Le Serie Tv e Film ispirati al libro Orgoglio e pregiudizio

Orgoglio e pregiudizio è uno dei romanzi più conosciuti e apprezzati da tutti i lettori e no solo. Molte serie tv e film si sono ispirati alla sua storia.

Immagine correlata

Orgoglio e pregiudizio è uno dei romanzi più conosciuti e apprezzati di sempre la prova e che moltre serie tv e film si sono ispirati a questa storia o alla sua autrice: Stephanie Barron ha scritto dei gialli in cui Jane Austen è l’investigatrice, Darcy ed Elizabeth risolvono misteri nei romanzi di Carrie Bebris e Amanda Grange ha dato voce ai pensieri del nostro amato protagonista ne Il diario di Mr. Darcy, anche se in realtà ci sono molti altri romanzi che si basano sulle vicende austeniane.

Il romanzo di Amanda

Un incredibile viaggio nel libro di Jane Austen

Questa miniserie del 2008, il cui titolo originale è Lost in Austen, ha per protagonista Amanda Price, una ragazza con una vita normale: un lavoro, un fidanzato, una migliore amica e una passione per Orgoglio e pregiudizio. La sua vita cambia quando, una sera, trova nel bagno del suo appartamento una giovane che si presenta come Elizabeth Bennet e capisce che, per qualche inspiegabile ragione, attraverso il bagno può arrivare a Longbourn House, la dimora della famiglia Bennet.

Il problema di Amanda è che Elizabeth è rimasta nel mondo reale, abbandonando la storia che la vede protagonista: Amanda, allora, cercherà di sostituire in tutti i modi Elizabeth seguendo la trama del romanzo di Jane Austen, ma i guai sono dietro l’angolo. E se Lizzie non volesse tornare a casa?

Il romanzo di Amanda racconta con ironia e leggerezza la storia di una ragazza nei cui panni tutte le amanti di Orgoglio e pregiudizio vorrebbero essere; mettendo in luce però anche le difficoltà della protagonista ad adattarsi allo stile di vita di due secoli prima e a relazionarsi con personaggi di pura fantasia. Questo sceneggiato è consigliato a tutte quelle che, almeno una volta nella vita, hanno sentito il desiderio di trovarsi al posto di Elizabeth Bennet.

Matrimoni e pregiudizi

La storia di Darcy e Lizzie in chiave Bollywood

Nel 2004 Gurinder Chadha ha portato sullo schermo una versione di Orgoglio e pregiudizioallegra e colorata, come lo sono molti film prodotti a Bollywood. Questa volta ci troviamo in India, nel XXI secolo, ma la trama originale è pressoché uguale. La protagonista è Lalita, una ragazza bella e molto intelligente, costretta a sopportare una madre il cui unico desiderio è vedere le figlie sposate con un buon partito indiano.

Le speranze della donna sembrano concretizzarsi quando, ad un matrimonio, la figlia maggiore Jaya conosce il ricco avvocato Balraj, di origini indiane, ma che lavora in America: tra Balraj e Jaya sembra subito amore, mentre Lalita non riesce ad andare d’accordo con l’amico dell’avvocato, l’affascinante Darcy, che sembra non comprendere la cultura della ragazza.

Da qui si sviluppa la storia, dall’India a Los Angeles, di Darcy e Lalita, raccontata sulle note di canzoni coinvolgenti, dolci ed emozionanti; è una storia ricca di colori, piena di ritmo e con personaggi indimenticabili. Insomma, una versione di Orgoglio pregiudizio che vale la pena guardare.

Il diario di Bridget Jones

Una commedia con un Darcy tutto da scoprire

Probabilmente Il diario di Bridget Jones, tratto dall’omonimo romanzo di Helen Fielding, è il film che, tra questi cinque selezionati, più si allontana dal romanzo originale di Jane Austen. Ambientato nella Londra contemporanea, ha per protagonista la trentenne Bridget Jones, una single, fumatrice, un po’ sovrappeso, famosa per combinare disastri.

La madre non vorrebbe altro che vederla sposata con Mark Darcy, un ricco avvocato, molto altezzoso, ma Bridget è attratta dal suo capo, il donnaiolo incallito Daniel Cleaver, con il quale inizia una relazione. Presto, la donna scopre che tra Daniel e Mark non scorre buon sangue a causa di un episodio del passato, ma prima di venire a sapere la verità, Bridget dovrà mettere in discussione molte cose della sua vita.

Questo film del 2001 è una commedia divertente, che gioca molto sulla personalità impacciata della protagonista, che sembra non riuscire a combinarne mai una giusta; e se Bridget è assai lontana da Elizabeth Bennet, Mark Darcy ha lo stesso contegno del personaggio cui è ispirato, anche perché è Colin Firth a interpretarlo. Il triangolo Lizzie-Darcy-Wickham si rispecchia nella relazione Bridget-Mark-Daniel, ma in una versione più leggera che si basa su scene esilaranti.

PPZ – Pride + Prejudice + Zombies

Una parodia in salsa horror

L’uscita di PPZ all’inizio del mese ha scatenato un dibattitto molto acceso fra le amanti di Orgoglio e pregiudizio: da una parte c’è lo schieramento di chi considera PPZ – Pride + Prejudice + Zombies un sacrilegio, indegno di portare il titolo del romanzo di “zia Jane”; a loro si oppone chi guarda al film con divertita indulgenza, prendendolo per quello che è, cioè un tentativo scherzoso di raccontare la celebre storia di Elizabeth e Darcy in una versione più movimentata e decisamente inedita.

Tratto dal romanzo di Seth Grahame-Smith, il film racconta la storia della famiglia Bennet, in un’Inghilterra del XIX secolo invasa dagli zombie. Come tutti gli altri, anche i Bennet hanno dovuto imparare a difendersi, apprendendo le arti marziali in Cina: può capitare che ad un ballo si venga attaccati da creature morte e non bisogna essere impreparati. È proprio durante una festa che Elizabeth conosce il colonnello Darcy, freddo e implacabile cacciatore di zombie: tra i due nasce un’immediata antipatia, che potrebbe diventare qualcosa di diverso.

Sicuramente il taglio che viene dato alla storia è differente dagli altri, e non c’è nessuna intenzione di fare di questo film un capolavoro; anzi, è proprio il suo essere “trash” a renderlo una piacevole alternativa, sostenuta da un cast niente male: Lily James, Charles Dance, Lena Hadey, Sam Riley, Douglas Booth danno il volto ai personaggi di questa parodia.

The Lizzie Bennet Diaries

Quando Orgoglio e pregiudizio incontra YouTube

Nel 2012, la Pemberley Digital ha creato una web serie ispirata al capolavoro austeniano, rivisitandolo in chiave moderna. Lizzie, la protagonista, è una studentessa di Scienze della Comunicazione e, per un progetto universitario, inizia a fare dei video sulla propria vita, con l’aiuto di Charlotte, la sua migliore amica. Nel corso dei filmati, conosciamo le sorelle, la dolce Jane e la pazza Lydia, il nuovo vicino di casa Bing Lee e il suo amico, Darcy.

In cento episodi (dalla durata di pochi minuti) riscopriamo Orgoglio e pregiudizio, raccontato in modo completamente nuovo, pur mantenendo le caratteristiche originali. I produttori sono stati molto abili ad adattare la storia all’epoca contemporanea, con tutti i cambiamenti tecnologici e sociali che ci sono stati nel corso del tempo, facendo di The Lizzie Bennet Diaries una delle migliori rivisitazioni del capolavoro austeniano, ricca di ironia, ritmo coinvolgente e con attori in grado di reggere ruoli tanto celebri.

Commenta con Facebook!

commenti

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.