo che ha appena conosciuto, proprio lei che si è sempre tenuta lontana dall’amore?

La luce alla finestra di Lucinda Riley trama e recensione

La luce alla finestra di Lucinda Riley trama e recensione : il mio pensiero Emily è una giovane donna di trenta anni che dopo la morte della madre si ritrova da sola , ricca e con proprietà, ma senza la minima forza psicologica di affrontare non solo un lutto ma tutto ciò che comporta una eredità così importante. E’ una ragazza fragile, spaventata, che si è sentita sempre incompresa e schiacciata dalla presenza della madre, una donna dell’alta società, ammirata da tutti. Emily si rivolge all’avvocato di famiglia che in parte l’aiuta a risolvere alcune problematiche, ma il fardello più grande è la decisione di ristrutturare o vendere un castello al quale lei è legata affettivamente. L’incontro con un uomo inglese le annebbia il cuore e la mente, tanto che in breve tempo i due si sposano. Emily si trasferisce in Inghilterra per stare più vicina al marito mentre il castello è in ristrutturazione, ma la scelta del trasferimento le rivela la vera natura dell’uomo che ha sposato, una delusione totale. In cambio però conosce Alex, suo cognato, con il quale instaura un buon rapporto. Intanto Emily scopre dei segreti nascosti anni addietro che ritornano alla luce grazie ad un libro antico e ai ricordi di chi ha vissuto da sempre al castello ed era molto vicino al padre. Scopre la verità sulla zia, su come ha vissuto il periodo della guerra, su come si è innamorata, su chi l’ha aiutata, sulla bimba che ha messo al mondo e infine, l’ultimo suo familiare…..e qui mi fermo altrimenti svelo troppo.

Le avversità a volte portano qualcosa di buono , permettono a certe barriere di crollare

 

Vivere è un lungo e doloroso cammino verso la morte

 

La vita è una lotteria, i dadi sono già stati lanciati e tutti noi dobbiamo fare il massimo con ciò che abbiamo

 

La vita è troppo breve per lasciar spazio al rancore e all’intolleranza. Quando trovi qualcosa di buono accoglilo a piene mani

La luce alla finestra mi ha appassionato dalle prime righe o per meglio dire mi ha rapita totalmente, l’ho letto in tre giorni. Mi sono emozionata e commossa, è stata una lettura meravigliosa che consiglio !!

Lucinda Riley è la mia autrice preferita

Share This:

Comments are closed.