Uomo sbagliato, perchè è così difficile dimenticarlo?

Ti ha fatta soffrire, ma non riesci ancora a dimenticarlo. Probabilmente è stata la delusione più grande della tua vita, perchè ci hai messo il cuore sperando che questo bastasse, per tutti e due. Abbiamo tutte una storia che non riusciamo completamente a dimenticare; quella storia che da tanto tempo riponiamo in quell’ultimo cassetto del cuore che fatichiamo a chiudere completamente.

E’ la storia che ti ha cambiata di più, quella che ti ha fatta mettere in discussione, quella con cui sei maturata, migliorata, peggiorata… E’ anche la storia che ha portato via una parte di te, una parte che ancora non riesci a ritrovare. Quella in cui credi di poterti fidare di chi guardandoti negli occhi ti dice che non ti farà soffrire. Hai smesso di credere in quegli occhi bugiardi; hai smesso di lasciarti andare a nuove conoscenze, perchè quando qualcuno ti ferisce – ti ferisce nel profondo – non si hanno più le forze di soffrire.

Accresce la paura e si innalzano dei muri e più passa il tempo più buttarli giù diventa difficile.

Non si esce mai completamente da certe storie.

Forse perchè più che reali erano storie molto idealizzate nella nostra testa. Lo hai conosciuto, ti ha attratta e la tua mente ha iniziato a viaggiare. Sogni, speranze, progetti di un futuro insieme scorrevano così, come le scene di un film, il film della vostra vita che avresti tanto voluto girare insieme a quella persona che all’inizio sembrava il protagonista maschile, ma che alla fine si è rivelata soltanto una  comparsa, la peggiore e più crudele.

Ci speriamo sempre quando conosciamo qualcuno.

Ci speriamo perchè siamo fatte per l’Amore e l’Amore è il nostro naturale completamento. Ed è per questo che ogni volta ci caschiamo, nonostante cerchiamo di fare attenzione, nonostante gli errori commessi nel passato.

E quando apriamo il nostro cuore, chiuderlo completamente è difficile.

Non si dimentica chi un tempo ti faceva sorridere.

Non si dimentica chi con la sua sola assenza riempiva di gioia le nostre giornate.

E, soprattutto, non si dimentica chi ti ha calpestato il cuore.

Non si dimentica, almeno finché quel vuoto non venga riempito dall’Amore di qualcun altro che con pazienza e delicatezza ci dimostri che la speranza è l’ultima a morire e che l’amore quello vero esiste, basta saper aspettare e non farsi pietrificare dalle delusioni del passato.

Riproduzione riservata

Precedente I segni che dimostrano che hai trovato una vera amica. Successivo Se è il massimo che puoi avere da lui, sei sicura che ti basti?

Lascia un commento