Crea sito

Recensione: Il metodo 15/33 di Shannon Kirk

      08/05/2017     Acquisti, Collaborazioni, Curiosità, Letture, Libri, Recensioni, Senza categoria     

Il metodo 15/33 di Shannon Kirk

Genere: Thriller

Prezzo: € 18,00

Casa Editrice: Rizzoli (che ringrazio per la copia)

Clicca qui per acquistarlo:

Il metodo 15/33

Autore: Shannon Kirk [Rizzoli]

Formato: Libro

Prezzo intero: EUR 18,00
Prezzo in offerta: EUR 10,00

Trama:
Ha sedici anni, è incinta e vulnerabile, ed è appena stata rapita, scaraventata sul pianale di un furgoncino lurido. Dovrebbe essere terrorizzata, dovrebbe supplicare di essere liberata, ma non lo fa. Dal primo istante del suo sequestro, con freddezza, ha iniziato a pianificare la fuga, pregustando la vendetta. È metodica, calcolatrice, analitica; tutto ciò che scorge intorno a lei diventa una risorsa utile per il suo fine. Senza lasciare nulla al caso, sicura dei suoi tempi e delle sue mosse, aspetta il momento per colpire, e i rapitori si muovono ignari di avere tra le mani una fredda sociopatica. Gli agenti dell’FBI Roger Liu e la sua compagna Lola devono fare in fretta, ma per salvare chi? La vittima o l’aggressore? La linea che li separa, infatti, si assottiglia sempre di più.

Recensione:
La trama del romanzo fa intuire che si tratti di un romanzo molto particolare, in cui la vittima si trasforma in carnefice e probabilmente è questo ciò che incuriosisce più di qualsiasi altra cosa. Per chi ama il genere thriller è davvero un’occasione ghiotta vedere una vittima diversa dalla norma, una ragazza che nonostante abbia solo sedici anni si dimostra essere molto più che un genio.
Infatti, la protagonista ha un cervello molto particolare, a causa di un’anomalia ha la capacità di “spegnere” quando vuole tutte le sue emozioni, dalla rabbia all’amore, quindi per la maggior parte del tempo dimostra un’intelligenza molto sopra la norma, è metodica, precisa, attenta a ogni dettaglio e studia tutto alla perfezione. Ed è grazie al suo interruttore delle emozioni che riesce a essere così precisa ma ha anche la possibilità di provare sentimenti ed emozioni quando vuole.
Quindi quando viene rapita non si comporta come qualsiasi altra ragazza, rimane distaccata e sin dai primi minuti progetta la sua spietata vendetta analizzando ogni dettaglio che può esserle utile. Analizzare il mondo dal suo punto di vista è probabilmente il tratto più interessante del romanzo, lo stile dell’autrice ci permette di entrare perfettamente nei panni di questa ragazza così speciale. Lei non è solo diversa, lei ha un dono ed è davvero una ragazza più unica che rara. Il suo stesso rapitore non sa come atteggiarsi con lei, non sa come metterle davvero paura perché lei stessa decide di non accendere quasi mai l’interruttore della paura. Le uniche volte in cui si accende è solo a causa del suo bambino, perché la ragazza non è solo un genio ma è anche incinta. E l’unico interruttore che ormai è impossibilitata a spegnere è quello dell’amore per suo figlio ed è proprio per lui che si ritrova ad aver paura.
Quindi non c’è da stupirsi se la sua vendetta è soprattutto ingegnosa e psicologica, la ragazza sa di non poter contare su prestazioni atletiche a causa del suo stato di salute quindi può contare solamente sul suo cervello.
Le uniche note dolenti del romanzo riguardano i capitoli in cui cambia il punto di vista, se da un lato sono interessanti e portano anche a grandi colpi di scena, dall’altro li ho trovati un po’ lenti e inutili rispetto ai capitoli legati alla protagonista.
In conclusione si tratta di un thriller molto particolare, ma che tutti gli amanti del genere sapranno apprezzare.

Citazione Preferita:

“Se stai aspettando qualcosa non devi limitarti ad aspettare: devi muoverti per realizzarlo.”

Voto: 8/10

stelline


SONDAGGIO: 

Quale voto date a questo libro?

View Results

Loading ... Loading ...

Commenta con Facebook!

commenti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: