Museo della Canapa in Umbria

Il progetto ” Fabric – Action ” approvato dalla Regione Umbra, dalla Fondazione Politecnico, dal Museo della Canapa di Sant’Anatolia di Narco, dal Polifactory e Ghènos Communication, ha lo scopo di sviluppare soluzioni innovative che uniscono i vari utilizzi sperimentali della canapa. Il suo obiettivo è quello di promuovere, oltre alle qualità e alla bellezza dell’Umbria, anche la sua creatività e artigianalità, sposando tradizione e innovazione. L’intento è anche quello di contribuire attivamente alla ricomposizione dell’economia della Valnerina, oggi in notevole difficoltà. In questo luogo è situato il Museo della Canapa. Egli si distingue perchè è un vero e proprio centro produttivo all’avanguardia, in grado di valorizzare l’antica coltura della canapa per sviluppare sperimentazioni innovative, in vari campi. ” Fabric – Action ” ha selezionato “call for ideas “, otto proposte all’avanguardia e tre progetti speciali che usano la canapa come materia prima. Le applicazioni della canapa sono varie, si usa per gli strumenti musicali, per gli oggetti per l’infanzia (culle), per i complementi d’arredo, per i dispositivi specifici per la purificazione ambientale e tanto altro. Nella lavorazione di vari oggetti, inserendo la canapa, si creano soluzioni a impatto zero ed eco – friendly che indicano come materia prima in futuro, la canapa!

Guarda il video: 

I commenti sono chiusi.