Il ladro senza volto

Il ladro senza volto – Suellen Regys

Il ladro senza volto (Ovvero la concatenazione di eventi che portò all'arresto di un pinguino) Book Cover Il ladro senza volto (Ovvero la concatenazione di eventi che portò all'arresto di un pinguino)
Suellen Regys
Giallo umoristico
Self publishing
2017
Digitale - Cartaceo
210

La vita del detective Dorsen cambia il giorno in cui trova, nella sua insalata, l’annuncio di un furto imminente. Scritto dal ladro in persona.
Chi è il misterioso criminale? Per quale motivo ha contattato la polizia? Ma soprattutto, perché tra i sospettati ci sono un ornitorinco e un pinguino?

In realtà il titolo completo del libro di cui vi parlo oggi è Il ladro senza volto (Ovvero la concatenazione di eventi che portò all’arresto di un pinguino). Questo giallo umoristico è scritto da Suellen Regys che ci ha contattate per una recensione. Sapete che di solito rifiutiamo questo tipo di richieste, ma il titolo mi ha talmente colpita che non ho proprio potuto rifiutare. E ho fatto bene!

Il ladro senza volto è il libro perfetto per questa estate torrida: ci sono avventura, colpi di scena, ironia, battute sagaci, magia, colpi alla Arsenio Lupin e un tocco di romanticismo, che non guasta mai.

Ho amato follemente la protagonista, il tenente Doreen Dorsen. Non è la classica poliziotta perfetta, l’eroina con i superpoteri che non sbaglia un colpo. In realtà è decisamente sfortunata, poco apprezzata dai colleghi ed eterna seconda anche nella sua famiglia perché single e non professionalmente “arrivata”, soprattutto in confronto al fratello, vicesindaco di Bartol City, l’immaginaria città dove è ambientato il romanzo.

L’occasione di riscatto arriva per caso, quando Doreen trova un biglietto nella sua insalata:

C’è un brutto errore sull’arte paleocristiana al Museo.
Mi vedo costretto a rubarlo. Sarei lieto se tentassi di fermarmi.
Succederà dopo la Mezzanotte, meglio se vieni in macchina.
Posteggiare da quelle parti è un incubo, ma puoi trovare parcheggio qui.

Sventare un furto annunciato direttamente dal ladro potrebbe regalare un po’ di prestigio a Doreen, dopotutto sa esattamente dove colpirà e quando… ma, ovviamente, la situazione le si rivolterà contro nel più strambo dei modi.

È proprio questo il punto di forza di quest’opera prima di Suellen Regys. Le situazioni sono surreali, ma la componente fantasy è davvero ben bilanciata. I personaggi sono ben resi e tante volte, durante la lettura ho fatto fatica a scegliere per chi parteggiare, indecisa tra la sfigatina Doreen o per il misterioso ladro mascherato che non perde occasione per sfotterla e lanciarle frecciatine.

Nonostante ci sia qualche imprecisione qui e là, ho deciso di dare la valutazione massima a questo libro perché mi ha tenuta incollata alle pagine e mi ha strappato ben più di una risata. Lo stile fluido, e l’umorismo intelligente e mai volgare, fanno de Il ladro senza volto un libro decisamente da leggere.

L’autrice lascia il finale aperto, quindi aspettiamo un seguito al più presto.

Resta connesso. Segui la nostra pagina Facebook e iscriviti alla newsletter, in modo da non perderti nemmeno una novità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.