Crea sito
GIU’ LE MAN DELLE 50ENNI! La Gianni a Saint-Tropez Full view

GIU’ LE MAN DELLE 50ENNI!

Se volevo cominciare la giornata male, è bastato leggere l’articolo che pubblica la pagina Pour Femme su Facebook: “Cosa non indossare a 50 anni: i capi e gli accessori da evitare”. A parte che meditazioni su questi argomenti lasciano il tempo che trovano, ma qui la giornalista ha proprio voluto esagerare, stilando un decalogo che tra banalità e puntualizzazioni riesce ad essere quanto più di irritante ci sia in circolazione.

La parte divertente sono i commenti delle lettrici, molti dei quali non posso riportare perché piuttosto coloriti, ma il sunto è che ciascuno – magari – è libero di fare e indossare quel che crede, rispettando il proprio stile, il proprio fisico e la propria voglia di stare al mondo, magari con un sorriso in più e un sacco di juta in meno sulle spalle.

Street style

Vi riassumo i punti salienti di questo vangelo del buon gusto, perché sicuramente noi da sole non ci saremmo mai arrivate:

  1. NO AI CAPI TROPPO CORTI: vero, non si può andare in giro in minigonna di jeans in Piazza San Babila, ma magari io al mare me la metto anche tutti i giorni, perché non ho problemi  a mostrare le mie gambe che hanno ancora parecchia strada da fare. Il consiglio della giornalista è la lunghezza alla caviglia, al max sotto il ginocchio, tutto il resto va eliminato e regalato alle ventenni, anche se il fisico ancora lo consente. Vorrei vedere una foto della giornalista in questione, più che banalmente chiederle quanti anni ha….
  2. NO AI CAPI TROPPO ADERENTI: fate sparire leggings e skinny jeans (guai se hanno gli strappi lungo le gambe) e indossate solo quella tristezza di abiti svasati con gonne A-Line o a ruota. Anche la vita bassa (che, guarda, non mi è mai piaciuta!) è da evitare come la peste. Se Elle MacPherson e Cindy Crawford li indossano, è un problema loro perché devono sapere che sono proprio out e di cattivo gusto.
  3. NO AGLI ACCESSORI ECCENTRICI: qui è il tripudio della follia. Dovete eliminare le borse, le scarpe e i gioielli troppo eccentrici. Guai a indossare un orecchino di grandi dimensioni o collane con pendenti non più adatti alla nostra veneranda età. Sono permessi solo bijoux piccoli e bon ton (la prenderei a sberle!) e niente tacchi alti o plateau. Sappiate che siete entrate nell’età fetente delle ballerine e del tacchetto 3-4 cm. Mi sto innervosendo un’altra volta!
  4. NO AI COLORI STRAVAGANTI: La giornalista indica espressamente il fucsia come colore acceso da evitare (quindi per me lei è già morta). Le cinquantenni devono scegliere le tinte pastello e accessori in nuance, come il beige (sto male!). Ma non pensate di cavarvela con un total black, eh no, il nero invecchia, da evitare!

Elle Macpherson

Quella meravigliosa libertà che si respira in tanti posti all’estero, dove ognuno va in giro come gli pare e nessuno se lo fila, mi fa abbastanza invidia in questo momento. Adorerei che la redazione di Pour Femme, si leggesse qualche pagina dal mio blog, che è esattamente il contrario del De Profundis che intonano loro per le donne che hanno superato i 40 anni. Ci vuole ironia, ragazze, gli occhi ce li abbiamo tutti. Se ho le ginocchia brutte le copro volentieri, ma se ho voglia di indossare una borsetta rosa e un meraviglioso paio di Jimmy Choo, devo sentirmi in colpa? Ed esattamente per quale motivo?

Un caro saluto alle “donne-tristezza-invidia”, da un mondo di fucsia e paillettes!

Related Articles

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.