Errori nella dieta: le 10 cose da non fare

Errori nella dieta: le 10 cose da non fare, Mangia senza Pancia

Quante volte avete iniziato la dieta e dopo pochi giorni l’avete subito abbandonata? All’inizio infatti è molto facile commettere degli errori e scoraggiarsi. Inoltre ci si sente frustrati in quanto si fanno tanti sacrifici: torte ripiene di nutella e fette di pizza filanti di mozzarella che ci perseguitano e ai quali dobbiamo dir di no e dopo tutti i nostri sforzi ci si mette anche la bilancia che ci delude! Chi non ci è passato e non sa di cosa sto parlando è fortunato, perché ha trovato la formula giusta al primo tentativo. Ma la maggior parte di chi combatte sempre con la ciccia in eccesso invece si riconoscerà in quello che ho scritto. Però non tutto è perduto, anzi! Il fatto è che molte persone affrontano la dieta in maniera sbagliata e con dei grossi preconcetti che invece di aiutare ci portano a lasciar perdere ben presto tutti i buoni propositi. E allora, avendo letto in un giornale americano di cucina leggera (Cooking Light) un articolo che parla dei 10 errori più comuni nella dieta, essendo molto d’accordo con i dieci punti menzionati, li ho riportati qui uno ad uno ma non con lo stesso contenuto: ho scritto quello che penso io, che ho imparato negli anni e anche acquisito in passato durante le riunioni della Weight Watchers. Buona notizia: questi 10 errori si possono evitare e quindi riuscire a fare una dieta duratura e con ottimi risultati si può! Andiamo a vedere quali sono…


Errori nella dieta: le 10 cose da non fare


 

Errori nella dieta: le 10 cose da non fare, Mangia senza Pancia1. Lo dico o non lo dico?

Chi di voi quando inizia la dieta lo fa in segreto? Probabilmente in molti. Questo a mio parere è un grande errore ed è anche indicazione di non essere veramente convinti a fare una cosa. Quando veramente si è decisi di partire con la dieta subentra anche una sorta di feeling positivo: non è che si “prova” a farla, la si fa con convinzione e il primo istinto è quello di dirlo a chi ci è vicino. Ed è questo l’inizio giusto, è il modo di affrontare la dieta che ha veramente più possibilità di successo. Lo so che dichiarare ad amici e parenti che si è a dieta può comportare qualche svantaggio (i soliti commenti odiosi “ma tu stai benissimo mica devi dimagrire” oppure “eh anche l’altra volta avevi iniziato ma poi lo sai che non ce la fai” tanto per citarne qualcuno)… Ma non bisogna importarsene: sono commenti negativi! Chi veramente ci vuol bene e vuole il nostro bene diventerà il nostro alleato migliore e ci aiuterà anche nei momenti di sconforto a non mollare. E ve lo dice una che ha pubblicato sul web il diario della dieta ogni giorno e si è posta davanti a chiunque con i suoi pregi (…) e difetti. Informare chi vi è vicino funziona ed è di molto aiuto: fidatevi!

Errori nella dieta: le 10 cose da non fare, Mangia senza Pancia2. Evitare I cibi preferiti

Cosa fa la maggior parte delle persone che inizia la dieta? Perché in molti si sentono tristi prima ancora di iniziarla? Ma è semplice: perché pensano ai loro cibi preferiti, cioccolato, pizza o quant’altro, e immaginano che per mesi e mesi non potranno più gustarli! Ovviamente poi si buttano a fare delle diete che escludono i loro cibi preferiti e cosa succede? Nella maggior parte dei casi la voglia di mangiarne cresce proporzionalmente ai giorni di dieta e con questa il rischio di vedere, per esempio, una tavoletta di cioccolata, mangiarla tutta, sentirsi in colpa e… dal giorno dopo la dieta è terminata! Quindi cosa fare? Ma è semplice: scegliete una dieta che non dice no a nulla, nessun cibo dev’essere completamente proibito. Magari bisogna mangiarne meno, oppure fare mezzora di aerobica in più per “guadagnarselo”… Ma mai mai mai evitare del tutto dei cibi! La via giusta è sempre nel mezzo…

Errori nella dieta: le 10 cose da non fare, Mangia senza Pancia3. Fare la fame

Per perdere peso non significa che bisogna fare la fame per tutta la giornata e mangiare poco o niente. Infatti le diete che vi fanno sentire così sicuramente non avranno un esito positivo. Ovviamente sto parlando di fame vera e genuina, non di fame nervosa (vedi articolo Ho sempre fame… perché). Scegliete una dieta che preveda pasti equilibrati e l’inserimento di merende e snack tra un pasto ed un altro. Più una dieta è flessibile e meglio riuscirete ad adattarla alla vostra giornata e alle vostre esigenze!

4. La forza di volontà non è tuttoErrori nella dieta: le 10 cose da non fare, Mangia senza Pancia

Magari ci vuole un po’ di forza di volontà per decidere di iniziare una dieta ma non è con la sola forza di volontà che si perderà peso. La chiave è cambiare le nostre abitudini. Non ci si forza a fare colazione tutti i giorni con la volontà… magari all’inizio è così se non si è abituati a mangiare al mattino ma con la costanza poi fare una sana colazione diventerà talmente un’abitudine che non potremmo immaginare più uscire di casa digiuni. Lo stesso, tanto per fare un esempio, riguardo l’attività fisica. Se non si è abituati a muoversi magari iniziare a farlo comporterà un po’ di buona volontà. Ma quando si persiste, dopo ben poco tempo sopravviene l’abitudine e diventa automatico anzi, non farne un giorno ci farà addirittura sentire a disagio. Dunque il trucco è modificare le nostre cattive abitudini e sostituirle con quelle sane e salutari. Così come sostituire in dispensa i biscotti e le merendine con tanta buona frutta 😉

Errori nella dieta: le 10 cose da non fare, Mangia senza Pancia5. Da soli o in compagnia?

Se vi è possibile cercate di coinvolgere le persone che conoscete a fare la dieta con voi o anche solo dell’attività fisica. Un’amica, un parente, il marito che potrebbe anche lui perdere un po’ di pancetta, la vicina di casa: uscite assieme a camminare o a correre! E se non avete nessuno attorno a voi che ha bisogno di perdere peso o di muoversi allora cercate un gruppo di persone vicino casa che escano a correre, a fare il nordic walking o a fare un qualsiasi sport. E quando nemmeno questo si può fare beh… esistono i social networks! Se siete qui a leggermi molto probabilmente ci siete arrivati dalla mia pagina facebook, che io spero possa servire a tutti come punto di incontro di chi è a dieta e magari ha bisogno di un consiglio o solo di sfogarsi. Ma ci sono tanti altri gruppi e pagine per chi è a dieta: cercatene uno che vi piaccia dove vi sentite a vostro agio nel condividere la vostra dieta. Io ho aperto un intero blog per soddisfare questa mia esigenza do condividere… ed ha funzionato!

6. La perfezione non esisteErrori nella dieta: le 10 cose da non fare, Mangia senza Pancia

Molte persone, anche io sono un po’ così, una cosa o la fanno o non la fanno. Senza mezzi termini. E con la dieta questo atteggiamento non funziona proprio. Facendo così basterà un minimo sgarro per sentirsi falliti e frustrati. Basterà una vacanza o una cena tra amici o un improvviso invito al ristorante per mandarci in crisi e quindi di rischiare di buttare tutto all’aria. Siamo realisti: la vita è piena di sorprese e di imprevisti, quindi affrontiamo la dieta con la consapevolezza che talvolta non si riuscirà a rispettare tutto, facciamocene una ragione e il giorno dopo ripartiamo alla grande in barba ai sensi di colpa!

Errori nella dieta: le 10 cose da non fare, Mangia senza Pancia7. La dieta non è solo una questione di cibo

Chi crede che l’unica cosa che cambierà quando si fa la dieta è il cibo che mangiamo si prepari per delle grandi sorprese. Molto spesso il problema non è nemmeno quello che si mangia a tavola ma magari quello che si mangia lontano dai pasti, spesso provocato da problemi emozionali o legati allo stress. O magari abbiamo semplicemente un metabolismo lento che va messo in moto bevendo tanta acqua o facendo attività fisica. Insomma cambiare solo quello che mangiamo a tavola non basta, bisogna cambiare abitudini! Se il vostro problema è la noia serale del dopo cena, trovatevi un hobby. Se invece mangiucchiate tanto al lavoro, portatevi dietro tanti snack salutari invece di prenderli dal distributore dell’ufficio…

8. Troppi cambiamenti tutti assieme: non funziona!Errori nella dieta: le 10 cose da non fare, Mangia senza Pancia

Eh no, non ci si può aspettare di cambiare tutto in un giorno solo… Le cattive abitudini alimentari sono spesso talmente incarnate in noi che se proviamo a cambiarle tutte assieme, tempo tre giorni e saremo così stressati che rischiamo di abbandonare tutto perché “essere a dieta per me è impossibile”. Non potete immaginare quante persone me lo scrivono qui sul blog e su facebook. Spesso già solo la parola “dieta” spaventa. La mia risposta è sempre la stessa: se vi sentite sopraffatti dall’idea di fare la dieta, all’inizio non chiamatela nemmeno pure così, pensatela come una rieducazione alimentare. E quindi, come tale, invece di essere da subito super precisi, cominciate con delle piccole cose. Per esempio per la prima settimana potreste diminuire tutte le porzioni (tranne verdura e frutta!) di un terzo nel piatto, la settimana successiva aggiungete delle colazioni salutari al mattino, quella dopo iniziate a concentrarvi sul bere 8 bicchieri d’acqua al giorno e così via. In questo modo vi abituerete pian piano ai vari cambiamenti e diminuirete il rischio di buttare tutto all’aria nella prima settimana.

Errori nella dieta: le 10 cose da non fare, Mangia senza Pancia9. Aspettative

La Weight Watchers e i risultati di tante ricerche scientifiche ritengono che la perdita ideale di peso sia di 500 grammi a 1 Kg per settimana. Per chi vorrebbe perdere 15 Kg in un mese questa è una brutta notizia ma invece di chiudere subito questo articolo pensate al perché chi ne sa di più la pensa così. Le ragioni sono tante, ne nomino due che secondo me sono le più importanti. Innanzitutto il corpo deve abituarsi alla perdita di peso in modo che questo peso non ritorni tutto assieme con gli interessi appena terminiamo la dieta o facciamo uno sgarro. Insomma le diete drastiche si, danno ottimi risultati immediati, ma sicuramente non duraturi e questo io lo leggo ogni giorno dalle mie lettrici, oltre al fatto che è un argomento ampiamente trattato su libri e articoli scientifici. E quando ancora non siete convinti, parlatene con il vostro dottore che sicuramente sarà d’accordo con me. L’altra ragione importante invece è che le diete drastiche, quelle nelle quali si mangia molto poco , danno risultati immediati si, ma dopo poco rallentano il nostro metabolismo e quindi si finisce col mangiare poco e dimagrire niente: oltre il danno anche la beffa… La cosa migliore da fare è fare una dieta salutare e darsi dei piccoli obiettivi raggiungibili. La Weight Watchers consiglia come primo obiettivo quello di perdere il 10% del peso totale. Pesate 100 Kg? Allora il primo obiettivo sarà di perdere 10 Kg al ritmo indicato, il che significa che tra 3-5 mesi avrete 10 Kg in meno persi stabilmente e per sempre. Vi pare poco? Inoltre facendo così resteremo sempre positivi e quindi la nostra motivazione resterà alta senza rischio di mollare tutto.

10. Amore e odio: la bilanciaErrori nella dieta: le 10 cose da non fare, Mangia senza Pancia

La bilancia conta veramente poco: il nostro peso può fluttuare per tante ragioni: ritenzione idrica, ormoni, la nostra salute in generale… tutti contribuiscono al risultato delle nostra pesate, infatti basta pesarsi al mattino e alla sera per notare una grandissima differenza. Quindi ok alla pesata settimanale, ovvio che quando siamo a dieta è molto importante verificare il risultato dei nostri sforzi. Ma salire e scendere dalla bilancia in continuazione è un altro grosso errore che ci porterà ad avere le emozioni stile ottovolante. Pesatevi una volta a settimana, stesso giorno, stessa ora e con gli stessi vestiti addosso. E basta! Anzi un consiglio che do a tutti è il seguente: togliete la batteria dalla bilancia e mettetela da qualche parte in alto per far si che la pigrizia di prenderla e metterla nella bilancia più di una volta a settimana faccia da deterrente. E se non funziona manco così chiedete a qualcuno di nasconderla! Non solo la batteria: proprio la bilancia!

E per ora questo è quanto ritengo importante consigliare, spero troverete utile questo articolo. E fatemi sapere quali sono gli errori che avete fatto voi in passato e se ne avete altri da aggiungere a questa lista. Enjoy!

by Giovanna Buono 

Errori nella dieta: le 10 cose da non fare


Disclaimer – Esclusione di responsabilità

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

 

42 Comments on Errori nella dieta: le 10 cose da non fare

  1. Mariagrazia
    1 agosto 2015 at 5:38 am (2 anni ago)

    Ciao Giovanna
    credo di essere una tua coetanea, ho 58 anni e negli ultimi tempi ho preso diversi chili,
    da qualche tempo navigo nel tuo blog,ho letto gli articoli, le ricette, il tuo diario ecc.
    Ho seguito diverse diete anche da nutrizionisti ma ad un certo punto …la noia prenre il sopravvento.
    Anni faho seguito la WW nella mia città, dovevo perdere pochi chili, mi piacevano gli incontri masoprattutto i premi, ricordo con piacere che il mio preferito era inserire un cucchiaino di cacao nel latte.
    Dal 30 luglio ho iniziato questo percorso, ho comperato un quadernone per fare il mio diario dove appunto pensieri e dieta, alla fine giornata inserisco i punti.
    Ti farò sapere come va, a proposito iniziare la giornata con la mousse di ricotta e codette è mitico, io non metto il miele preferisco. Grazie ti farò avere mie notizie. Mg

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      1 agosto 2015 at 7:58 am (2 anni ago)

      Mariagrazia brava!!! Mi raccomando, se ti prende la noia cambia menù, varia tantissimo!!! Vieni su facebook a commentare nella mia pagina che trovi tatno supporto e segui bene lì perchè quando torno ci sarà una piccola novità 😉 In bocca al lupo!!!

      Rispondi
      • Mariagrazia
        1 agosto 2015 at 9:16 am (2 anni ago)

        Crepi, grazie per l’incoraggiamento. A presto e ri caricati;-)

        Rispondi
  2. Rosanna
    30 giugno 2015 at 7:32 am (2 anni ago)

    Vorrei iniziare ho fatto il calcolo dei punti sono 26… se mangio un porzione di pasta con verdure quanti punti considero ,nello stesso pasto devono essere presenti proteine e carboidrati come consulto velocemente una tabella x i punti….grazie x l’attenzione e complimenti per il tuo lavorom

    Rispondi
  3. todero martina
    19 aprile 2015 at 8:41 am (2 anni ago)

    hoscoperto domenica scorsa il tuo blog e ho cominciato l’ennesima dieta,sono entusiasta perchè non mi priva di niente e con i punti riesco a tenere sotto controllo quello che mangio,in una settimana ho perso 4 kg che sono tanti….ora credo sarà più difficile perdere gli altri.ma la mia preoccupazione è di non rimmetterli su tutti come in tutte le diete che ho fatto.un in bocca al lupo a tutti noi e un abbraccio a te

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      19 aprile 2015 at 12:37 pm (2 anni ago)

      Martina che bello, hai iniziato alla grande! Hai ragione, all’inizio si perde tanta acqua e poi la perdita di peso ovviamente rallenta, però è già tanto che tu abbia iniziato e ti sia messa in carreggiata! La bilancia non è tutto, ti sentirai sempre più sgonfia e in forma e questo è più importante della bilancia, credimi! In bocca al lupo e ricambio l’abbraccio 🙂 🙂

