Oggi voglio presentarvi una nuova ricetta per un piatto che può essere considerato sia piatto unico, completo di proteine, carboidrati e verdure, ma anche in fondo un primo piatto o un antipasto se mangiato in quantità minore: gli involtini verza e riso al sugo di pomodoro. Già l’anno scorso avevo scritto la ricetta per gli Involtini verza e carne leggeri ma in tanti mi avete chiesto una versione vegetariana e dunque eccola qua.

Involtini verza e riso al sugo, Mangia senza Pancia

La ricetta in se è semplice ma composta da più passi che troverete più avanti spiegati nei dettagli con le foto. E’ anche possibile anticipare la cottura del cavolo verza, del riso e del sugo di pomodoro al mattino o il giorno prima così da dover solo assemblare gli involtini e cuocerli poco prima di andare a tavola.

Involtini verza e riso al sugo, Mangia senza Pancia

Il risultato è stato come speravo: questi involtini verza e riso al sugo sono un piatto veramente ottimo e gustoso infatti l’olandese ha spazzolato tutto con molto piacere! Il tocco speciale è dato dalla scamorza affumicata che io non sostituirei con nessun altro ingrediente a parte ovviamente la provola fresca. Quest’ultima forse può dare un risultato anche migliore, filante, ma qui in Olanda non la trovo purtroppo e non posso provare…


Involtini verza e riso al sugo – la ricetta


Informazioni

Tipo: Piatto unico vegetariano, Riso e Cereali, Antipasti vegetariani
Porzioni: 12 involtini
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per involtino = 3


Ingredienti

1 cavolo verza (12 foglie per gli involtini più 7 per in ripieno)
200 g di riso a piacere
2 cucchiaini di olio extravergine di oliva
2 scalogni piccoli
500 g passata di pomodoro
180 g di scamorza affumicata o provola o altro formaggio (*)
20 g di grana o parmigiano grattugiato (*)
1 cucchiaino di Sale aromatizzato alle erbe
oppure sale e erbe fresche quali prezzemolo e basilico
pepe a piacere

(*) per chi segue una dieta vegetariana è importante usare formaggi con caglio vegetale


Procedimento

Involtini verza e riso al sugo, Mangia senza Pancia

Separare 12 foglie tra le più grandi dal cavolo verza cercando di non romperle e con un coltello assottigliare la parte esterna della costa centrale che è quella più dura. Lavarle bene e poi sbollentarne tre o quattro alla volta per 3 minuti in acqua bollente leggermente salata. Scolare le foglie man mano con la schiumarola e farle sgocciolare bene su uno strofinaccio. Non buttare l’acqua: servirà per il prossimo passo della ricetta.

Involtini verza e riso al sugo, Mangia senza Pancia

Ricavare dal resto del cavolo verza circa 7 o 8 foglie, eliminare la costa centrale e tagliarle a pezzettini. Versare la verza così tagliata nell’acqua usata per sbollentare le foglie esterne e lasciar bollire per una decina di minuti: la verza deve risultare tenera. Scolare sempre usando la schiumarola e lasciar da parte a raffreddare. Sempre nella stessa acqua, appena bolle di nuovo, calare il riso e farlo cuocere al dente. Scolare il riso, condirlo con mezzo cucchiaino di olio in modo che non si attacchi e lasciarlo raffreddare.

Involtini verza e riso al sugo, Mangia senza Pancia

Durante la cottura della verza e del riso preparare un semplicissimo sugo di pomodoro facendo soffriggere uno scalogno tagliato a pezzettini in mezzo cucchiaino di olio e unendo la passata, un po’ di sale e erbe a piacere. Io ho usato il mio amato basilico! Il sugo non deve restringersi molto, solo cuocere pochi minuti in modo che il pomodoro sia ben insaporito.

Involtini verza e riso al sugo, Mangia senza Pancia

Preparare il ripieno per gli involtini: mescolare innanzitutto il riso ormai freddo con il Sale aromatizzato o con sale e erbe fresche o secche a piacere, il parmigiano, uno scalogno piccolo tagliato finemente a pezzettini, un cucchiaino di olio e pepe a piacere. Aggiungere la verza cotta a pezzettini poi la scamorza affumicata tagliata a dadini. Mescolare bene.

Involtini verza e riso al sugo, Mangia senza Pancia

Disporre tutte le foglie di verza sul ripiano di lavoro e suddividere il ripieno sull’estremità più tenera di ciascuna foglia. Girare il lembo tenero della foglia di verza, schiacciare delicatamente in modo da poter arrotolare bene l’involtino senza lasciare spazi vuoti…

Involtini verza e carne leggeri, Mangia senza Pancia

 …e poi rimboccare le estremità del rotolino sotto così da formare un involtino ben chiuso.

Involtini verza e riso al sugo, Mangia senza Pancia

Mettere un paio di cucchiaiate di sugo in un tegame largo e adagiare man mano gli involtini verza e riso sul sugo facendo in modo di metterli ben stretti uno vicino all’altro. Al termine distribuire il resto del sugo di pomodoro sugli involtini. Io ho dovuto usare due tegami non avendone uno grande a sufficienza! Coprire e lasciar cuocere a fiamma medio bassa per una ventina di minuti.

Credo si possano anche cuocere in forno a 200° per circa 20 minuti, in modo che si insaporiscano bene e la scamorza all’interno di sciolga un po’. Ma è da sperimentare: io non ho provato!

Involtini verza e riso al sugo, Mangia senza Pancia

Spegnere e lasciar riposare dieci minuti prima di servire gli involtini verza e riso al sugo a tavola. Che profumino!

Involtini verza e riso al sugo, Mangia senza Pancia

Ed ecco i nostri involtini pronti ad essere gustati: hanno proprio una bella faccia vero? Io sono rimasta molto soddisfatta dell’aver scelto di mescolare della verza cotta al riso: sono riuscita ad aumentare il ripieno in volume e sostanza senza però aumentare i punti Weight Watchers. Inoltre la verza all’interno rende il ripieno umido al punto giusto!

Involtini verza e riso al sugo, Mangia senza Pancia

Ecco un involtino aperto: un gustoso mix di riso, verdura, erbette e formaggi, saporito e veramente saziante!

Involtini verza e riso al sugo, Mangia senza Pancia

Insomma sono contenta della mia scelta di ripieno. In un primo momento volevo usare dei funghi e poi ho cambiato idea anche per rendere gli involtini verza e riso meno elaborati da preparare. Così sono più semplici e pratici e da soli fanno da pasto completo, al più ci vuole un pezzetto di pane per ripulire il piatto. Ma a 3 punti a pezzo e considerando che già solo due riempiono, il pezzetto di pane ci sta, eccome! Vi chiedo un favore: se li fate con la provola fresca o se provate a cuocerli in forno mi fate sapere come vengono? Sono proprio curiosa…

Buon appetito!

by Giovanna Buono 

 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

 

 

2 Comments on Involtini verza e riso al sugo

  1. Stefy
    17 marzo 2016 at 2:39 pm (2 anni ago)

    Buongiorno Giovanna, volevo solo farti presente che non ricevo più le tue ricette al mio indirizzo Email. Non so da chi dipende, se da ma o da te. L’ultima risale al 9 febbraio. Baci. Ciao.

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      18 marzo 2016 at 7:40 am (2 anni ago)

      Ciao Stefy! Dunque ti spiego: la newsletter che ho sempre mandato purtroppo aumentando il numero di iscritti è diventata a pagamento e quindi ho dovuto cambiare per un’altro servizio di newsletter, gratuito e molto spartano, del quale darò annuncio ufficiale appena trovo il tempo di scrivere un piccolo articolo sul blog. Intanto se ti ci vuoi iscrivere ecco il link da seguire: Newsletter MsP. Questa newsletter è proprio semplice e viene inviata solo quando pubblico una nuova ricetta. Questa cosa mi è dispiaciuta molto e comunque conservo tutti voi che siete iscritti con la vecchia newsletter: magari la ripristinerò in futuro! Baci e buona giornata anche a te 🙂

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *