Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia

Un po’ di tempo fa ho sperimentato la torta alle arance di Mariangela, una mia collega che ha anche lei un food blog su Giallo Zafferano: In cucina con Mara. La sua ricetta, la Torta leggerissima alle arance, mi aveva ispirato e quando l’ho proposta sulla mia pagina facebook ha avuto tanto successo… quindi non potevo non provarla no?

Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia, Mangia senza Pancia

Però ho voluto farla a mo’ di ciambella e un po’ più piccolina della torta di Mariangela. Ho ridotto tutti gli ingredienti ad un terzo delle dosi originarie e ho anche diminuito lo zucchero così da abbassare i punti Weight Watchers Propoints. Oltre a questo io l’ho cotta nel fornetto Versilia ma si può cuocere anche in forno tradizionale senza problemi. Comunque ormai andiamo verso il caldo estivo e ho pensato bene di proporre ricette che non necessitano dell’uso del forno tradizionale così possiamo fare questa ciambella anche in pieno agosto!

Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia, Mangia senza Pancia

Devo dire che anche avendo usato meno zucchero la ciambella alle arance è venuta buonissima! Leggera e tanto profumata. Qui l’hanno spazzolata in un battibaleno… una grande soddisfazione e quindi grazie mille a Mariangela!


Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia – la ricetta


Informazioni

Tipo: Torte e biscotti
Porzioni: 8
Preparazione: 15 min 
Cottura: 30-40 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints totali = 39
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 5


Ingredienti

Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia, Mangia senza Pancia

200 g di farina 00 (più un cucchiaino per lo stampo) (*)
120 g zucchero 
2 uova
10 g lievito per dolci 
2 arance non trattate (circa 180 ml di succo e la buccia grattugiata)
mezzo cucchiaino di olio per ungere lo stampo

Attrezzatura
fornetto Versilia da 26 cm (se si cuoce nel Versilia)
stampo ciambella da 20cm (serve sia per il forno tradizionale che per il Versilia)

(*) E’ stata usata con successo da alcune mie lettrici anche la farina 1


Procedimento

Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia, Mangia senza Pancia

Innanzitutto grattugiare la buccia delle arance e poi spremerle per ottenere il succo. Mettere nel boccale della planetaria o del mixer (si può anche lavorare a mano ma ci vuole olio di gomito) lo zucchero, le uova e la buccia grattugiata delle arance. Montare con le fruste per 10-15 minuti fino a quando il volume non sarà almeno raddoppiato e l’impasto diventato bianco e spumoso. Aggiungere poco a poco il succo delle arance incorporandolo bene. E poi aggiungere farina e lievito, precedentemente setacciati, un cucchiaio alla volta, lasciando che vengano assorbiti bene prima di aggiungerne un’altra cucchiaiata.

Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia, Mangia senza Pancia

Spennellare lo stampo da 20 cm con mezzo cucchiaino di olio, infarinare uniformemente con il cucchiaino di farina e versare l’impasto nello stampo.

Cottura forno tradizionale

Preriscaldare il forno a 180° dopodiché infornare. Dopo 30 minuti fare la prova stecchino per accertarsi che la ciambella sia ben cotta all’interno, se non lo è lasciarla altri 5 minuti. Quando risulta asciutta spegnere il forno e lasciare la teglia dentro per 5 minuti con la porta del forno leggermente aperta, dopodiché sfornare.

Cottura fornetto Versilia

Ho eseguito la cottura nel fornetto Versilia inserendo lo stampo da 20 cm nel mio fornetto che è da 26 cm. In questo modo è possibile ridurre la dimensione del proprio fornetto e realizzare ciambelle più piccole. Inoltre si minimizzano i rischi di bruciare la ciambella all’interno del buco, cosa che capita a molte persone con il fornetto Versilia: basta che la fiamma non sia ben regolata e vada troppo all’interno del camino del Versilia per bruciare il centro. Usando il riduttore da 20 cm questo non succede!

Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia, Mangia senza Pancia

Il fornetto Versilia è dotato di un piattino, un disco bucato tipo spargifiamma: porre questo disco sul fornello medio con la parte concava rivolta verso l’alto. Inserire la teglia da 20 cm con l’impasto all’interno del fornetto e poi porre tutto il fornetto sul dischetto assicurandosi che sia ben inserito sul dischetto stesso. Chiudere il fornetto Versilia con il suo caratteristico coperchio con i buchi che servono a far fuoriuscire il vapore. Accendere la fiamma e regolarla alta per non più di 5 minuti passati i quali abbassare a poco più del minimo e lasciare così per 30 minuti, senza mai aprire il fornetto. Al termine dei 30 minuti fare la prova stecchino: basterà inserire uno stecchino lungo o uno spaghetto in uno dei buchi oppure aprire lentamente il coperchio, così da poter vedere anche il grado di lievitazione e il colore della ciambella! Se lo stecchino non è asciutto lasciar cuocere ancora 5 minuti e riprovare. Appena la ciambella risulta cotta spegnere la fiamma e togliere dal fuoco. Lasciare il fornetto chiuso finché non diventa tiepido.

