Parli con il tuo cane o gatto e ti dicono spesso che è segno di stupidità? Ecco cosa hanno scoperto gli scienziati!

Ammettetelo… se siete il felice proprietario di un cane, un gatto o un pappagallo non potete fare a meno di parlare con loro. Tante persone lo fanno ma poche sono disposte ad ammetterlo. A dire la verità, sarebbe starno se non lo faceste.

C’è chi prende in giro noi, quelli che parliamo con gli animali, chiamandoci stupidi. Per loro, parlare con un animale non è normale. Cosa farebbero queste persone sapendo che la scienza ha dimostrato esattamente il contrario? Ecco, pare che parlare con gli animali sia una forma di intelligenza.

Si chiama antropomorfizzare i nostri amici a 4 (o a 2) zampe e si estende, addirittura, agli oggetti inanimati come le macchine o le piante. Si tratta di attribuire caratteristiche umane agli animali e, in passato, era considerata un segno di infantilità e di stupidità. Ma il professor Nicholas Epley, dottore in scienze del comportamento presso l’Università di Chicago, in un’intervista rilasciata per Quartz, ha spiegato i risultati di questo studio che ha dimostrato che le persone che parlano agli animali hanno, di fatto, un’intelligenza sopra la media.

Potete, dunque, tirare un sospiro di sollievo e smettervi di preoccuparvi: non solo quello che fate è normale ma è anche segno di grande intelligenza. E c’è di più… anche attribuire al vostro animale dei tratti umani fa di voi una persona brillante: pensate che il vostro cane sia testardo come un vecchietto? Questo dimostra che siete persone con un alto quoziente intellettivo.

Come si spiegano queste conclusioni? Semplice: una persona con un’intelligenza media in un cane non vede altro che un cane. Se voi vedete un vecchietto testardo o un bimbo vivace, avete la capacità di andare oltre l’apparenza e di percepire la vera essenza della sua mente… e questo, solo le persone intelligenti possono farlo.

Quindi, la prossima volta che un vostro amico vi dirà che non ha senso parlare con il vostro cane, ditegli che lo fate perché siete troppo intelligenti (studio scientifico alla mano)!