      Rispondi
  4. Cindy
    29 marzo 2015 at 9:38 pm (2 anni ago)

    Ciao in passato dopo tre mesi di dieta al minimo sgarro mettevo su tutti i chili adesso dopo anni che non mi mettevo più a dieta sono tornata dalla mia nutrizionista e sono 7 mesi che sto rigando dritti senza privazioni fame x ora ho perso 26 kg io incrocio le dita!dico solo una cosa state attenti non fidatevi di chi vi promette di perdere 40 kg da oggi ad agosto sono tutti chili che si mettono su in fretta e con gli interessi!!!

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      30 marzo 2015 at 12:56 am (2 anni ago)

      Grazie mille per il tuo feedback Cindy! E brava per i Kg persi in maniera sana 😉

      Rispondi
  5. miranda
    9 marzo 2015 at 10:54 am (2 anni ago)

    molto interessante devo perdere 7 kg credo che inizierò a seguire i tuoi consigli.

    Rispondi
  6. Cristina
    24 gennaio 2015 at 10:00 pm (3 anni ago)

    Grazie mille per i consigli…..mi piacciono le tue parole e consigli….
    e cercherò di mettere in pratica i tuoi consigli….e di cambiare la mia alimenta zione….io cosi lo vorrei chiamare…non dieta…..

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      24 gennaio 2015 at 11:06 pm (3 anni ago)

      Cristina infatti questo è l’atteggiamento giusto, brava! E in bocca al lupo 😉

      Rispondi
      • Susanna
        7 febbraio 2015 at 5:28 pm (2 anni ago)

        Ciao,ho scoperto per caso la tua pagina e devo dire che mi piace molto,oltre alle tante ricette sfiziose e sopratutto leggere,dai degli ottimi suggerimenti,io ho seguito anni fa la dieta Weight Watchers(che poi non è una dieta ma una sana ed equilibrata alimentazione)e mi sono trovata benissimo,avevo perso tanti kg senza troppa fatica,poi però pian piano li ho ripresi dopo un gravissimo lutto…purtroppo i centri WW qui in Italia non ci sono più e mi dispiace molto perchè le riunioni settimanali erano un grande aiuto per proseguire con la perdita di peso,il condividere e confrontarsi con gli altri era davvero un ottimo sistema…ora però sono determinata a ritovare la mia forma perduta…e sona certa che ci riuscirò,grazie anche alla tua pagina,un caro saluto Susanna

        Rispondi
        • Mangia senza Pancia
          8 febbraio 2015 at 9:51 am (2 anni ago)

          Susanna grazie per il tuo bel messaggio! Allora ti faccio un grande in bocca al lupo e spero mi scriverai per raccontarmi i tuoi progressi… a presto 🙂

          Rispondi
  7. annarella
    18 gennaio 2015 at 9:50 pm (3 anni ago)

    ciao, i tuoi consigli sono preziosi,peccato pero’ e sembra fatto a posta, ogni volta che comincio la dieta saltano fuori inviti a destra e a manca, grazie comunque ti seguo e ti terro informata

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      18 gennaio 2015 at 11:34 pm (3 anni ago)

      Annarella ma tu puoi anche godere la buona compagnia senza esagerare troppo a tavola no? Mangia un pochino di tutto e poi ripara facendo tanta attività fisica! Quando uno vuole ci riesce eh… 😉

      Rispondi
  8. Vale
    7 gennaio 2015 at 11:22 am (3 anni ago)

    Ciao Giovanna,
    tutto super vero ciò che hai scritto!!
    volevo un consiglio.. se al posto di pesarmi ogni settimana, mi peso ogni 15 gg va bene lo stesso secondo te??
    grazie mille x i consigli, x la risposta e soprattutto per l’incoraggiamento!!
    un bacioneee

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      8 gennaio 2015 at 2:33 pm (3 anni ago)

      Vale è anche meglio! Meno sali sulla bilancia e meglio è 😉 Un bacione anche a te!

