Materiali e tessuti naturali

Qualche materiale e tessuto rispetto ad altri consentono un sonno migliore perchè evitano alla pelle l’esposizione a parti sintetiche che possono provocare allergie. Recentemente ci sono state, da parte delle associazioni ambientali (Greenpeace), indagini che hanno rilevato la grande quantità di sostanze inquinanti nei tessuti che vestiamo e con cui siamo a contatto quotidianamente. Parlando di Greenpeace, nella loro ultima ricerca sui tessuti tossici, sono state messe in luce l’utilizzo di sostanze come: ftalati, formaldeide, metalli pesanti, solventi e coloranti pericolosi, tutti usati per risparmiare sui sviluppi di produzione più macchinosi, che risultano assolutamente molto più rispettosi della salute e dell’ambiente. Non sorprende infatti che il Rapex, il sistema europeo di allerta per i prodotti non alimentari, classifichi al primo posto i vestiti e i tessuti come un concentrato di sostanze chimiche a rischio. Oggi sul mercato è possibile trovare un’alternativa proveniente dai materiali naturali, non si parla solo di fibre ma anche di colori e tinture. Anche in questo caso la natura sembra essere la soluzione vincente per noi e per l’ambiente!

Precedente Pratoline Successivo Pino Cembro