Prodotti Terminati Gennaio 2017

Salve gente!

Visto che ho pochissimo tempo a disposizione e visto che i prodotti terminati di gennaio sono abbastanza, è meglio che inizi subito.

Makeup

Sexy Pulp mascara Yves Rocher e False Lash Effect mascara Max Factor. Ve li ho recensiti e li ho cestinati insieme. Due mascara estremamente validi, anche se tra i due ho preferito il Sexy Pulp, tanto da inserirlo nei top 2015. Non li ricomprerò al momento visto che ne ho tre aperti e comunque in fatto di mascara sono estremamente curiosa per cui ne proverò di sicuro altri.

Rossetto non retraibile Avon Colortrend Coral you later. Questo ho dovuto cestinarlo. Nel mio controllo periodico dei trucchi (che sembra una cosa da folli, ma in realtà è necessaria), ho notato un cambiamento nella profumazione. Da fruttata e piacevole, era passata a disgustosa quindi via. Mi è un po’ dispiaciuto cestinarlo perché mi piaceva la colorazione e la durata non era male.

Campioncini

Gel doccia tè verde Winni’s e bagnoschiuma shampoo 2in1 Nutrajunior. Regalati da un collega di lavoro la scorsa estate ed utilizzati per lavare i pennelli.

Crema viso acido ialuronico L’erbolario. Non ho potuto apprezzarne i benefici trattandosi di un campioncino davvero piccolo.

Emulgel Micovit. Idratante scambiato per un detergente viso a base di Tea Tree. Non era affatto male per rapidità di assorbimento e per l’aspetto che donava alla pelle, liscia, levigata ed opaca.

Skin & Haircare

Solvente classico per unghie Cien. Ho impiegato una vita per terminarlo visto che lo smalto lo metto raramente, ma ce l’ho fatta. Questo di Cien, acquistabile da Lidl, è molto valido, delicato ed ha un’ottima profumazione.

Dry shampoo Batiste Oriental. Ne sto facendo fuori uno al mese praticamente. Questi shampoo a secco sono dei veri e propri salva-vita in certe situazioni. Appena piazzo un altro ordine Maquillalia ne faccio scorta. Per il momento devo terminare quello Wild e quello per capelli scuri, di cui vi parlerò presto.

Dischetti morbido strucco Lycia. Quando speravo di averli fatti fuori per sempre, madreh li ha riacquistati. Finirà mai questo circolo vizioso?! Anche se forse la qualità è leggermente migliorata, ma non ne sono sicura.

Bagnodoccia esfoliante alla Vaniglia Yves Rocher. Finito tra i flop del 2016, per fortuna l’ho terminato. Il profumo era piacevolissimo, ma mi seccava troppo la pelle e l’azione esfoliante era blanda. Non credo li riacquisterò.

Gli Assenti

Bagnodoccia Dermomed Cachemire e argan e detergente viso e mani Dermomed Olio d’argan. Sempre assenti, ma sempre presenti. Sbucano fuori in ogni post sui prodotti terminati ormai.

Cipria Protection palette Makeup Revolution. Era agli sgoccioli e ha deciso di suicidarsi sul pavimento. Quindi finita, addio.

E questi erano i prodotti terminati lo scorso mese. Abbiamo qualcosa in comune? Cosa avete fatto fuori a gennaio? Fatemi sapere 😉

14 commenti

  1. Approfittando delle spese gratuite sopra i 10 euro ho comprato, come sai già, il mio primo shampoo secco Batiste (ho scelto la versione classica, mi pare si chiami Original), sopratutto per il mio maritozzo che spesso è in giro per lavoro in aereo e non sempre ha la possibilità di lavare i capelli ogni giorno. Ma sicuramente lo proverò anche io, son troppo curiosa! 😛
    Mi chiedo solo come farò, visto che in teoria gli shampoo secchi vanno spazzolati…e io ho i capelli ricci, che non pettino mai (altrimenti mi ritroverei con una massa informe di capelli crespi)! :-/

    1. Quello non l’ho mai provato, sai?!
      Sì, per chi si sposta molto e non ha sempre la possibilità di lavare i capelli sono una mano santa. Comunque potresti provare ad applicarlo qualche ora prima di uscire o la sera prima, in modo che i capelli lo assorbano meglio e se ti resta qualche residuo puoi usare il phon 😉

  2. Ho una borsa di prodotti finiti, non solo di gennaio e continuo a rimandare il post. Penso che quando lo scriverò mi verrà addosso la “morte” da quanto tempo impiegherò.
    Divagazione a parte, faccio anch’io regolarmente una sorta di cernita tra i miei trucchi e cestino quelli con odori strani o che hanno cambiato consistenza o si sono seccati etc etc.
    Non ho provato nessuno dei prodotti che citi, a parte lo shampoo secco di Batiste, che amo. Mi incuriosisce anche il mascara di Yves Rocher.

    1. Ahahah Ele! Io proprio per questo preferisco farlo mese per mese. Mi rendo conto che per chi legge può risultare forse un po’ noioso, ma almeno mi evito testi biblici XD
      Sì, a me piange il cuore a doverli buttare, perché o mi sono stati regalati o comunque ci ho investito dei soldi e, anche se pochi, è sempre un peccato doverli buttare senza averli sfruttati a sufficienza.
      Il mascara di Yves Rocher è stato uno dei migliori mascara mai provati. Oddio, avendo ciglia lunghe di mio per fortuna, è raro che mi trovi male con qualche mascara, ma per metterlo tra i top vuol dire che mi è proprio piaciuto 😀

  3. Sei sempre bravissima con lo smaltimento, io sto terminando tanti campioncini e poco altro. Questo mese è andato un po così :/
    Ne approfitto per dirti cara Ile che ti ho nominata per il tag prodotti pro(va). Mi farebbe molto piacere leggere la tua wishlist 🙂

    1. Grazie Linda! Dai vedrai che piano piano riusciremo a fare piazza pulita 😀
      Sì sì, ho letto e non vedo l’ora di partecipare. Grazie mille per avermi nominata :-*

  4. Non ho mai provato i dry shampoo di Batiste, ma mi incuriosiscono. Al momento mi trovo bene con quello all’avena per capelli scuri di Klorane.
    A gennaio ho fatto fuori il balsamo struccante di Clinique che compro e ricompro da anni.

    1. Quello Klorane non l’ho mai provato. Di recente ho adocchiato quelli del marchio Girlz only e vorrei provarli.
      Quel balsamo struccante mi incuriosisce parecchio, ma non l’ho mai provato 🙂

  5. Come ti dicevo i miei prodotti terminati ammontano (reggiti forte, eh….!) a ben………. una saponetta per il viso. :-/
    Il mio problema non è tanto il terminare in sè, quanto l’acquisto compulsivo! Di conseguenza, provando sempre cose nuove, termino prodotti aon una lentezza allucinante, ma mi sto impegnando per migliorare, lo giuro! 😀
    Il solvente della Cien me lo segno, ho lo struccante oggi col medesimo flacone ed è veramente comodo!

    1. E lo immagino. Io proprio per questo sto cercando di evitare di acquistare cose che non mi servono, tipo l’ennesima palette neutra e compagnia bella 😀
      Sì, i prodotti cien sono ottimi per il prezzo che hanno 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.