Cotone Biologico

Nella nostra camera da letto il cotone, è il tessuto più utilizzato, se poi è biologico tanto meglio! Qual’è la differenza tra il cotone convenzionale e quello biologico? Iniziamo dalla sua coltivazione che indubbiamente giova all’ambiente e ai produttori, nei paesi in via di sviluppo, perchè evitano l’uso di pesticidi tossici. Il terreno non è danneggiato, destinato a rimanere infruttifero per parecchio tempo, ma viene curato e reso fertile per successive coltivazioni che saranno sempre più produttive. I successivi sviluppi di lavorazione del cotone biologico, dalla fibra al filato, usano metodi e sostanze naturali, con colori e fissanti non tossici che non hanno metalli pesanti e nichel, quest’ultimo utilizzato spesso nelle stampe dei tessuti. Il cotone biologico non contiene agenti chimici allergenici o tossici, che possono essere dannosi per la pelle, non solo nei confronti dei soggetti particolarmente predisposti, ma per tutti. Quindi, i cuscini, le lenzuola e le federe, se sono di cotone biologico, ne trarrà vantaggio la nostra salute e l’ambiente!

I commenti sono chiusi.