Salve gente!

Tempo di bilanci cosmetici sul blog per cui è giunta l’ora di parlarvi dei miei top e flop beauty – makeup del 2017. Fa stranissimo pensare ai bilanci di un intero anno, ma per fortuna mi limiterò solo a questi due ambiti. Per la vita personale ci penserò per conto mio. Iniziamo che ho parecchie cose da dire e non vorrei ammorbare nessuno.

Prodotti Top

Parto subito con i prodotti top e per giunta in ambito makeup. Per la base sicuramente si sono rivelati davvero degli ottimi prodotti la cipria Nude Illusion Catrice e la Hollywood Neve Cosmetics. Qui trovate il post di confronto tra le due e la cipria Surreale Neve Cosmetics. Entrambe hanno un ottimo potere opacizzante, rendono l’incarnato opaco, ma luminoso e rendono la pelle levigata e più bella a vedersi.

Altro prodotto che ho apprezzato molto per la base è la Blush palette Makeup Revolution con i blush in crema. Sono sempre stata scettica in merito ai blush in crema, figuriamoci questa palette super economica. In realtà mi ha stupita davvero positivamente, l’ho utilizzata tantissimo anche in estate e la tenuta è ottima. I colori sono belli e facilmente sfumabili, senza lasciare macchia. Infine, una scoperta recentissima per la base: il liquid camouflage Catrice.  Credo che riacquisterò questo correttore in futuro perché lo sto trovando molto valido. Ha una buonissima coprenza e resiste tantissimo sul viso.

Per il reparto occhi un prodotto che in realtà ho acquistato nel 2016, ma che mi ha fatto compagnia per tutto il 2017. L’H2Oproof liquid liner Wet’n Wild, si è rivelato un fedele alleato con il caldo, il freddo, le lacrime ecc. Ha una tenuta estrema ed è di un nero intensissimo. L’altro è arrivato a casa solo a luglio, ma mi ha rapita il cuore pur essendo un colore che bene o male abbiamo tutti. Parlo dell’ombretto Cremino Neve Cosmetics, un color crema lievemente satinato in grado di donare tantissima luce agli occhi.

Per le labbra due prodotti. La pastello labbra Amore, che trovo perfetta per quando carico molto gli occhi, ma anche quando voglio tenere un basso profilo, ma definire comunque le labbra. Infine una scoperta che ho fatto tardi, ma meglio tardi che mai. Il megalast Wet’n Wild Cinnamon spice, di un colore strepitoso e dalla tenuta pazzesca a dir poco. Ho già deciso che acquisterò anche altri due colori che mi ispirano.

In ambito beauty poche scoperte top, ma buone. Di sicuro non posso non citarvi il balsamo corpo al cocco Yves Rocher, che ho amato e mi sogno pure la notte. Manca in foto perché l’ho terminato già da un bel pezzo, ma si è rivelato ottimo a dir poco: ottima profumazione e ottimo potere idratante.

Le creme mani Omia Laboratoires all’olio d’argan (assente perché già finita da un po’) e quella all’olio di jojoba sono state le creme mani del 2017. Si assorbono in fretta, hanno un buon profumo e si assorbono in fretta, tanto che anche Mr.L e sorella le hanno apprezzate.

Per la skincare viso, l’eyecare Martina Gebhardt mi ha lasciata a bocca aperta dalla primissima applicazione. E’ molto denso, ma pialla tantissimo e nutre il contorno occhi come nessun altro contorno occhi. Pare sia l’alternativa al contorno occhi Kielh’s all’avocado, per cui se volete provare quello, ma cercate un’alternativa economica, questo fa al caso vostro.

Infine due prodotti che mi hanno letteralmente salvata la scorsa estate dal gran caldo e dal gonfiore di caviglie e piedi. Lo spray e la crema piedi rinfrescanti Bottega Verde, con il loro potere rinfrescante mi aiutavano a stare in piedi in giornate super calde mentre ero al lavoro o in attesa del bus.

Prodotti Flop

Veniamo ora al tasto dolente con i flopponi del 2017. Non ho immagini, perché le cose di cui vi parlerò sono quasi tutte finite o agli sgoccioli. In ambito makeup abbiamo due flop. Il primo è il matte pigment lipgloss L.A.Girl nella colorazione Dreamy. Ve ne ho parlato abbondantemente e vi ho spiegato cosa va e cosa non va in questo prodotto. La stesura è la cosa più ostica che si possa immaginare e ciò compromette di conseguenza tutto il resto. L’altro prodotto è la pressed powder Makeup Revolution. Ha uno scarso potere opacizzante e mi è letteralmente esplosa in borsa, oltre ad essere già molto polverosa di base.

Altro prodotto flop, ma in questo caso si parla di skincare è stata la crema contorno occhi illuminante Yves Rocher, praticamente acqua fresca. Nella review vi ho anche spiegato il perché. Le lineette erano sempre lì, il potere idratante scarso e per di più mi faceva durare meno il makeup.

Infine, pur non parlarvi mai di deodoranti, questa volta mi tocca farlo. Qualche mese fa, mia madre ha portato a casa un paio di deodoranti Fior di Magnolia (quello con il tappo giallo e quello con il tappo verde). Quei deodoranti si sono rivelati a dir poco pessimi. Contenevano alcool per cui appena dopo la depilazione andavo a fuoco, ma anche il giorno successivo. Poi appena spruzzati avevano un profumo molto gradevole, ma già dopo qualche ora iniziavano ad alterarsi e facevano puzzare. E vi posso assicurare che non mi era mai capitata una cosa del genere. La stessa cosa è capitata a mia sorella, per cui babba bia!


E questo è tutto gente! Questi erano i miei top e flop del 2017. Ne abbiamo qualcuno in comune? Quali sono stati i vostri? Fatemi sapere 😉