Chocolate Bar Vs Semi Sweet Chocolate Bar–Too Faced

Innerbeauty | Chocolate Bar e Semi Sweet Chocolate Bar…le due golosissime palette Too Faced dall’irresistibile profumo di cioccolato affascinano ed intrigano le make-up addicted e non solo!

Chocolate Bar Vs Semi Sweet Chocolate Bar – Too Faced | Innerbeauty
Chocolate Bar Vs Semi Sweet Chocolate Bar – Too Faced | Innerbeauty

Diciamolo, sono due palette accattivanti e quando poi si propongono toni nude il successo è pressoché assicurato. Ormai è storia! 😉 La prima versione propone una declinazione di toni naturali caratterizzati da un sottotono freddo, la Semi Sweet, nata sulla scia del successo della prima, pur proseguendo nella proposta di toni naturali, è caratterizzata da un sottotono più caldo.

Chocolate Bar Vs Semi Sweet Chocolate Bar – Too Faced | Innerbeauty
Chocolate Bar Vs Semi Sweet Chocolate Bar – Too Faced | Innerbeauty
Chocolate Bar Vs Semi Sweet Chocolate Bar – Too Faced | Innerbeauty
Chocolate Bar Vs Semi Sweet Chocolate Bar – Too Faced | Innerbeauty

Trovo la qualità degli ombretti tutto sommato elevata: dico tutto sommato perché alcuni peccano di una leggera polverosità e della Semi Sweet non mi ha convinta il colore a prima vista più particolare, il Blueberry Swirl che non trovo eccezionalmente scrivente. Sempre della Semi Sweet trovo invece carino il Pink Sugar, che in pratica è una cascata di brillantini su base trasparente, lo utilizzo come “top coat” per creare l’effetto bagnato o dare un punto luce al trucco occhi. Vi lascio anche una foto in dettaglio perché cambia molto a seconda di come viene colpito dalla luce.

Queste sono la prima e seconda fila della Chocolate Bar:

Chocolate Bar Vs Semi Sweet: swatches | Innerbeauty
Chocolate Bar Vs Semi Sweet: swatches | Innerbeauty

Queste sono invece la prima e la seconda fila della Semi Sweet:

Chocolate Bar Vs Semi Sweet: swatches | Innerbeauty
Chocolate Bar Vs Semi Sweet: swatches | Innerbeauty

Quello “invisibile” è Pink Sugar che trovate qui fotografato da un’altra angolazione:

Chocolate Bar Vs Semi Sweet: swatches | Innerbeauty
Chocolate Bar Vs Semi Sweet: swatches | Innerbeauty

Infine le terze file:

Chocolate Bar Vs Semi Sweet: swatches | Innerbeauty
Chocolate Bar Vs Semi Sweet: swatches | Innerbeauty
Chocolate Bar Vs Semi Sweet: swatches | Innerbeauty
Chocolate Bar Vs Semi Sweet: swatches | Innerbeauty

In ogni caso gli ombretti Too Faced di entrambe sono validi: texture sottile, facili da sfumare, i matt, che di solito creano più problemi, sono invece ben pigmentati e facili da lavorare. Gli ombretti più luminosi hanno all’interno dei glitter piccolissimi e per nulla fastidiosi che non si vanno spargendo in giro. Insomma stiamo parlando di due “signore” palette. Secondo me l’una non esclude l’altra. Io le colleziono, per cui per me questa era un’uscita che non potevo assolutamente lasciarmi sfuggire! 😀 Passando al packaging, che dire? Un’idea davvero carina quella di racchiudere gli ombretti in una palette in latta dall’invitante forma di tavoletta di cioccolato, cioccolato che ritroviamo tra gli ingredienti degli ombretti, con tutte le sue proprietà nutrienti ed antiossidanti. Da qui il caratteristico profumo che si sprigiona ogni volta che si aprono le palette. La prima la ho ormai da qualche mese e gli ombretti profumano ancora! Gli ombretti contenuti nelle palette sono 16, il PAO è di 12 mesi, si possono acquistare da Sephora, in negozio oppure on-line al prezzo di 45 euro. All’interno delle confezioni si trovano inoltre delle mini guide con l’illustrazione dei passaggi per creare look diversi.

Glamour Guide Too Faced | Innerbeauty
Glamour Guide Too Faced | Innerbeauty

Voi le avete acquistate? Vi incuriosiscono? Fatemi sapere cosa ne pensate, alla prossima! 😉

Chocolate Bar Vs Semi Sweet Chocolate Bar – Too Faced

La mia pagina su Facebook per restare sempre in contatto.

Seguimi anche su Google+.

Visita la mia libreria virtuale su ANOBII.

Precedente Soft & Wild: la nuova Collezione Pupa Milano! Successivo Blushissimi Neve Cosmetics – Nuova Formula!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.