Pollo con patate e piselli in padella

Dopo il Pollo con peperoni, friggitelli e patate volevo preparare un piatto simile ma adatto per ogni stagione anche quando peperoni e friggitelli non ci saranno più. E la prima cosa che mi è venuta in mente è stata di usare i piselli, quelli surgelati, così veramente lo si potrà gustare tutto l’anno.

Pollo con patate e piselli in padella, Mangia senza Pancia

Ed è così che è nato il pollo con patate e piselli. L’ho preparato in padella un po’ per far prima e anche perchè così potremo fare questo piatto anche d’estate, in barba al caldo e al forno spento!

Pollo con patate e piselli in padella, Mangia senza Pancia

Risultato ottimo: il pollo, cotto come spiego più avanti, resta proprio morbido e succoso e le patate, io le ho tagliate a spicchi con la buccia, rimangono tenere e un po’ abbrustolite, squisite veramente. I piselli danno colore, sapore e tante buone fibre, quindi è veramente un gustoso piatto completo per tutta la famiglia!


Pollo con patate e piselli in padella – la ricetta


Informazioni

Tipo: Piatti unici, Secondi di pollo
Porzioni: 2
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 30 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 12

N.B.: le foto sono relative ad una sola porzione


Ingredienti

Pollo con patate e piselli in padella, Mangia senza Pancia

300 g petto di pollo sgrassato
300 g patate
160 g di piselli surgelati
1 spicchio di aglio
3 cucchiaini di olio extravergine di oliva
2 cucchiai di vino bianco
1 cucchiaio di farina
qualche rametto di prezzemolo
sale e pepe q.b.


Procedimento

Si parte con le patate: avendo usato le patate a buccia sottile io non l’ho eliminata: ho lavato bene le patate, tagliate a spicchi e le ho sbollentate per circa 5 o 10 minuti, in modo che fossero morbide ma ancora sode senza rischio di rompersi. Comunque si possono tagliare della forma che più si preferisce.

Pollo con patate e piselli in padella, Mangia senza Pancia

Una volta raffreddate, condire le patate con un cucchiaino di olio mescolando con le mani in modo da ungere tutte le patate (si, un cucchiaino di olio è sufficiente e vi resterà anche sulle mani!). Far rosolare gli spicchi di patate in una padella padella antiaderente (la mia è una padella in pietra da 26 cm: la Ballarini Cortina Geostone) con un po’ di sale rigirandole spesso in modo che si abbrustoliscano uniformemente.

Pollo con patate e piselli in padella, Mangia senza Pancia

Intanto che le patate cuociono tagliare il pollo a striscioline e mescolare in una ciotola i due cucchiai di farina, sale, pepe e un po’ di prezzemolo tagliato finemente. Passare il pollo in questo mix di farina facendo in modo di ricoprire bene tutti i pezzetti: la cosa migliore è o usare le mani oppure inserire mix di farina e striscioline di pollo in un sacchetto e massaggiare bene il pollo senza sporcarsi le mani!

Pollo con patate e piselli in padella, Mangia senza Pancia

Mettere nella padella calda lo spicchio di aglio solo sbucciato e lasciato intero e un altro cucchiaino di olio. Appena l’aglio inizia a soffriggere aggiungere il pollo, salare rigirare il pollo spesso a fiamma alta in modo che si rosoli uniformemente. Bagnare con il vino e lasciar evaporare.

Pollo con patate e piselli in padella, Mangia senza Pancia

Quando il pollo risulterà ben cotto aggiungere prima i piselli e un po’ di acqua, attendere qualche minuto che i piselli si ammorbidiscano e poi aggiungere anche le patate arrostite precedentemente. Mescolare bene per far insaporire il tutto, spegnere e aggiungere l’ultimo cucchiaino di olio per condire.

Pollo con patate e piselli in padella, Mangia senza Pancia

Ed ecco pronto da portare a tavola il pollo con patate e piselli: che fame!!!

Pollo con patate e piselli in padella, Mangia senza Pancia

Un piatto veramente gustoso e anche abbondante, infatti è anche possibile dividere il tutto in tre porzioni più piccole da 8 punti l’una!

Pollo con patate e piselli in padella, Mangia senza Pancia

Io sono proprio contenta di aver imparato questo modo di cuocere il pollo. Certo “costa” un po’ di farina ma il pollo quando è infarinato e poi cotto a fiamma alta non rilascia acqua e quindi resta morbido e succulento, ne vale veramente la pena! E patate e piselli sono un ottimo accoppiamento di gusti… un piatto veramente buono, che è stato gradito qui a casa e anche facile da fare. E voi come preparate questa ricetta? Qualche variazione?

Buon appetito!

by Giovanna Buono 

N.B.: La ricetta è anche disponibile in inglese qui: Pan cooked chicken with potatoes and peas

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

 

 

8 Comments on Pollo con patate e piselli in padella

  1. Anonimo
    23 marzo 2017 at 7:38 pm (2 mesi ago)

    Giovanna…prova pollo cucinato in questo modo con una purea di cipolla e carote e tanto rosmarinoo!

    Rispondi
  2. Elekk
    20 ottobre 2015 at 7:00 pm (2 anni ago)

    Anch’io uso le ballarini cortina!!!!

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      21 ottobre 2015 at 8:08 am (2 anni ago)

      Ciao Elekk! Si sono meno costose di altre padelle in pietra e funzionano proprio bene vero? 🙂 🙂

      Rispondi
  3. Mary4ever
    16 ottobre 2015 at 7:32 pm (2 anni ago)

    Faccio spesso il pollo a questa maniera, aggiungo tanto curry e alla fine ci metto dello yogurt…. OK, niente a che vedere con questa ricetta, ma volevo sottolineare il fatto di infarinare, bagnare con il vino… Questa ricetta con patate e piselli mi piace e la faccio prossimamente!

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      17 ottobre 2015 at 12:56 am (2 anni ago)

      Si Marilena, il passaggio nella farina, la fiamma molto alta e il vino fanno si che resti proprio tanto tenero!!! 🙂 🙂

      Rispondi
  4. Elisabetta poli
    16 ottobre 2015 at 5:25 pm (2 anni ago)

    Ciao carissima volevo chiederti cosa pensi della slow cooker. Io ne ho acquistato una recentemente ma sono un po in difficoltà con le ricette. Avresti qualcuna da proporre? Grazie e complimenti per l’ottimo lavoro ed i tuoi risultati.

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      17 ottobre 2015 at 12:55 am (2 anni ago)

      Ciao Elisabetta! Eh no mi spiace, non avendola non so neanche bene il principio di base. Ho visto che la WW americana ha tantissime ricette ma non avendo io questo aggeggio non ti so proprio dire. Perchè sei in difficoltà?

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *