Crea sito

3 Motivi per leggere, soprattutto, d’estate

      03/07/2014     Curiosità, Senza categoria     

E’ risaputo, gli Italiani non sono un popolo di grandi lettori. Secondo i sondaggi ISTAT, riferiti all’anno 2013, solo il 43% della popolazione italiana legge almeno un libro l’anno, per motivi non strettamente scolastici o professionali, e solo il 13,9% legge almeno un libro al mese. Un quadro desolante che pone il nostro paese fra gli ultimi, in Europa, nella fruizione di libri.

La domanda sorge spontanea: è possibile invertire questa tendenza? Lo speriamo. Allora quale miglior momento dell’anno, se non le vacanze, per dedicarsi alla lettura degli amati libri?

Vi segnalo, quindi, alcune iniziative per un’estate all’insegna della lettura, meglio se low-cost.
Tre idee sostenibili che sorridono all’ambiente perché permettono di risparmiare carta e salvaguardare il verde.

  • LIBRERIE DA SPIAGGIA

Il progetto “Librerie da spiaggia”, voluto e realizzato da Legambiente Campania, è stato inaugurato nel 2012 con l’apertura di circa 20 librerie in altrettante strutture vacanziere, ma quest’estate arriva a gestire ben 100 librerie da spiaggia. Un vero e proprio record, considerando che le librerie sono gestite totalmente da volontari. Le regioni interessate dall’iniziativa, al momento, sono Campania, Emilia Romagna, Toscana e Sicilia, in particolare la zona del Siracusano.

Il meccanismo è quello della classica biblioteca. I turisti possono gratuitamente e anonimamente prelevare un libro, leggerlo             in spiaggia e poi riporlo nuovamente sugli scaffali della libreria prima di andar via.
L’obiettivo dell’iniziativa, ovviamente, è quello di favorire la lettura anche in spiaggia.
Per maggiori informazioni potete consultare la Guida Blu di Legambiente, dove sono segnalate tutte le Librerie da Spiaggia.

  • BOOKCROSSING

L’idea del base del BookCrossing è semplice e diffusa nel mondo: “Se sei innamorato di un libro non ti piacerebbe farlo leggere a più gente possibile?”

Il meccanismo di scambio ruota intorno all’esistenza di un sito web, ideato da Ron Hornbaker, attraverso il quale è possibile dotare i libri di un codice identificativo unico (BCID – bookcrossing ID) che permetterà di seguire i loro spostamenti in tutto il mondo.

Il BOOKCROSSING BALNEARE è una variante vacanziera di questo semplice meccanismo. Nato quest’anno sulle spiagge del Siracusano grazie al coordinamento delle contrade Marine – Siracusa, in collaborazione con Legambiente Siracusa, si distingue dall’iniziativa delle Librerie da Spiaggia perchè qui le persone saranno libere di prendere un libro, leggerlo e riporlo, oppure decidere di tenerlo e in cambio “liberarne” uno proprio. Per riconoscere i libri del bookcrossing balneare dovete cercare il timbro che riporta il logo del bookcrossing balneare Siracusa.

  • E-BOOK

Volete viaggiare leggeri? Non potete rinunciare alla tecnologia neanche in vacanza? Allora un’ottima soluzione per le vostre letture estive è l’E-BOOK, ossia il libro in formato digitale.

Tra i principali vantaggi vi è sicuramente la possibilità di avere centinaia o migliaia di libri in un dispositivo di piccole dimensioni. Annoiarsi, in vacanza, sarà un lontano ricordo. E che dire della possibilità, con una connessione internet e una carta di credito, di scaricare in qualsiasi momento qualunque volume abbiate voglia di leggere? Ogni desiderio potrà essere soddisfatto. Inoltre, il costo dell’ebook è, normalmente, inferiore al libro in versione cartacea, quindi potrete anche risparmiare. Infine, l’ebook offre una serie di funzioni molto utili, come la possibilità di ingrandire o ridurre i caratteri per la lettura, la possibilità di effettuare ricerche e la funzione segnalibri (dimenticate le orecchie alle pagine) e note, attraverso la funzione dei tag.

Svantaggi? Per gli amanti della carta l’ebook non è un libro, e sicuramente l’investimento iniziale per il dispositivo non è proprio economico.


Che ne pensate?
Quale idea vi piace di più?
Quale aggiungereste?


FONTI: http://www.ehabitat.it/ 

Commenta con Facebook!

commenti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: