Dimagrire senza dieta: consigli e trucchi

Ti svegli al mattino, vai per vestirti e pensi: dovrei proprio dimagrire! Ma l’idea della dieta ti fa subito salire l’ansia, già sai che se ci provi in pochi giorni rischi di abbandonarla e di fallire. E allora vai al bar e divori un cornetto con un bel cappuccino e poi continui la giornata così, tanto è inutile, non ce la puoi fare! E invece no, non è così. Come ho già spiegato nel mio articolo: Errori nella dieta: le 10 cose da non fare, se l’idea di seguire un regime alimentare ti spaventa, se usare bilancina e cucchiaini in cucina ti stressa, se contare calorie o punti WW ti manda in panico totale allora fai in un altro modo, perché dimagrire senza dieta si può…

Dimagrire senza dieta, Mangia senza Pancia

E come si fa a dimagrire senza dieta? Beh, a meno che tu non abbia dei problemi medici, tipo intolleranza a dei cibi, o assumi farmaci che veramente rendono il dimagramento una missione impossibile, sicuramente sei in sovrappeso non solo perché non segui una dieta precisa e puntuale ma anche perché forse segui uno stile di vita non tanto salutare. Prova a leggere i vari punti che seguono e vedi se ti ci riconosci: in tal caso prova ogni settimana a mettere in atto uno dei consigli qui sotto. Potresti restare positivamente sorpresa e dopo qualche tempo ritrovarti con un paio di taglie in meno. Eh si, senza nemmeno fare la famigerata dieta!


Dimagrire senza dieta: 
15 consigli per perder peso senza seguire una dieta

 

1. Colazione

Ho aperto il blog nel 2012 ed è da allora che dico, ripeto e tartasso con questo messaggio: la colazione è un pasto da fare sempre e in maniera corretta! Eh si, se non mangi bene al mattino è sicuro che continuerai a mangiare male per tutto il resto della giornata. Quindi organizzati in modo da poter assumere una colazione completa di tutto, specialmente di proteine, tanto assenti nella colazione all’italiana. Non hai idee? No problem, prendi spunto dalle mie ricette, clicca qui e scegli quelle che ti piacciono di più: Colazioni leggere e sane. Organizza le tue colazioni per 7 giorni e… mangiale!


2. Mangiare a orari regolari – non saltare i pasti

Vuoi mantenere il tuo metabolismo sempre attivo? Una delle azioni che puoi intraprendere è quella di regolarizzare i tuoi pasti. Colazione-spuntino-pranzo-merenda-cena. Tu fai così? Mangi i tuoi pasti a orari regolari e li intervalli con degli spuntini leggeri? Se non fai così allora questa è una delle ragioni per la quale ingrassi: non dai tempo al tuo organismo di metabolizzare correttamente il cibo o non gli fornisci cibo a sufficienza quando per esempio salti un pasto. Decidi gli orari che ti sono più convenienti e rispettali! E mai mai mai digiunare, se hai poca fame mangia qualcosa di veramente leggero, ma saltare un pasto ti porterà quasi certamente ad arrivare al prossimo con una fame tale che non guarderai più in faccia a nessuno, scofanando di tutto di più: non farlo mai!

∼∼∼ Leggi anche: Schema dei pasti per la dieta

3. Sostituzione alimenti

Non serve solo perdere peso: devi imparare a controllare quello che mangi e quali cibi sono più o meno salutari. Ti consiglio di introdurre alimenti alternativi a quelli che usi già, ad esempio prova a usare pasta, riso e pane integrali invece che bianchi, scegli carni bianche al posto delle rosse, prepara dei condimenti leggeri tipo questo: Salsa allo yogurt light in 4 gusti da usare al posto dell’olio, non mangiare snack e merendine confezionate: prepara una ciambella tu e surgelala a fette per tenere sempre a portata di mano uno spuntino genuino e infine mangia più verdura ad ogni pasto e meno pane, riso o pasta, così da saziarti comunque ma con meno calorie. Insomma: favorisci alimenti poco grassi e con tante fibre ed evita quanto più possibile gli alimenti confezionati!

4. Cambia cibi

Ti riconosci per una persona che tende a mangiare sempre le stesse cose? Allora inizia a variare! Il tuo metabolismo probabilmente sta dormendo dalla noia di ricevere sempre gli stessi alimenti Ha Ha Ok sto scherzando, non è proprio così, ma quando ripeti l’assunzione degli stessi cibi l’effetto sul metabolismo è quello di mandarlo in letargo. Uno dei consigli della Weight Watchers per chi va in stallo con la perdita di peso è quello di mangiare per qualche giorno cibi diversi, magari provarne di nuovi: il metabolismo va in confusione, si sveglia e si rimette a lavorare. Prova!

