Crea sito
LA MIA MILANO COME LONDRA La Mia Milano - La Gianni for Mayor! Full view

LA MIA MILANO COME LONDRA

Mia cugina Anna e’ appena tornata da un viaggio di lavoro a Londra, la mia citta’ preferita. E mi ha raccontato dello spettacolo delle luminarie e degli addobbi natalizi.

Io ho subito pensato al confronto con Milano. Perche’ io, la mia citta’, tenderei sempre a paragonarla alle grandi capitali europee, piuttosto che alle piccole citta’ di provincia.
E mi dico: possibile che la Milano della moda e del design, quella che l’anno prossimo ospitera’ l’Esposizione Universale, debba essere cosi’ sottotono?
Lasciamo un attimo da parte le vie del Quadrilatero, le cui luminarie sono comunque pagate dalle stesse Associazioni dei Commercianti e non dal Comune, vogliamo parlare di Piazza del Duomo? Mi si stringe il cuore per lo sconforto.

Eppure, la nostra Municipalita’ di soldi ne intasca e parecchi. Solo i nuovi affitti che ha riscosso dalle boutiques dell’Ottagono in Galleria, mi dicono le guide esperte, hanno permesso un incremento nelle entrate, per quegli esercizi, del 76%, portando gli incassi da 8 a 23 milioni di euro. E stiamo parlando dell’affitto di un paio di negozi, mica di tanta roba. Brands, Prada e Versace che ringrazio di cuore, che si sono impegnati anche a restaurare a loro spese (3 milioni di euro) la Galleria stessa. Sono dati pubblici, di Confcommercio.

Quindi, mi chiedo, una piccolissima parte di questi soldini in piu’, non poteva essere spesa per fare piu’ bella la citta’, agli occhi di residenti e turisti?

Sappiate che il mio programma di governo, quando mi tocchera’ di fare il Sindaco di Milano, prevedera’ spese anche per dare un tocco di glam e splendore a questa citta’, che se lo meriterebbe anche. Non vi illustro gli altri punti del mio programma che mi inimicherebbero subito gli amanti delle due ruote (e intendo sia ciclisti che motociclisti).

Avro’ bisogno anche dei loro voti, li devo tener buoni per forza!

Buona Domenica a tutti, fate shopping sfrenato perche’ ormai e’ countdown!

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.