      Rispondi
  9. Pasquale
    6 gennaio 2015 at 11:46 pm (3 anni ago)

    Ciao. Ilaria.
    Ti scrivo dal lontano e sopratutto freddo Canada specialmente in questi giorni che tocchiamo i 50 gradi sotto lo zero. Ma non è per questo che ti scrivo. Ho letto le tue 10 cose da non fare quando si inizia una dieta. Ecco, io a luglio 2013 pesavo 325 libre, pari a quasi 148 chili. Così mi sono deciso a fare qualche cosa per me, dato che se non lo faccio io, non lo fa nessuno per me. Aiutato e sopratutto incoraggiato da mio figlio e mia nuora, mi sono messo sotto a fare qualche cosa. Ho iniziato a fare del “tapis roulant” ogni giorno iniziando a farne solo 15 minuti, non era capace di farne di più. Poi ho iniziato a mangiare meno, praticamente le stesse cose che mangiavo prima, ma con porzioni più piccole, aggiungendo molti legumi e cereali. Devo dire che è stata dura, e che ho avuto bisogno di tanta forza per continuare. Ma oggi dopo ormai 18 mesi ho perso 91 libre, pari a circa più di 41 chili. La perdita si è fatta molto lentamente ma graduale. Oggi faccio 84 minuti di “tapis roulant” 10 di bicicletta, e 12 di vogatore. Questo mi permette di bruciare ben 770 calorie. Ho perso due taglie, prima vestivo XXXL, ora vesto XL. Ma la migliore notizia è che io essendo diabetico il dottore mi ha prima diminuito e poi eliminato completamente una pillola per il diabete, e mi ha dimezzato una pillola per la pressione. Quindi anche è forse dovrei dire, sopratutto la mia salute va molto meglio. Ma anche l’amor proprio è aumentato moltissimo, senza dimenticare i complimenti di amici e parenti. Ecco quale è la mia storia. Ti ringrazio di avermi dato l’occasione di scriverti e farti avere la mia esperienza. Concludo dicendo che ogni tanto a l’occasione, come un’uscita con gli amici al ristorante, una festa, o altro, NON mi privo di mangiare. Ma poi la mattina dopo riprendo il mio ritmo. Spero avere tue notizie. Ora mene vado a cenare, ( bietola dentro un sugetto) da noi sono appena le 17:45, mentre da voi sono già le 23:45, quindi molto probabilmente siete già nelle braccia di Morfeo. Ciao, Pasquale ❤️

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      8 gennaio 2015 at 2:32 pm (3 anni ago)

      Che storia Pasquale! Sei stato proprio bravissimo, costante e deciso, così si fa! Ti ringrazio tantissimo per aver condiviso la tua storia qui nel mio blog, non puoi immaginare che bel regalo è per me, in quanto condivido il tuo modo di aver affrontato il problema del peso in più. Ancora tanto complimenti e scrivi ancora quando vorrai 🙂 🙂 <3

      Rispondi
  10. elly
    22 dicembre 2014 at 12:58 pm (3 anni ago)

    Ciao Giovanna, innanzitutto ne approfitto per farti gli auguri per le prossime feste. E con la simpatia di sempre continuo a spulciare il tuo bel blog, così ricco di “tutto”. Hai sviscerato ogni dubbio e hai dato tanto aiuto a noi che in Italia non abbiamo molto da cui attingere per quanto riguarda WW. Complimenti, brava come sempre. Questo articolo ci sta tutto!! Ho coinvolto un’amica in questo viaggio. Operazione Giovanna Buono WW a breve. Ti farò sapere. Un abbraccio grande. ele

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      22 dicembre 2014 at 1:48 pm (3 anni ago)

      ahahahahahah Operazione GB-WW mi piaceeee 😀 😀 😀 Sei troppo simpatica Elly… tienimi aggiornata e in bocca al lupo a te e alla tua amica. E ovviamente buonissime feste anche! 🙂

      Rispondi
  11. Dolly
    20 dicembre 2014 at 11:02 pm (3 anni ago)

    Ciao Giovanna, azzeccato questo decalogo, io mi identifico col punto 6: inizio la dieta, magari con una certa euforia, si riesce a tenere sotto controllo cio’ che si mangia, si dimagrisce per un pò, e poi, alla prima scatola di cioccolatini, fetta di torta o cena fuori, ecco che si perde il controllo…Ma la dieta non è un gioco”o tutto o niente”, se si mette in conto che si può sgarrare qualche volta, e il giorno dopo si ritorna a mangiare leggero, non si dovrebbero più avere sensi di colpa che spingono a strafogarsi.

