[Review] – Natural Skin Powder Astra n°33 Beige

Buon salve gente!

Questo mese sui social e qui sul blog siete abbastanza silenti, ma le review a quanto pare restano le vostre letture preferite. Quanto meno qui sul blog è così. Vorrei pubblicarne più spesso, ma capirete bene che testare adeguatamente un prodotto e recensirlo non è una cosa che posso fare dall’oggi al domani. Io preferisco testare i prodotti a lungo, capire se mi piacciono o no e solo successivamente parlarvene. Recentemente mi sono riavvicinata al brand Astra grazie a questa cipria e alle matite labbra di cui vi ho già parlato. Il brand ha subito un restyling restando economico ed alcuni prodotti, trovo meritino. E’ il caso della Natural Skin Powder, acquistata lo scorso maggio.

Cipria astra

Non ne avevo mai sentito parlare, ma mi ha incuriosito il fatto che madreh ne avesse fatto già fuori ben due confezioni. Visto che avevo anch’io bisogno di una cipria opacizzante, sono andata nel mio negozietto di fiducia e l’ho acquistata.

Il pack è una delle cose che mi ha colpito maggiormente. E’ vero che si tratta di un prodotto economico, ma la cura dei dettagli è decisamente superiore a quella di brand della stessa fascia di prezzo come ad esempio essence. L’astuccio è in plastica nera lucida, con scritte color oro a specchio. E’ dotato di apertura a scatto, nel mio caso si apre un po’ troppo facilmente per i miei gusti. Credo che, però si tratti di un difetto della mia, perché con quelle di madreh non ho riscontrato questa cosa. Una volta aperto, troviamo uno specchietto ed una spugnetta per applicare la cipria. La spugnetta non è a diretto contatto con la cialda, ma ne è separata grazie ad uno sportellino di plastica rigida. Questa cosa mi piace un sacco perché in questo modo la cialda viene contaminata meno. La spugnetta, bianca, è molto soffice ed è comodissima per i ritocchi fuori casa. In casa non la utilizzo perché trovo molto più comodi i pennelli.

DSC_0154

La cialda è caratterizzata dalla lettera A nel centro, proprio come quella presente sulla spugnetta. Avrei voluto acquistare la versione più chiara, ma in negozio non era disponibile, per cui ho ripiegato sulla n°33 Beige. In realtà, non si è rivelata scura su di me, anzi direi che va più che bene.

DSC_0150

Ecco come la descrive l’azienda:

Impalpabile e setosa, grazie alla presenza di vitamina E dona una straordinaria omogeneità al trucco mantenendo la pelle morbida ed idratata. Perfetta per dare alla pelle uniformità e rendere il viso levigato è in grado di proteggere l’epidermide grazie alla presenza di fattori di protezione UVA-UVB.

Vi lascio anche l’INCI: Talc, Triisostearin, Octyldodecanol, Mica, Polymethyl methacrylate, Nylon-12, Cyclomethicone, Parfum, Aloe barbadensis extract, Argania spinosa kernel oil, Olive fruit oil, Prunus amygdalus dulcis oil, Tocopheryl acetate, Jojoba esters, BHT, Decylene glycol, Hydrated silica, Aqua, Methylisothiazolinone, Silica, Tin oxide.

 DSC_0152

La polvere è abbastanza sottile e non risulta essere molto polverosa. Ovviamente il fattore polverosità dipende anche da cosa utilizzate per prelevarla. Ad esempio, con la spugnetta in dotazione o con il pennello da polveri Royal&Langnickel (che è nuovo) risulta quasi per niente polverosa, ma se uso il pennello Zoeva che ormai ha fatto storia, lascia un po’ di polvere. Anche la coprenza varia a seconda dell’applicatore: con i pennelli risulta più leggera, mentre con la spugnetta l’effetto è più coprente ed uniforme.

Personalmente quando metto il fondotinta e sono a casa, preferisco di gran lunga l’applicazione con il pennello. Se invece non indosso il fondotinta (capita di rado, ma capita), ma voglio dare comunque un bell’aspetto alla pelle, procedo – dopo aver coperto le occhiaie, of course – con la spugnetta. In questo modo, la pelle appare liscia, opaca e dal colorito un pelo più uniforme. Non tende a minimizzare i pori, per cui se cercate una cipria che abbia anche la capacità di far apparire i pori più piccoli, vi conviene puntare ad altro. Pur essendo una cipria colorata, non ho riscontrato alterazioni del colore del fondotinta sottostante, per cui tanto di guadagnato. L’ho specificato perché so che alcune hanno riscontrato l’alterazione del colore e io stessa avevo questo dubbio.

Per quanto riguarda la durata, dipende un po’ da vari fattori. Io ho la pelle mista e tendo a lucidarmi soprattutto su naso, fronte e lati del naso, il mento fortunatamente non tanto. Con questa cipria, la zona mi resta opaca per 5-6 ore se le temperature non sono proibitive, altrimenti può durarmi circa 3 ore. La cosa che mi piace tanto di questa cipria, è anche il fatto che non fa quell’orribile effetto pelle invecchiata, anzi, fa apparire la pelle quasi distesa. Nella zona contorno occhi, che nel mio caso è un po’ secca (non riesco più ad utilizzare correttori solidi in quell’area raga!), un po’ tende ad evidenziare le lineette, ma mi capita spesso con le ciprie.

DSC_0148


Scheda Prodotto

  • Nome: Natural Skin Powder Astra n°33 Beige
  • Reperibilità: grande distribuzione e catene specializzate come Acqua&Sapone
  • Quantità: 7gr
  • PAO: 18M
  • Prezzo: circa 3-4€
  • Pro: pack con spugnetta e specchietto, uniformante, buon potere opacizzante, prezzo, effetto pelle distesa
  • Contro: in caso di pelle secca tende un po’ ad evidenziare le lineette, non minimizza i pori

E questo è quanto bella gente! Avete mai provato questa cipria? Qual è la migliore che avete mai provato? Fatemi sapere 😉

b1c7d9da877d9667bccd07e47f827905

14 commenti

  1. Ciao ile *-*…anni e annil’ho usata,mi piaceva tantissimo,però era un pelino troppo rosata,usavo la 34,ma ricordo che il finish mi piaceva tanto…ora sto usando il fondo minerale e ho accantonato la cipria purobio,che mi piace tantissimo,questa è più giallina,ma mi piace 🙂

    1. Franci bella :-*
      Io fortunatamente mi sto trovando bene in quanto alla colorazione. Ho visto su Fb che parlavi del fondo Neve. Io qualche settimana fa avevo la tentazione di provarlo, ma la mia pelle ha un po’ ricominciato a fare le bizze per cui lascio stare.
      Bacioni :-*

  2. Ciao Ile :* Non ho mai provato questa cipria di Astra, ma ammetto di non usare spessissimo la cipria… di sicuro la mia preferita rimane la Dear Girls Oil Control Pact di Etude House, perché oltre ad opacizzare, minimizza anche i pori!

  3. di astra ho provato un po’ di cosine ma questa no 🙂
    per il prezzo che ha è sicuramente un ottimo prodotto a quanto pare! io non uso spesso la cipria ma quando lo faccio utilizzo o la Surreale di Neve (trasparente) o la cipria compatta di Avril (colorazione Clair).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.