Crea sito
Grazie, Bernardo! ❤️ Sottopentola “Segno” Esselunga Full view

Grazie, Bernardo! ❤️

Ieri sera mi guardava una stellina tra i rami del mio piccolo ulivo, si nascondeva tra le foglie, ma poi rispuntava e io mi chiedevo chi mai fosse…ora l’ho capito: era Bernardo che faceva capolino dal cielo e mi schiacciava l’occhio!

Oggi, mentre facevo la spesa, ho sentito ben due volte la musica annunciare che “in questo negozio è stato vinto un sottopentola Segno”, uffa, quello che volevo io, con la storica S dei supermercati Esselunga, che quando ero piccola io, faceva bella mostra di sé nelle insegne.

Qui non c’è raccolta punti che tenga, o la vinci o niente. L’ iPhone me lo sono dovuta comprare, la 500 già ce l’ho (sia chiaro che non pongo limiti alla provvidenza), ma tra tutti i regali in palio per festeggiare i 60 anni di Esselunga, a me proprio la S piace…

Vado alla cassa elettronica, con una gentil commessa che mi aiuta a leggere il codice delle fragole. Comincio a digitare e taaac… rilettura parziale! Boh, cosa vorrà mai dire parziale, mai fatta prima. La gentil commessa mi spiega che faremo in un attimo, prende a caso una serie di prodotti, li verifica e poi mi rimanda a completare il pagamento.

Son già in ritardo, devo passare a prendere Jacopo alla metropolitana e quel ragazzo non ha molto pazienza né tanto meno comprensione.

Pago, rimetto a posto la mia Fidaty, alzo gli occhi allo schermo e leggo “HAI VINTO UN SOTTOPENTOLA”!

Giuro che il primo pensiero è stato: sarà il messaggio per qualcun altro! Incredula, mi rivolgo alla gentil commessa e le dico: “Ho vinto il sottopentola!”. E lei, vista la mia espressione stranita: “No, l’ho vinto io. Sono io che ho fatto la rilettura!”. Ancora un po’ ci credo! E in quel momento parte la musichetta che annuncia il mio premio e io come un’ebete esclamo: “SONO IO!”.

Con il mio pacchettino, tutta felice, arrivo con qualche minuto di ritardo da Jacopo che già mi ha inviato 4 sms minatori. E quando gli dico che sono in ritardo perché ho vinto un premio all’Esselunga, lui mi gela “tanto non sarà la 500”! Ma va, va….

Sapete che c’è, io sono felicissima perché il mio Bernie si è fatto attendere, ma alla fine mi ha regalato proprio quello che desideravo, il simbolo del suo successo, la S più bella del mondo! E quel che più conta, mi ha dato un segno che lui c’è, anche se a me manca moltissimo!

Bernardo Caprotti, il Mago di Esselunga.

Related Articles

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.