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      20 dicembre 2014 at 11:41 pm (3 anni ago)

      Eh si Dolly è proprio così… non siamo perfetti e se cerchiamo di fare il nostro meglio è senz’altro meglio che lasciarsi andare del tutto 😉

      Rispondi
      • Dolly
        21 dicembre 2014 at 11:16 am (3 anni ago)

        E al punto 3, come dici tu: più una dieta è flessibile, meglio riuscirete ad adattarla alle vostre esigenze. E’ verissimo! Ma se a un certo punto, per vari motivi (ormonali, farmaci ecc.), una dieta flessibile non basta più e si comincia a ingrassare di punto in bianco? So per esperienza che, finchè riuscivo a dimagrire e poi mantenermi su un peso accettabile, tutto filava liscio, ma quando, da un mese all’altro, senza cambiare alimentazione e stile di vita, sono cominciata a lievitare, allora non mi restava altro che fare “la fame” e non sono più riuscita a mantenere una dieta e a dimagrire.

        Rispondi
        • Mangia senza Pancia
          21 dicembre 2014 at 4:49 pm (3 anni ago)

          Dolly bisogna capire la ragione dell’ingrassamento improvviso. Quando hai fatto la dieta per superbenissimo, bevi acqua, ti muovi e dormi bene… se inizi a ingrassare le ragioni sono da ricercare con il dottore facendo esami etc. Potrebbe essere una semplice intolleranza o una disfunzione ormonale e c’è veramente bisogno di correre dal dottore a verificare!

          Rispondi
  12. Fiorenza
    19 dicembre 2014 at 2:05 pm (3 anni ago)

    Funziona a meraviglia questo modo di mangiare a punti.
    Infatti ho perso di botto Kg.2.
    Ora scendo lentamente,anche perche sono a peso forma,ma mangio piu di mio gusto che con la dieta,sempre della WW a calori.Giovanna grazie di cuore che hai dato questa possibilita a tutte noi,visto che la WW ,in Italia e’ sparita.
    Auguroni x le carinissime feste di SantoNatale.che stanno arrivando. :-))

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      19 dicembre 2014 at 2:32 pm (3 anni ago)

      Ma grazie Fiorenza 🙂 🙂 E bravissima tu che sei riuscita ad arrivare al peso forma. Io posso dare qualche consiglio ma lo sforzo lo fate voi 😉 Tantissimi auguri anche a te!

      Rispondi
  13. g.pietro
    19 dicembre 2014 at 9:59 am (3 anni ago)

    seguo i tuoi consigli da tanto tempo,ho cambiato le mie abitudini;ho perso 25 kg.

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      19 dicembre 2014 at 11:07 am (3 anni ago)

      Ma che bellissima notizia! 25 Kg è proprio tantissimo Pietro: bravissimo!!!!!! 😀 😀 😀

      Rispondi
  14. alba
    19 dicembre 2014 at 9:15 am (3 anni ago)

    Ciao Gio. ..stamattina non riesco a scrivere su Facebook

    Rispondi
    • alba
      19 dicembre 2014 at 9:19 am (3 anni ago)

      Anche qui non vedo tutto il messaggio…bo
      Grazie x questo articolo molto utile..

      Rispondi
        • alba
          19 dicembre 2014 at 11:13 am (3 anni ago)

          X me è arabo

          Rispondi
          • Mangia senza Pancia
            19 dicembre 2014 at 11:59 am (3 anni ago)

            😀 Ok Alba ma il computer va ripulito ogni tanto! Chiedi ai tuoi figli di darti una mano!

  15. carmen
    18 dicembre 2014 at 11:46 pm (3 anni ago)

    ciao! ho trovato molto interessante questo articolo, soprattutto per il punto 8; Non avevo mai pensato di cambiare man mano le mie abitudini alimentari, infatti ogni volta che inizio una dieta ( e già questa frase la dice lunga… -_-‘) cambio da bianco a nero. Da domani proverò a cambiare gradualmente, ad esempio eviterò di spiluccare fuori pasto. grazie ^^

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      19 dicembre 2014 at 12:36 am (3 anni ago)

      Carmen, se l’articolo ti è stato così utile io non posso che esserne contenta! Inizia con una cosa nuova alla settimana, siamo animali d’abitudine e questo modo dovrebbe funzionare molto bene 🙂 Tienimi aggiornata e in bocca al lupo!

      Rispondi
  16. Angelica
    18 dicembre 2014 at 11:21 pm (3 anni ago)

    Una cosa …credo…a mio parere, che assolutamente va fatto, quindi non da evitare…poi puoi anche correggermi se sbaglio, ma è il diario settimanale.Se si riesce a compilarlo, ad essere quanto più scrupolosi e precisi, con se stessi, è ovvio…si resta concentrati sull’obiettivo. Appuntare inoltre le misure in peso e centimetri persi, dal giorno della partenza fino al raggiungimento del traguardo..deve essere qualcosa che ha il sapore della conquista…ottenuta con sacrificio, verificato giorno dopo giorno. ( Ne scrivo, perchè mi propongo sempre di farlo…ma non l’ho mai portato a termine…sarà per questo che non ho mai raggiunto il peso forma?!?)

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      19 dicembre 2014 at 12:34 am (3 anni ago)

      Angelica sono d’accordo su alcune cose e non d’accordo su altre… Anche con il diario alimentare si, bisogna compilarlo con precisione altrimenti ci si prende in giro da soli. Ma le parole “sacrificio” e “verificato giorno dopo giorno” mi preoccupano un po’. Se senti che ti stai sacrificando, se verifichi ogni giorno misure e peso… allora qualcosa non va. Non è che tu fai un po’ l’errore 6 e un po’ l’errore 8 quando parti con la dieta? Voler segnare tutto può diventare un’ossessione compulsiva… e poi un giorno che non lo fai molli tutto… Sarà che per questo non porti a termine la dieta? Pensaci un po’ e magari fammi sapere 😉

      Rispondi
      • Ilaria
        20 dicembre 2014 at 11:10 pm (3 anni ago)

        Ciao Giovanna! Ho scoperto oggi per caso il tuo blog e l’ho trovato molto interessante. Ti faccio i complimenti soprattutto per la carica che cerchi di dare alle persone che ti leggono! Io dovrei eliminare 2-3 chiletti ma il mio problema è che sono sempre fuori casa per lavoro sia a pranzo che a cena; attualmente dormo anche fuori casa perché lavoro in un’altra città e non ho la possibilità di cucinare. Quindi succede spesso che salto i pasti o che comunque mangio in maniera sbagliata. Avresti qualche consiglio da darmi? Ti ringrazio e ti auguro buona serata!

        Rispondi
        • Mangia senza Pancia
          20 dicembre 2014 at 11:45 pm (3 anni ago)

          Ciao Ilaria e grazie 🙂 Beh dipende molto dai dettagli della tua situazione. Molte volte di pensa di non potersi organizzare e invece i modi ci sono. Tu pensa, e ovviamente è solo un esempio, se domani ti scoprissi di essere allergica a un sacco di cibi e se li mangiassi potresti stare malissimo. Sono certa che in questo caso riusciresti ad industriarti e a trovare il modo, cucinando o meno, di mangiare altre cose 😉 A parte il mangiare ricordati di bere tanta acqua, che per fortuna è dappertutto, e di fare movimento, basta solo passeggiare a passo veloce. Magari quei pochi chiletti che vorresti eliminare non andranno via (è dura eliminare poco peso) ma i centimetri scenderanno di sicuro 😉 Buona serata e notte anche a te!

          Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *