Il bacio di fuoco è l’ottavo romanzo della saga ” La stirpe di mezzanotte ”  “The midnight breed series”  di Lara Adrian . Una saga che mi ha rapita subito dai primi romanzi e che ogni volta mi conquista con i suoi personaggi e storie.

Il bacio di fuoco di Lara Adrian

Autore : Lara Adrian

Editore : Leggereditore

Genere : Paranormal Romance

Il bacio di fuoco di Lara Adrian : Trama Non doveva andare così. Non doveva sentire un legame così forte con lui, soprattutto dal momento che Brock aveva messo in chiaro di non volere complicazioni sentimentali né creare aspettative per un eventuale relazione. Ma quando interruppe il loro bacio e la guardò negli occhi, Jenna vide che anche lui provava qualcosa di più di quello che era pronto a sentire. Non era solo desiderio quello che guizzava nella luce ambrata dei suoi ammalianti occhi castani. “Quando ho visto quei servi scappare via con te Jenna ….”  le sue parole si persero nel silenzio. Imprecò a bassa voce e la trasse a sé, stringendola a lungo e seppellendo la faccia nell’incavo fra il collo e la spalla di Jenna. “Quando li ho visti, credevo di essere venuto meno all’impegno che avevo preso con te. Non so cosa avrei fatto se ti fosse successo qualcosa. “Sono qui” disse lei, sfiorando delicatamente la forte schiena di Brock e accarezzandogli la testa china. “Non sei venuto meno a niente, Brock, sono qui grazie a te”.

Il bacio di fuoco di Lara Adrian

Il bacio di fuoco di Lara Adrian: recensione Jenna , migliore amica di Alex , compagna di Kade, viene condotta a Boston nel rifugio segreto dell’Ordine. Qualcosa nella donna le cambierà completamente la vita. Jenna ha un passato da ex poliziotta, una famiglia alle spalle, un marito e una figlia che purtroppo ha perso in un incidente. Questa disgrazia le ha distrutto l’esistenza, i sensi di colpa la logorano, tanto che ogni anno nel giorno dell’incidente lei si chiude in casa col suo dolore. Proprio la notte in cui lei era quasi decisa a mettere fine alla sua atroce sofferenza , accade qualcosa…..qualcosa di inspiegabile e mostruoso…..qualcosa che la condurrà verso una vita che Jenna mai avrebbe pensato di vivere.

Jenna dalla sua casa in Alaska si risveglia poi nell’infermeria dell’Ordine con Brock che le veglia accanto. Brock è un vampiro di seconda generazione con un dono particolare, quello di farsi carico con un semplice tocco delle dita della sofferenza altrui. Bello, forte, occhi castani e pelle scura, così perfetto che Jenna non può non cadere nelle sue braccia. Tra i due nasce una passione travolgente.

Jenna nel rifugio dell’Ordine comincia a sentirsi parte di un mondo che non avrebbe mai pensato potesse esistere. Tanto che da buon ex poliziotto prende a cuore la causa delle Compagne della stirpe e con loro studia piani e modi per liberare le compagne ancora prigioniere del perfido Dragos.

Quando non hai niente e nessuno, puoi anche sparire ed è come se non fossi mai esistito

Il bacio di fuoco di Lara Adrian : il mio pensiero Questo ottavo romanzo della saga “la stirpe di mezzanotte” mi ha colpito in particolar modo, il personaggio di Jenna mette curiosità, più leggevo e più volevo andare avanti per scoprire cosa le sarebbe accaduto , cosa sarebbe diventata. Bè non posso svelarvi tanto altrimenti vi toglierei il gusto di scoprirlo da soli ^_^ Lettura consigliata

 

Share This:

Comments are closed.