Dimagrire senza dieta, Mangia senza Pancia

5. Leggi le etichette!

Quando vai a fare la spesa leggi tutte le etichette di quello che compri. Ti assicuro che se leggi con attenzione e ti impegni a comprare solo le cose di cui capisci gli ingredienti te ne tornerai a casa con almeno la metà della spesa che fai ad oggi di prodotti confezionati e con tanti cibi freschi in più. In questo modo sicuramente eviterai tanti alimenti che ti fanno solo ingrassare ma di sicuro non ti nutrono per niente!

6. Butta i cibi spazzatura

Ami i cibi confezionati? Merendine, cracker, grissini, biscotti etc etc? E ne hai troppi in dispensa? Eliminali tutti: ti assicuro che funziona. Io, se ci sono dei biscotti in dispensa, li mangio e punto. Non posso lasciarli lì a meno che non li abbia presi per mio figlio. In tal caso riesco a controllarmi perchè penso “non mi appartengono”. Ma resta che anche per i nostri figli questi cibi non vanno bene eh: svuota la dispensa dai cibi spazzatura, farai un favore a te e a tutta la tua famiglia!

7. Cucinare

“Non ho tempo di cucinare!”… ecco, questa è una cosa che sento spesso e faccio proprio difficoltà a credere. Il tempo, quando si vuole tanto una cosa, esce sempre fuori. Quante ore al giorno spendi su facebook? Sii sincera con te stessa e di sicuro avrai almeno 1 ora al giorno per cucinare. Dedica un ritaglio della tua giornata alla cucina e cerca sempre di preparare più porzioni: le puoi surgelare così avrai subito pronto un altro pranzo o cena quando proprio il tempo e la voglia di cucinare non ci sono.

8. Riduci le porzioni

Eh si, una cosa che puoi provare a fare senza dover contare ne’ punti ne’ calorie e senza dover nemmeno scegliere cibi diversi dal solito è quella di diminuire le porzioni del 20%  (tranne che per le verdure): questo si può fare a occhio e con un po’ di sincerità, tanto poi se imbrogli prendi solo in giro te stessa… Mettiti nel piatto un quinto in meno del normale e fatti anche furba: usa dei piatti più piccoli così non ti renderai nemmeno conto di avere meno nel piatto. Invece di 2 fette normali di pane, prendine sempre due, ma tagliale più sottili. Questo metodo funziona, credimi, funziona davvero!

9. Senso di sazietà – mangiare piano e masticare tanto

Una cosa importante che accade quando finalmente riusciamo a controllare la nostra alimentazione è quella di riconoscere il senso di sazietà. Quando veramente cominciamo a farci attenzione sicuramente non arriveremo più ad abbuffarci. Cerca per una settimana di riconoscere il tuo senso di sazietà, fallo onestamente però, e a quel punto fermati e lascia nel piatto quello che non hai mangiato. Lo conservi o lo butti, anche se ti fa brutto, ma mica vuoi fare tu la fine della pattumiera? Per aiutarti a riconoscere il senso di sazietà devi anche imparare a mangiare più lentamente masticando bene i cibi, senza ingoiarli in fretta mezzi masticati: solo così potrai percepire il senso di sazietà, mi raccomando! 

Dimagrire senza dieta, Mangia senza Pancia

10. Bere

Acqua acqua e acqua… Tante mie lettrici che non riuscivano a perdere peso per niente hanno iniziato a forzarsi di bere i famigerati 8 bicchieri e la bilancia ha miracolosamente ripreso a funzionare. Inoltre se hai fame pur avendo mangiato da poco probabilmente hai sete: bevi un bicchierone d’acqua e aspetta un quarto d’ora, la fame ti passerà! Più informazioni le trovi in questo mio articolo: Bere acqua: la sfida degli 8 bicchieri al giorno. Riguardo alcolici, bevande frizzanti e zuccherate: evitali il più possibile! Mezzo bicchiere di vino al pasto è ok, una birretta il sabato sera con gli amici anche, ma coca cola, alcool a gogò, succhi zuccherati etc no, evitali come il cibo spazzatura di cui sopra!

11. Movimento

Non penso di dover dire molto a riguardo, credo che siamo tutti d’accordo che per perdere peso ci vuole tanta dieta e un bel po’ di movimento. Se già ne fai sei a posto, potresti solo variare l’intensità per arrivare ad un livello più alto, ma se non fai niente tutto il giorno beh… è arrivata l’ora di: usare le scale, andare a fare la spesa a piedi, camminare per mezzora al giorno. Ma fai in modo che per almeno 30 minuti continui al giorno tu sia in movimento!

12. Fame serale

Ecco un altro dei miei grossi problemi: io la sera mi spazzolerei tutta la dispensa, il frigo e anche il congelatore. E invece no, se questo è il tuo problema devi sforzarti per chiudere virtualmente a chiave tutti i posti dove c’è del cibo e buttare la chiave. Finita la cena lavati i denti, passa il filo interdentale, usa il colluttorio e non mangiare più. Se proprio hai un attacco di fame nervosa e stai per cedere: mangia una mela con tutta la buccia! Ti assicuro che, se ti capita spesso di spiluccare dopo la cena, se per una settimana non lo farai vedrai un bel risultato sulla bilancia. Prova, che ti costa?

∼∼∼ Leggi anche: Ho sempre fame…perchè?

13. Ma tu quanto dormi?

Altro mio grande problema: io dormo pochissimo, tu non fare come me! Se già dormi 8 ore al giorno sei a posto, altrimenti imponiti di andare a letto prima (in questo modo rischi anche meno di abbuffarti di sera) e di dormire 8 ore. All’inizio potrebbe essere difficile ma come tutte le cose è questione di abitudine!

14. Mangiare fuori casa

Sei una persona che ha una vita sociale intensa e vai spesso fuori a cena? No problem: sicuramente tra i tuoi amici c’è qualcuno che vuole mangiar di meno e volentieri dividerà tutto a metà con te. Ormai i camerieri sono abituati a sentire questo tipo di richiesta: un piatto di pasta e due piatti per favore, una pizza divisa in due. Non c’è da imbarazzarsi, è la TUA vita e il ristorante lo paghi TU: potrai pur fare come meglio ti pare no?

15. Munisciti di ricette leggere e sane

Trova dei libri e dei siti di ricette leggere che siano attendibili e facili da preparare, come il mio blog ovviamente Big Smile e usali! Cucinare light è un’arte, non basta diminuire l’olio o lo zucchero, bisogna fare in modo di rendere comunque il piatto saporito, e libri e siti appositi hanno dietro persone che ci hanno pensato, specialmente nel caso dei blog puoi essere sicura che sono ricette sperimentate! Sulla mia pagina facebook troverai anche ricette da altri blog, tutte leggere e approvate da me, visitala ogni giorno e se qualcosa non ti è chiara, chiedi: io rispondo sempre, le mie lettrici lo sanno bene! Invece per trovare facilmente le mie ricette usa questa: Liste delle ricette di Mangia senza Pancia.

∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼∼

Eccoci arrivati alla fine dei miei consigli per come dimagrire senza dieta: hai trovato in essi uno o più trucchi che potresti sperimentare su di te? Bene: non provarli tutti assieme ma provane uno a settimana o ogni 10 giorni. Io credo che bisogna sempre abituarsi ad un nuovo stile di vita pian piano, onde evitare il rischio di mollare ben presto i buoni propositi!

Credo di aver detto tutto, volevo scrivere questi consigli da tanto tempo e spero di non averne dimenticato nessuno. Fosse così lo aggiungerò in appendice in futuro, quindi salva questo link e torna a leggere ogni tanto. E se tu hai altri consigli per come dimagrire senza dieta, magari dei trucchi furbi che hai sperimentato, scrivimelo nei commenti qui sotto, sarò felice di leggerli!

Enjoy!

by Giovanna Buono 

Dimagrire senza dieta: 
15 consigli per perder peso senza seguire la dieta


Disclaimer – Esclusione di responsabilità

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

 

4 Comments on Dimagrire senza dieta: 15 consigli per perdere peso senza seguire la dieta

  1. Eleonora Cappello
    14 gennaio 2017 at 3:28 am (8 mesi ago)

    Buonasera
    Ho iniziato la dieta depurativa dei 7 gg
    Domani sarà il terzo giorno…posso sostituire il Calamari e carciofi con un altro pasto da 7 punti o quanto meno sostituire i carciofi?
    Grazie

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      15 gennaio 2017 at 1:12 am (8 mesi ago)

      Eleonora mi avevi già fatto questa domanda sotto all’articolo dello Schema dei pasti, ti avevo già risposto lì sotto ma ti ripeto qui la risposta:
      Ciao Eleonora 🙂 Si certo, sostituisci i carciofi con un’altra verdura a zero punti a piacere tuo. Puoi anche sostituire con un pasto da 7 punti però devi sceglierne uno che rispetta le linee guida descritte qui: Menù depurativo. Buona dieta!

      Rispondi
  2. Martina
    5 agosto 2016 at 8:46 pm (1 anno ago)

    Grazie per questo favoloso articolo, così completo di consigli utili!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *