Crea sito

Recensione: Tutta colpa della mia impazienza di Virginia Bramati

      13/04/2017     Acquisti, Collaborazioni, Curiosità, Letture, Librerie, Libri, Novità, Recensioni, Senza categoria     

Load More
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.

Tutta colpa della mia impazienza
di Virginia Bramati

Genere: Narrativa Rosa

Prezzo: € 14,90

Casa Editrice: Giunti

Clicca qui per acquistare il libro:

Tutta colpa della mia impazienza: (e di un fiore appena sbocciato) (Le ragazze di Verate Vol. 1)

Autore: Virginia Bramati [Giunti]

Formato: Libro digitale

Prezzo intero: EUR 8,99
Prezzo in offerta: EUR 8,99

Trama:
Tutta colpa della mia impazienza: “Sono nata con due mesi di anticipo, sono fisicamente allergica ai tempi morti e adoro il tasto fast forward”: Agnese è così, una ragazza esuberante, autonoma, insofferente verso tutto ciò che frena la sua corsa. Ma improvvisamente, la vita prende una piega terribilmente dolorosa e la scaraventa dal centro di una metropoli che non dorme mai a una grande casa lungo un fiume, immersa nei ritmi immutabili della campagna e circondata da curiosi personaggi che solo in provincia si incontrano: il conte proprietario di tutte le terre circostanti, una anziana signora dagli occhi ciechi ma dalla memoria vivissima, un ragazzo bello e strano segnato da un grande dolore… Agnese reagisce come sempre, impulsiva fino all’autolesionismo. Ma mentre l’inverno finisce e tutto comincia a fiorire, ecco nuove sorprese per lei: dalle pagine di un libro riemerge una bustina di semi di Impatiens, la pianta i cui fiori rosa curano le ferite dell’anima, e la solitudine della sua grande casa è spezzata dall’arrivo di un giovane medico, misterioso e affascinante come una domanda sussurrata nella notte…

Recensione:
Dopo aver letto e amato tutti i libri di Virginia Bramati, non vedevo l’ora che uscisse un suo nuovo romanzo e finalmente è arrivato “Tutta colpa della mia impazienza”. Come tutti i suoi romanzi, anche questo ha saputo colpirmi sin dalle prime pagine, la lettera con cui inizia è romantica e piena d’amore ed è impossibile non provare curiosità per la storia di questa coppia. Dopo, il romanzo torna indietro nel tempo e arriva al momento in cui è nato l’amore di cui parla la lettera.
La protagonista, Agnese, è una diciottenne alla prese con alcuni problemi di quell’età come la maturità, ma anche con problemi ben più gravi, infatti, la sua famiglia ha subito una grave perdita da poco tempo e lei sta ancora affrontando un doloroso lutto. Devo ammettere che Agnese non è la mia preferita tra le protagoniste create dalla Bramati, ma ho notato sin dall’inizio alcuni tratti caratteriali che l’hanno resa molto simile a me, quindi non ho potuto fare a meno di rispecchiarmi in lei e comprenderne anche le scelte meno intelligenti.
Il titolo è praticamente perfetto per la storia, tante cose all’interno del romanzo avvengono a causa dell’impazienza di qualcuno, in particolare di Agnese che vive cogliendo l’attimo e cercando di non sprecare mai il suo tempo, una concezione che condivido pienamente.
Per quanto riguarda gli altri personaggi, ho apprezzato enormemente il trio protagonista, entrambi i ragazzi che entrano nel cuore di Agnese sono davvero speciali e nonostante le differenze sono entrambi dei bravi ragazzi. Infatti, un altro dettaglio che ho apprezzato è la mancanza del classico bad boy dei romanzi con protagonisti gli adolescenti.
Invece, mi è dispiaciuto non assistere a più scene della mia coppia preferita, l’ho vista un po’ trascurata e completata solo verso la fine del romanzo, mi sarebbe piaciuto assistere ad alcuni momenti in più tra quelli che hanno portato questa coppia a innamorarsi.
Prima di chiudere la parte sui personaggi, voglio sottolineare quanto sia stato bello ritrovare le protagoniste degli altri romanzi della Bramati, in particolare, ho amato scoprire qualcosa di più sul futuro di Sassi e Alessandra. 
Un altro grande pregio del romanzo riguarda la trama, infatti, non si tratta di una classica storia d’amore ma c’è anche un pizzico di mistero. Agnese da ragazza molto coraggiosa e intrepida decide di indagare personalmente sulla morte di qualcuno e grazie a lei finalmente una famiglia potrà scoprire di più sul lutto che sta affrontando.
Infine, concludo con un’altra nota davvero speciale che riguarda l’ambientazione: i romanzi di questa scrittrice sono sempre ambientati in luoghi del nord Italia bellissimi e un po’ sperduti, sono luoghi che conosco poco ma che grazie ai suoi romanzi mi sembra di aver visitato.
Quindi, desidero consigliare a tutti anche questo suo nuovo romanzo, che non deluderà né chi già la conosce né chi ancora non ha letto i suoi libri.

Citazione Preferita:
“Mi prometti che non la perderemo, la nostra capacità di stupirci a vicenda? E quella di toglierci tutto ciò che c’è di troppo, maschere e vestiti, e ascoltare il nostro respiro nel buio?”

Voto: 9/10

stelline5


CLICCA QUI SOTTO PER VINCERE
UNA COPIA DEL LIBRO:


SONDAGGIO: 

Quale voto date a questo libro?

View Results

Loading ... Loading ...


CLICCA QUI PER LEGGERE LE RECENSIONI
DEGLI ALTRI ROMANZI

Commenta con Facebook!

commenti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: