Solaris Collection di Nabla Cosmetics

Innerbeauty | Solaris è il nome della collezione lanciata da Nabla, il brand di Daniele Lorusso, in arte MrDanielmakeup, ma…lo sapete già di sicuro! Io ho sei degli otto ombretti proposti nella collezione neonata.

Solaris Collection - Nabla | Innerbeauty
Solaris Collection – Nabla | Innerbeauty

Non sarà un’edizione limitata, i colori resteranno in gamma, la Solaris è una sorta di “pretesto” per implementare ed arricchire l’offerta di prodotti Nabla. Ho già provato altri ombretti di questo marchio, ho composto in passato la mia palettina di ombretti soft-matte che adoro ed utilizzo tantissimo, (farò la review anche di questa).

La Solaris, che non propone ombretti mat, mi ha stregata da subito: già dalle prime presentazioni si percepiva chiaramente che alcuni dei colori erano a dir poco particolari. Come dicevo, degli otto ombretti ne ho presi sei, acquistando sei ombretti refill Nabla regala la Liberty Six Palette Personalizzabile, così ho composto la mia con: Zoe, Aurum, Madreperla, Lazy Days, Entropy e Tribeca.

Solaris Collection - Nabla | Innerbeauty
Solaris Collection – Nabla | Innerbeauty

Volevo prendere Cattleya, ed era rimasto nel carrello per un po’ ma poi ho iniziato a leggere diverse reviews in cui ci si lamentava di problemi di irritazioni agli occhi e al suo posto ho inserito Lazy Days, ma alla fine lo prenderò comunque. L’altro colore che non ho preso è Rust, perché sia dal sito che dai vari swatches in giro mi sembrava un colore già visto, ma sinceramente, avendo ora visto gli altri dal vivo, credo possa riservare anche lui gradite sorprese… Ma veniamo ai miei ombretti Solaris!

Solaris Collection - Nabla | Innerbeauty
Solaris Collection – Nabla | Innerbeauty

Iniziamo da ZoeDuochrome verde acqua chiaro iridescente. Satin”, è bello ed è il fratellino “gemello non tanto diverso” di Peyote di Neve Cosmetics, non sono pentita di averlo preso, anzi sono contenta di avere diversi grammi di un ombretto dal colore così straordinario, in più Zoe è compatto e quindi più facile da trasportare! (Più giù li troverete messi a confronto).

Passiamo ad Aurum  “Oro freddo. Bright.”, altro colore bellissimo che nel post sui 24Ore Velvet di Deborah avevo detto di voler paragonare al 19, ma non ci siamo proprio: Aurum ha una sfumatura oro più marcata, mentre il 19 di Deborah è più platino seppure entrambi virino leggermente al verde oliva. C’è poi Madreperla che secondo me è il colore più bello della Solaris! “Duochrome madrepelato. Satin”. Ha dei riflessi rosa-fucsia-viola stupendi, sulla palpebra dona una luminosità e multidimensionalità incredibili, lo adoro!

Veniamo a Lazy Days che come dicevo ha avuto un po’ il ruolo del ripiego rispetto alla decisione di non prendere Cattleya… “Color Pesca delicato. SparkleNon è un pesca qualsiasi: è intenso, un finto nude! Ha personalità, sulla palpebra si vede e come, inoltre i micro glitter finissimi dorati lo rendono molto luminoso, è un colore perfetto per l’estate ma anche per dare un tocco di colore a makeup più sobri ed eleganti.

Entropy è il penultimo: quanti marroni e marroncini abbiamo nella nostra makeup collection? “Millemila” sicuramente, ma Entropy che il sito definisce “Malva di media intensità su base sabbia-taupe. Bright”, è semplicemente diverso: sembra quasi un duochrome anche lui, è luminoso, ha una texture fondente che avvolge la palpebra e fa praticamente un trucco da solo. È uno degli ombretti da avere assolutamente!

Per finire c’è TribecaMarrone scuro con delicati riflessi rosati e bronzati. Bright”, altro ombretto che mi lasciava un po’ interdetta ma anche questo è un colore le cui sfumature lo rendono particolare ed unico nel suo genere. L’applicazione con i pennelli regala un effetto più soft e discreto, mentre applicati con le dita questi ombretti hanno una scrivenza altissima ed un rilascio di colore molto più intenso.

Ho messo a confronto Zoe con Peyote di Neve Cosmetics: li ho applicati con due pennelli piatti uguali proprio per far meglio percepire le differenze.

Solaris Collection - Nabla | Innerbeauty
Solaris Collection – Nabla | Innerbeauty

Zoe risulta più satinato, mentre Peyote ha un accenno di luminosità in più che rende davvero di pochissimo più marcata la sfumatura verde. In sintesi sono quasi perfettamente identici! Inoltre ho confrontato Aurum con il n. 19 dei 24Ore Velvet di Deborah: direi che non vi è nulla da aggiungere alla foto, non sono paragonabili!

Solaris Collection - Nabla | Innerbeauty
Solaris Collection – Nabla | Innerbeauty

Gli ombretti refill costano 6,50 euro, mentre la versione “mono” 7,90 euro. Credo si percepisca chiaramente che sono molto contenta dei miei ombretti Solaris! Soprattutto perché la qualità è davvero alta, hanno una resa ottima sia per intensità dei colori che per durata, l’Inci è perfetto, il prezzo altamente competitivo in più ci sono spesso sconti ed offerte…Cosa volere di più? Ah si…più colori e più prodotti, a lavoro MrDaniel! 😀

La Solaris Collection sul sito Nabla

Solaris Collection di Nabla Cosmetics

La mia pagina su Facebook per restare sempre in contatto.

Seguimi anche su Google+.

Visita la mia libreria virtuale su ANOBII.

Precedente Fard Naturale Deborah Milano – Review e Swatches Successivo Made to Stay Smoothing Lip Pencil di Catrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.