Qualora foste interessati all’acquisto di un fornetto Versilia vi suggerisco di dare un’occhiata a queste due marche: fornetto Versilia Agnelli e fornetto Versilia Pardini.

Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia, Mangia senza Pancia

In ogni caso, qualsiasi tipo di cottura si sia usato, quando stampo o fornetto si è raffreddato al punto di poter essere maneggiato senza scottarsi, sformare la ciambella ed appoggiarla su una gratella fino a che non sia completamente fredda.

Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia, Mangia senza Pancia

Una volta raffreddata porre la ciambella alle arance leggera sul piatto da portata. Et voilà, la ciambella è pronta… e che profumino!

Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia, Mangia senza Pancia

Volendo si può spolverare sulla superficie un cucchiaino di zucchero a velo, diventa anche più bella da presentare ma non cambia il gusto, che è molto marcato dalle arance!

Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia, Mangia senza Pancia

Non resta altro che tagliarla diligentemente in 8 porzioni e servirla!

Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia, Mangia senza Pancia

Ecco un primo piano della fetta… non so se così vi arriva il profumo. Io lo ricordo bene e quindi anche solo vedendo la foto mi viene voglia di una fetta!

Ciambella alle arance leggera in fornetto Versilia, Mangia senza Pancia

Che dire: questa ciambella alle arance leggera è una bontà! Sono riuscita a salvarne un pezzetto per vedere la durata ma al terzo giorno l’ho mangiato… ovviamente la parte tagliata era leggermente secca ma all’interno era ancora morbida e saporita. Ottima per colazione e merenda: qualcosa di genuino anche da dare ai bambini, altro che merendine confezionate! Resto in attesa dei vostri commenti per sapere se l’avete gradita…

Enjoy!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

 

12 Comments on Ciambella alle arance leggera, fornetto Versilia

  1. Elisabetta
    31 agosto 2017 at 5:35 pm (3 settimane ago)

    Ho spulciato un po di ricettine per rimettermi in riga da domani☺️ grazie a te ho già perso molto peso negli scorsi anni ma col cambio di lavoro sono andata più ad occhio e qualche chiletto è tornato quindi è ora di rimboccarsi le maniche! Leggo ovunque di ricette che sostituiscono lo zucchero con i dolcificanti in gocce (tipo tic) ma non trovo una tua opinione in merito! O magari c’è e sono io incapace saresti così gentile da dirmi che ne pensi e se avrebbero in caso conseguenze nel modificare le ricette? In termini di riuscita e salute intendo! Grazie mille

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      1 settembre 2017 at 3:47 pm (3 settimane ago)

      Ciao Elisabetta 🙂 Io non amo i dolcificanti principalmente perchè sono prodotti poco naturali e li evito. Meglio un po’ meno zucchero, miele, sciroppo di agave che i dolcificanti. Ma tante persone li usano e ovviamente poi il risultato è che le ricette hanno meno punti. Non usandoli però non ti so proprio suggerire ne’ la quantità e nemmeno la riuscita dei dolci… Mi spiace!

      Rispondi
  2. Francesca NZ
    31 maggio 2015 at 12:04 pm (2 anni ago)

    Fatta gia’ due volte raddoppiando le dosi, nel versilia da 28 pero’ cotta nel forno tradizionale, e’ andata a ruba e tutti mi hanno fatto i complimenti! Profumatissima e lascia in bocca un freschissimo aroma di arancia! Ottima ricetta Giovanna!

    Rispondi
  3. simonetta
    13 maggio 2015 at 3:42 pm (2 anni ago)

    Fatta ieri ma purtroppo con pessimi risultsti Colpa del fornetto versilia e allora passo al forno tradizionale oppure è la totale assenza di grassi ? Il gusto di fondo è ottimo ma è gommosissima

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      14 maggio 2015 at 3:15 pm (2 anni ago)

      Simonetta mi spiace. Il Versilia non c’entra niente secondo me. O hai usato uno stampo più grande e quindi l’impasto non è riuscito a lievitare o magari il lievito non era buono?

      Rispondi
      • simonetta
        15 maggio 2015 at 3:56 pm (2 anni ago)

        Riproverò forse è lo stampo troppo grande Grazie

        Rispondi
  4. donatella
    7 maggio 2015 at 12:36 pm (2 anni ago)

    sono molto interessanti le tue ricette, ma anche tutti i consigli per cucinare con il fornetto Versilia che devo comprare al più presto, sono anata a vedere il negozio dove lo vendono , mi sembra che la marca sia Pardini, grazie Giovanna

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      8 maggio 2015 at 7:37 am (2 anni ago)

      Ciao Donatella! Io ho la marca Agnelli. Pardini e Agnelli sono le marche più note e credo anche le migliori 😉

      Rispondi
  5. sandra
    5 maggio 2015 at 9:57 am (2 anni ago)

    Carissima non è proprio stagione di arance. Ma vorrei provare una torta leggera che mi conigli? provo questa anche senza arance? Grazie mille sandra

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      6 maggio 2015 at 1:38 pm (2 anni ago)

      Sandra puoi usare il succo di arancia fresco già pronto no? Questa senza arance non so che succede, altrimenti guarda nella mia sezione delle torte, ce ne sono tante!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *