Crea sito
Io non corro più IO NON CORRO PIU’ Full view

Io non corro più

Iniziato il nuovo anno, in realtà niente di nuovo, si sa. Anche i buoni propositi hanno ampiamente stufato. L’unica cosa che andrebbe chiesta è un pò più di buona sorte, che accompagni le nostre azioni, i nostri sforzi che troppe volte per un niente si infrangono e ci lasciano con tanta amarezza addosso.

Sono persino meravigliata di me stessa. Io, tanto “Alice in Wonderland”, sempre pronta a credere alla meraviglia e al lieto fine, ho deciso che mi sono stufata. Stufata di correre dietro alle cose che non accadono, alle persone che non sono, ai sogni che non si realizzano.

Io sono una che ci ha sempre creduto, forse in modo troppo ingenuo, ma a conti fatti devo dire che per tutto quello che ho seminato e dato, ho raccolto poco, per le capacità che avevo, ho ottenuto ben poca soddisfazione, per la donna che sono, ho avuto poco riscontro.

E alla fine quello che non ha funzionato, è sempre stato quel pò di fortuna che è mancata nei momenti topici. L’incontro giusto al momento giusto, la persona che ti apprezza e che ti dà una mano dove conta, il buon esito di tanti progetti che potevano fare la differenza, l’amore che ti dà forza e coraggio e che ti cambia la vita e il tuo modo di affrontarla.

E invece io lì, sempre a sperare, a crederci, a insistere, ma alla fine per cosa? Per farmi ancora più del male, per rendere più cocente la delusione?

E allora, forse, bisogna lasciare che le cose vadano come devono. Intestardirsi perché cambino è come pretendere che le persone modifichino il loro carattere: non succederà. Non sottraendo il proprio impegno – certo – ma cercando di proteggersi, di esporsi di meno.

Se le cose non te le aspetti, il loro accadere ti riempirà di gioia. Ma se le aspetti con tutto il cuore e non accadono, quanto male ti faranno? Ha senso continuare a stare in tensione, in ansia per situazioni che non puoi gestire, che non puoi controllare o modificare?

Parlo da delusa, lo ammetto, ma parlo anche da chi si vuol salvare, da chi sta cercando il modo per parare altri colpi, troppo ammaccata da quelli già incassati.

Quindi basta. Io ho dato. Se ci saranno cose belle arriveranno, se ci saranno persone belle mi verranno incontro. Ma io non corro più. Non le inseguo più. Davvero non voglio più alimentare delusioni e investire energie, le mie energie, che diventano sempre più rare e preziose.

Non è una riflessione negativa la mia, son serena. Alla mia età si comincia a ragionare anche in termini di risparmio. Io ho speso troppo e non ho messo da parte quanto mi occorreva per andare avanti. Per cui devo ricominciare. Con più saggezza.

 

Related Articles

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.