Crea sito
That would be a “PERFECT” Xmas Il Natale da Francesca D’Orazio Full view

That would be a “PERFECT” Xmas

Ed Sheeran sta mettendo a dura prova i nervi scoperti delle innamorate dell’Amore, quelle rimbambite come me che – nonostante le apparenze – piangono come delle fontane davanti a film come “Notting Hill” e “Pretty Woman”. “Perfect” è la classica canzone d’amore di Natale, con annesso video ambientato in una romantica baita in mezzo ai boschi sommersi dalla neve. Lui si innamora di quella che era la sua amica d’infanzia e le dedica parole meravigliose. E quando lei gli dice sconsolata che si vede brutta, lui sussurra piano “You look perfect tonight and I don’t deserve this” (e io non lo merito). Niente di che, ho pianto ancora. Sarà l’età.

Tutto ciò per introdurci nell’atmosfera magica del Natale che prima o poi ti prende, anche se non è che tutto stia andando a meraviglia, non tutto è davvero “perfetto”, anche se più passano gli anni, meno entusiasmante è l’attesa, anche se sai già che non sarà esattamente quello che avresti in cuore. Ma pazienza. Noi dobbiamo far tesoro di quello che abbiamo, fosse anche solo delle belle persone che abbiamo la fortuna di conoscere.

La mia Ambasciatrice di Charme del Natale è la mia amica Francesca D’Orazio, Lady Erbapepe per gli amanti della sua cucina straordinaria. Lei sa come dare l’avvio in modo strepitoso e praticamente perfetto al periodo delle Feste!

L’appuntamento di Natale a casa di Francesca è ormai una tradizione irrinunciabile e attesa da tutte le amiche con grande entusiasmo. Francesca ci prepara il Paese delle Meraviglie, non solo per le prelibatezze che ogni volta stupiscono gli occhi e il palato, ma per tutto il décor di fiori, porcellane, argenti e centrotavola che questa incredibile donna è in grado di scegliere e presentare con rara bravura.

Il mio personale modo per manifestare il piacere di condividere questo bellissimo momento di festa è legato ovviamente alla scelta dell’abbigliamento, che se un pó rispecchia il mio abituale stile (esagerato), con la scusa del Natale, diventa ancora più scintillante. Francesca ama molto tutto ciò che si lega al gesto del ricevere e vedere le sue amiche partecipare con gioia alla grande festa è una gratificazione in sé.

   

Io e Loretta non è che ce lo siamo fatte ripetere due volte che erano graditi i “ghingheri” e ci siamo molto divertite a scattare foto ricordo. Non si sono tirate indietro nemmeno Manuela e Fabrizia, che è sempre bello ritrovare in questa occasione. E c’erano Paola, Giovanna, la mia Barbara, Barbara Gruich, la mitica-unica-incredibile Priscilla che io adoro (vero talento comico, nella mente di una manager tutta d’un pezzo).

   

Ma la regina, anche nel look, è stata la nostra Francesca, che si è presentata con un abito verde di Chiara Boni, dalla scollatura “da soprano lirico”, assolutamente donante: la nostra sexy-chef d’ispirazione anni ’50 ci ha lasciato a bocca aperta!

Abbiamo ripetutamente brindato, degustando le leccornie di Francesca, per ognuna delle quali bisognerebbe scrivere un articolo a parte. Io che non sono golosa, guardo ogni volta con stupore l’allestimento del tavolo dei dolci, che manco in pasticceria vedi cose così.

Grazie Francesca, amica di meraviglioso talento e di grande generosità. Buone Feste e che il 2018 possa avverare i tuoi sogni più belli!

   

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.