La spada della Veità vol.6, Terry Goodkind

Lo scontro tra le forze dell’Ordine Imperiale e l’Impero d’hariano guidato da Richard Rahl e la sua consorte è sempre più vicino. E nella battaglia che si approssima è in gioco la sopravvivenza della magia nel mondo… E la vita di milioni di persone. Dopo la cocente sconfitta subita in Anderith, Richard ha scelto di tornare nella sua terra natia, i Territori dell’Ovest, per riflettere e permettere a Kahlan di recuperare le sue forze e le sue capacità. Una volta giunto a destinazione, si profila però una missione a cui non potrà sottrarsi. Dovrà di nuovo abbandonare la moglie e inoltrarsi sotto mentite spoglie nel cuore dei territori dominate dal suo più grande nemico, l’imperatore Jagang. Ma la missione, ardita come nessun’altra, ha uno scopo vitale: scoprire quale sia la vera natura, e il fine occulto, dell’Ordine Imperiale.

“Un mondo ricco di dettagli e personaggi complessi che stupirà gli appassionati del genere fantasy” – LIBRARY JOURNAL

Nel quinto volume della saga del nostro amato (e veramente figherrimo!) Cercatore, Kahlan viene picchiata a morte e Richard, già distrutto per la sua sconfitta ad Anderith, si reca nei suoi venerati Territori dell’Ovest, con la moglie e con la sua Mord’Sith fedele.
Le cose vanno alla grande: Richard costruisce una graziosa casetta per tutti e tre in mezzo ai boschi; Kahlan, con lo scorrere dei giorni, si rimette in sesto fino a riuscire a camminare di nuovo; si procurano delle pellicce per combattere il freddo e hanno cibo a sufficenza..Per non parlare dell’acqua data dal fiume che scorre nelle vicinanze. Ma, come ogni cosa bella, anche questo periodo di pace è destinato a finire. E come può terminare? Naturalmente, con l’arrivo di Nicci, la Sorella dell’Oscurità che si credeva morta con l’esplosione del Palazzo dei Profeti. La ragazza è diventata una profonda credente dell’Ordine Imperiale e Jagang ne è innamorato..Certo, come solo un tiranno può essere innamorato, infatti viene picchiata e umiliata continuamente. Durante il periodo in cui presta servizio a Tiranno dei sogni, Nicci ripensa a Richard, quando l’ha visto entrare nel Palazzo e dettare subito legge. Ha visto nei suoi occhi una luce speciale che viveva anche nello sguardo del padre, e decide di andarsi a prendere il Cercatore.
Nicci costringe Richard ad andare con lei eseguendo un incantesimo di maternità su Kahlan: qualsiasi cosa succeda a Nicci , succede anche alla Madre Depositaria. Il Cercatore, a malincuore, saluta Cara e la moglie e si dirige con Nicci nella tana del nemico: direttamente nel paese natale di Jagang.
Con questo volume della saga si conoscono il passato di Nicci e il funzionamento del sistema sotto il controllo dei seguaci di Jagang.
Alla fine, l’ex Sorella dell’Oscurità, capirà di aver sbagliato a trattenere Richard per oltre un anno e si renderà conto di essersene innamorata. Ma, cosa più importante: capirà da che parte stare.
Dopo il quarto volume di questa storia, questo è quello che mi piace di più.
Grande Terry!

Precedente Dreamless, Josephine Angelini Successivo La ragazza di fuoco, Suzanne Collins