Crea sito
E’ TUTTO UN OPENING Davide Oldani D’O Full view

E’ TUTTO UN OPENING

Speriamo che finito l’Expo, tutte le attivita’ che stanno nascendo a Milano abbiano la possibilita’ di continuare a lavorare con profitto, perche’ fa effettivamente un po’ impressione la continua apertura di nuovi ristoranti, locali, alberghi.

Il piu’ prestigioso hotel in lista e’ il MANDARIN ORIENTAL nella centralissima via Monte di Pieta’ 16, a pochi passi dal Bulgari e dal Grand Hotel Et De Milan. Sono stati presi tre palazzi del XIX secolo, per creare un’unica struttura che contera’ 104 camere (di cui 34 suites), una grande spa con piscina e centro fitness, un centro congressi e ampi spazi per eventi. Il progetto e’ firmato dall’Architetto Antonio Citterio. Lo Chef de “Il Pellicano” di Porto Ercole, il pugliese Antonio Guida, due stelle Michelin, è pronto ad affrontare una nuova sfida professionale e guiderà il ristorante del Mandarin. Luca Finardi sara’ il General Manager, a lui il compito di lanciare il nuovo 5 stelle della citta’.

Altra novita’, VAN CLEEF & ARPELS che sbarca in via Montenapoleone 10, dopo lunga residenza in via Verri. E visto l’importanza dell’indirizzo, la gioielleria ha deciso di inaugurare la sua piu’ grande boutique d’Europa, proprio a Milano, in occasione dell’Expo.

Se vogliamo pranzare, cenare o fare uno spuntino nel Quartiere piu’ cool di Milano, Porta Nuova, tra Corso Como e l’Isola, possiamo fermarci da BIO.IT che ci propone una sana cucina biologica e mediterranea, perche’ oltre che a far bene, e’ piu’ buona (come dicono loro)! Prelibatezze da degustare in loco o anche da portar via.

E poi novita’ anche nel mondo degli Chef Stellati. Davide Oldani ha deciso di ingrandire il suo famosissimo D’O di Cornaredo, spostandosi a pochi metri dalla vecchia sede. Chissa’ se cosi’ facendo riuscira’ ad alleggerire l’attuale lista d’attesa di 8 mesi! Il progetto e’ affidato all’Architetto Piero Lissoni che dovra’ studiare l’ambiente ideale per la cucina “pop” di Oldani. L’inaugurazione e’ prevista a Luglio.

Non male, no?

Related Articles

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.