[Review] – Dry Shampoo Batiste for Dark & Deep Brown

Salve gente!

Dopo averlo quasi terminato, è arrivato il momento di parlarvi del dry shampoo Batiste per capelli scuri. Se mi seguite, saprete già quanto io ami gli shampoo a secco del brand Batiste. Non a caso in una vecchia review vi avevo parlato delle versioni Cherry, Oriental e Wild. In uno dei miei vecchi ordini Maquillalia, ho voluto inserire quello per capelli scuri. Ero parecchio incuriosita dalla cosa e poi volevo capire quanto potesse differire dalle altre versioni.

Cosa cambia con le altre versioni?! In primis il pack. Se nelle versioni profumate, i disegni richiamavano la profumazione, in questa non accade. Il flacone dei dry shampoo nelle versioni per i capelli di vario colore, riportano delle onde simili a quelle di una chioma. Ogni versione è caratterizzata dalle sue colorazioni. Nella versione Light Blonde, le onde sono bionde. In quella Medium & Brunette sono di un marrone medio. In quella Dark & Deep Brown le onde sono di un marrone scuro, misto ad altre più chiare e ramate. In tutte e tre le versioni, la parte in comune è data dallo sfondo, color platino metallizzato, proprio come il tappo.

Altra cosa che differisce tra questa e le altre versioni è il colore della scritta del brand. In questa è di color marrone, nelle altre è celeste.

Vi inserisco l’INCI.

Butane, Isobutane, Propane, Oryza sativa (rice) starch, Alcohol denat., Parfum, Limonene, Linalool, Distearyldimonium chloride, Cetrimonium chloride, CI77491, CI 77492, CI77499 (iron oxides).

Il profumo di questo dry shampoo è simile a quello nella versione Oriental dello stesso brand. Differisce da quello per la maggiore freschezza. Diciamo che risulta meno stucchevole.

E adesso veniamo alla cosa che più cambia, il colore. Il dry shampoo per capelli scuri, è appunto di un marrone scuro neutro che una volta spruzzato non si nota quasi. Dico quasi perché su di me che ho i capelli castano scurissimo, un occhio attento lo noterebbe appena spruzzato. Ovviamente dopo i 2-3 minuti d’attesa ed il massaggio e spazzolamento, non si nota nulla. Non tende a tingere il cuoio capelluto, però se vi toccate le radici, anche dopo ore, potreste macchiarvi le dita di marrone. La cosa mi ha lasciata un po’ interdetta perché con le altre versioni la cosa non accadeva di ritrovarmi con le dita bianche.

Per quanto riguarda il potere volumizzante e quello sgrassante non ho notato alcuna differenza con le altre versioni. Una cosa che invece ho riscontrato è quella di dover pulire più frequentemente il diffusore. A parte perché si sporca diventando marrone, ma poi ho notato che tende a creare degli accumuli di polvere che possono finire sulla chioma. E lo dico perché l’ho sperimentato su di me e, fortunatamente, me ne sono accorta in tempo.


Scheda Prodotto

  • Nome: Dry shampoo Batiste versione Dark & Deep Brown
  • Reperibilità: rivenditori online, come Maquillalia
  • Quantità: 200ml
  • PAO: non pervenuto
  • Prezzo: 4-6€, a seconda del rivenditore e delle offerte in corso
  • Pro: pack, profumazione, efficacia, non lascia residui di alcun genere
  • Contro: ci si può sporcare le dita, necessità di pulire più frequentemente il diffusore

Allora dove sta la grossa differenza?! Nella praticità. Da quando ho provato le due versioni ho imparato ad alternarle a seconda delle situazioni. Se ho fretta e non ho il tempo di lasciare in posa il dry shampoo, utilizzo questo per capelli scuri, perché sono certa che non mi farà scherzi. Se, invece, ho tempo a disposizione, utilizzo le altre versioni. Credo che riacquisterò anche questa versione perché è davvero pratica ed utile nelle situazioni dell’ultimo minuto.

Voi che ne pensate? Avete provato le versioni colorate dei dry shampoo? O siete restii ad utilizzare questa tipologia di prodotto? Fatemi sapere 😉 

6 commenti

  1. Mi dai un notizione ^__^ Tu sai che ho cominciato a utilizzare lo shampoo secco Batiste proprio dopo averne letto sul tuo blog e mi ha salvato la vita in diverse occasioni. Quello però che non mi piaceva era proprio il fatto della polverina bianca che, a volte, era difficile da eliminare. Proverò sicuramente quello Medium & Brunette. Grazie Ila!

    1. Beh per te che hai i capelli mossi potrebbe essere molto più comoda la versione colorata 😀
      Figurati cara, anzi sono contentissima che ti sia tornata utile la mia review :-*

  2. Io avevo provato ad usare uno shampoo secco anni fa (di Tony&Guy) ma mi ero trovata malissimo: sentivo i capelli più pesanti e paradossalmente più sporchi. Poi ho realizzato che preferisco lavarmi i capelli una volta in più che usare questo tipo di shampoo (un sacco di ragazze so che li usano per dare volume ma boh non so..), però è sempe interessante leggere le review. 🙂

    Caterina | http://www.caterinasosso.com

    1. Eh Cate, io pure preferisco lo shampoo, ma in certe situazioni dell’ultimo minuto e per non andare oltre i 3 lavaggi a settimana questi sono una mano santa. Io con i capelli grassi uso shampoo specifici per tenerli a bada e se dovessi lavarli un giorno sì ed uno no, mi ritroverei con la chioma devastata in poco tempo, oltre a potermi auto provocare l’effetto rebound.
      Per il volume sì, è vero, aiutano. Addirittura so che la batiste ne produce uno proprio volumizzante 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.