[Review] – Balsamo corpo Noce di Cocco Yves Rocher

Salve gente!

Oggi voglio parlarvi un po’ di uno dei prodotti che ho più amato la scorsa primavera: il balsamo corpo alla noce di cocco Yves Rocher. Mi incuriosiva da quando era stata riformulata la linea Les Plaisirs Nature, tant’è che era finito anche tra i miei prodotti prova del 2017. Alla prima occasione e in vista della crema che stava per terminare, l’ho acquistato. Ed è nato un amore!

Assieme a lui, ho acquistato anche la saponetta nella stessa profumazione, ma ancora non l’ho utilizzata. Vi dico, però che ha un profumo paradisiaco che si sente a distanza.

Il barattolino è carinissimo, sembra in vetro, ma in realtà è fatto in plastica trasparente molto dura. Le scritte ed i disegni, sono riportati su una striscia di nastro adesivo trasparente, infatti, a prima vista sembrerebbero disegnati proprio sul barattolo. In questo caso, avendo preso il balsamo al cocco, sulla strisciolina, ci sono rappresentate delle belle noci e delle foglie di palma. Utilizzando continuamente il balsamo, l’adesivo tende a sollevarsi ai bordi, ma non viene comunque via. Il tappo di un bellissimo verde, che richiama il colore simbolo del brand, presenta lateralmente in nome dell’azienda in rilievo, mentre nella parte superiore le sigle aziendali stilizzate. Svitando il tappo si trova, una copertura in alluminio, a protezione del balsamo.

Levando la protezione in alluminio, si viene pervasi da un odore intensissimo di cocco, che sembra quasi di star mangiando un Raffaello. La visione è altrettanto piacevole, si presenta come una crema candida e molto densa. Tra odore, consistenza e onde superficiali, viene davvero voglia di mangiarlo. Lasciamo che siano le foto a parlare… Non posso farvi sentire l’odore, ma credetemi è paradisiaco.

Prima di darvi altre informazioni in merito a profumo e prestazioni di questo balsamo, vi lascio l’INCI. Personalmente non sto molto attenta e puntigliosa con gli INCI, ma sono del parere che levando almeno i bollini rossi, diventerebbe una vera e propria chicca anche per molte altre persone.

Aqua, Butyrospermum parkii butter, Ethylhexyl stearate, Glycerin, Glyceryl stearate se, Stearyl alcohol, Cetyl alcohol, PEG-100 stearate, Parfum, Aloe barbadensis leaf juice, Dimethicone, Cocos nucifera oil, Sodium polyacrylate, Caprylyl glycol, Benzyl alcohol, Coumarin, Citric acid, Caprylhydroxamic acid, BHT, Hexyl cinnamal, Tetrasodium EDTA.

Come dicevo poco sopra, la consistenza è molto densa, ma con l’arrivo delle alte temperature inizia ad ammorbidirsi un po’. Probabilmente ciò è dovuto alla presenza del burro di karité e dell’olio di cocco. Prelevandolo con le dita, a contatto con il calore corporeo, si può stendere e massaggiare agevolmente, senza lasciare la classica scia bianca. Il fatto che si possa stendere facilmente, però non vuol dire che non richieda tempo. Per quanto mi riguarda lo utilizzavo quando avevo tempo a disposizione, proprio perché per farlo assorbire e penetrare bene nella pelle, è necessario massaggiare bene, in modo da evitare di rimanere unti.

Il fatto che necessitasse di queste accortezze non le ho vissute come un peso. Il fatto di dover massaggiare bene ed il profumo di cocco, me lo facevano vivere più come una coccola ed un momento di relax profondo, e non come una seccatura come accade con altri prodotti. Mi rendo conto che per molti possa essere un limite, ma come dicevo lo utilizzavo quando ero certa di avere tempo, nei casi in cui andavo di fretta, utilizzavo altro.

Le cose che me lo hanno fatto letteralmente amare, sono state il profumo prolungato ed il potere idratante. Il profumo, come vi dicevo, è intenso, inoltre permane davvero a lungo sulla pelle ed i vestiti. Giusto per farvi capire, vi racconto un aneddoto. Avevo fatto un bel bagno caldo al mattino, avevo fatto le mie cose durante la giornata e, a sera messo il pigiama e messa al letto sotto le lenzuola. Il mattino seguente, non avendo il tempo di rifare il letto prima di correre al lavoro, ho lasciato il letto così com’era. Al mio rientro, appena ho aperto la porta di casa ho iniziato a percepire un odore dolce, ma non capivo cosa fosse visto che ero sola. Quando poi sono entrata in camera ho capito che erano le lenzuola. Praticamente a distanza di ore l’odore era ancora percepibile.

Il potere idratante è altrettanto buono. La pelle risulta idratata e morbida per giorni e, anche post lametta, non mi ha mai irritato la pelle. Tra un’applicazione e l’altra riuscivo a far trascorrere almeno 4 giorni.


Scheda Prodotto

  • Nome: Balsamo corpo Noce di Cocco Yves Rocher 
  • Reperibilità: negozi monomarca e consigliere di bellezza
  • Quantità: 150ml
  • PAO: 12M
  • Prezzo: 12,95€
  • Pro: pack, potere idratante, profumo persistente
  • Contro: reperibilità, rapporto quantità/prezzo, INCI da migliorare, tempi di assorbimento

E questo è quanto gente! Io ho adorato questo balsamo corpo e conto di riacquistarlo in futuro, anche se sono curiosa di provarlo nelle altre fragranze, tipo quella limone e cedro e quello alla vaniglia.

Voi lo avete provato? Vi incuriosisce? Quali creme corpo state usando ultimamente? Fatemi sapere 😉

14 commenti

    1. Vero?! Io già ne sento la mancanza, e l’ho terminato da due settimane circa soltanto U_U
      Io per il momento sto utilizzando la dermocrema all’aloe di Omia laboratoires e vorrei provare qualcos’altro di diverso prima di riacquistarlo, anche se la tentazione è forte *_*

  1. Ciao! Ultimamente apprezzo molto i burri corpo anche se devono essere lavorati un po’ sulla pelle, ma non considero quest’ultima caratteristica negativa, anzi. Dalla foto la consistenza di questo burro è davvero invitante, hai proprio dato l’idea anche del profumo! Dovrò passare in qualche negozio YR per sentire il profumo!

  2. Dalle tue parole riesco a percepire il profumo di questo prodotto! Chissà che paradiso, adoro il cocco 🙂
    Anche la variante limone e cedro non dovrebbe essere male!

    1. Ahahah dai, allora vuol dire che sono riuscita a trasmettere qualcosa. Pure io, che si tratti di cibo o cosmetici vari!
      Sì, credo che quella sia più adatta con queste temperature da deserto del Sahara XD

  3. AMO IL COCCO! Leggendo poi l’inci non mi stupisce la tua review super positiva, nello specifico non ho avuto modo di provare questa crema, in realtà temevo fosse l’ennesimo prodotto profumato e nulla più; ora che ho letto la tua review sicuramente lo proverò in futuro 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.