Si può dire ormai che la primavera sia bella che arrivata, per cui è giunto il momento di parlare di preferiti beauty e non dell’inverno. E’ stato un inverno strano. Ero reduce da un autunno più o meno tranquillo mentalmente e lavorativamente parlando), poi è arrivato l’inverno e oltre a gelare fuori, ha fatto gelare un po’ anche me. Il mio mood non è stato (e non è tuttoggi) positivo, sono piena di pensieri, per cui ci saranno pochi prodotti e molto altro nelle varie categorie proprio per necessità di distrarmi. A proposito qui, trovate i preferiti dello scorso autunno se vi fosse venuta la curiosità.

Beauty & Makeup

A farla da padrone nel reparto makeup sono stati i prodotti per la base, come potete ben vedere. Ho amato e sto amando il Liquid Camouflage Catrice. Credo sia uno dei migliori, se non il, mai provati. E’ leggero, coprente, non fa le grinze e mi dura tutta la giornata senza problemi. Qui trovate la review completa.

Gli altri prodotti per la base che mi hanno fatto rivalutare tantissimo i fondotinta in generale, sono l’HD Liquid Coverage Catrice ed il Fresh&Fit Awake Makeup Essence. Di entrambi ho fatto le review dettagliate, che trovate qui e qui. Mi piacciono per la capacità di dare un aspetto super naturale al viso, pur avendo una buona coprenza. Le colorazioni sono adatte al mio incarnato e la tenuta è buona, inoltre il prezzo è sotto 10€ per entrambi.

La candela è un intruso lo so, ma la troverete in un’altra categoria.

Per quanto riguarda i prodotti beauty ci sono state tre belle scoperte. In primis il deodorante Cien Coco Bahama. In realtà posseggo tutte e tre le profumazioni, ma questa è quella che mi ha rapito il cuore. Profuma di cocco e lascia i vestiti profumati per giorni, ovviamente non lo uso per deodorante nel vero senso della parola, ma come profumo per il corpo. Pensate che l’ho usato in situazioni in cui si era cucinato pesce e c’era il caminetto acceso ed il giorno dopo gli abiti profumavano. Ovviamente li ho lavati comunque, però era per farvi capire la resistenza.

Per quanto riguarda lo struccaggio, ci sono ben due prodotti. Lo Struccante Occhi Express 2in1 Garnier e l’Acqua Micellare all’aloe vera Phytorelax. Li ho presi entrambi perché avevo quasi terminato tutti gli struccanti in casa e devi dirvi che mi hanno stupita positivamente. Quello Garnier rimuove il trucco occhi, anche quello waterproof, facilmente e rapidamente. L’acqua micellare Phytorelax la trovo rapida ed efficace. Me li sto ancora studiando per parlarvene in dettaglio, ma per ora mi stanno piacendo tanto.

Musica

Poca roba questo inverno, per lo più associata al telefilm Narcos. Vado pazza per quelle musiche. Di seguito, trovate le mie preferite.

Serie TV, Film & Documentari

Prima di fare un lungo sproloquio sulle serie TV, vi voglio segnalare due documentari ed un film che ho visto ultimamente. Sì, sono anche una tipa da documentari. Il primo documentario è Pianeta Terra, mentre l’altro è The Blue Planet. Il film invece è Xmen Apocalypse, da amante dei film Marvel e avendo visto tutti i film degli Xmen, stavo fremendo per vedere anche questo e finalmente ce l’ho fatta. E ora passiamo alle serie TV e ce ne sono tante.

Ho terminato la prima parte dell’undicesima stagione di The Big Bang Theory e appena potrò, inizierò a vedere la seconda parte. Scoppiettante come sempre, anche se ho trovato alcuni personaggi un po’ sottotono, tipo Leonard e Penny.

Lo scorso autunno avevo iniziato a vedere la prima stagione di Narcos. Questo inverno, non solo ho terminato la prima, ma ho visto anche la seconda e la terza. Le prime due mi sono piaciute dall’inizio alla fine. La terza per le prime tre-quattro puntate mi era sembrata sottotono, per poi riprendersi. Credo che la differenza si noti soprattutto per il cambio di personaggi su cui si focalizza l’attenzione. Ora sto attendendo la quarta con un misto di paura-frenesia, sia per il cambio di personaggi che avverrà, che per il cambio di zona. Ovviamente trattandosi di una serie ispirata alla realtà, le storie saranno sicuramente di mio interesse.

Ho poi visto la prima ed unica (per ora) stagione di Dark. Vi consiglio di leggere il post di Pier(ef)fect in merito perché esprime perfettamente ciò che ho pensato anch’io vedendo questa serie. Posso aggiungere che non è una serie per tutti. Ad esempio io amo le cose strane, ma questo in più mi faceva stare in uno stato di ansia quasi costante mentre lo guardavo. Personalmente l’ho apprezzato anche per questo e sto aspettando la seconda stagione.

Successivamente io e sorella avevamo bisogno di qualcosa di diverso, meno ansiogeno. Quindi tra Breaking Bad e Una serie di sfortunati eventi, abbiamo optato per quest’ultima. E’ una serie strana, stranissima. I personaggi sono tutti particolari, dal primo all’ultimo. Le ambientazioni, gli abiti sono particolarmente studiati. E’ tutto così strano che, per le prime due puntate ero indecisa se continuare o stoppare. Alla terza, per via di alcune situazioni nella serie, ho deciso che poteva valere la pena continuarla. Quando uscirà la seconda stagione la vedrò, anche se non sono convinta al 100%.

Infine Lucifer. Avevo decisamente bisogno di una serie del genere. Mi è stata consigliata da TemptationBeauty, ormai mia consigliera personale in tema beauty e altro. Si tratta di una serie a metà tra il poliziesco ed il paranormale sul comedy andante e ho letto in vari siti che è considerata scadente proprio per questo. Personalmente l’aspetto da poliziesco è quello che mi lascia più indifferente, pur amando io il genere. Anche quello paranormale non è che sia eccelso, non parliamo di robe alla Stranger Things o Fringe. Amo in assoluto la vena comico-sarcastica-pungente di alcuni dei personaggi. E’ quella che mi ha conquistata fin dal primo momento. Lucifer, la piccola Trixie e Mazikeen sono i miei preferiti e non mi dispiace come si intrecciano le storie tra i vari personaggi. Per farvela breve è una serie leggera, che consente di distrarsi e sorridere per circa 45 minuti. Vi dico solo che è così leggera che mia sorella alla fine della prima puntata ha esordito con “Ma dura troppo poco una puntata!” ed è rimasta senza parole vedendo che si trattava di quasi un’ora. Abbiamo già iniziato a vedere la seconda stagione e ci sta piacendo allo stesso modo.

Varie

Da quando sono arrivate in casa I., le Yankee Candle sono state tra i migliori preferiti di altre categorie. Ammetto che mi abbiano sempre attirata tantissimo, ma non credevo fossero così efficaci alcune nel profumare gli ambienti. Ammetto che alcune non si sono rivelate granché, ma la maggior parte hanno un odore meraviglioso che, a volte anche in tempi brevi, riescono a profumare tutta casa. Visto che ho avuto modo di provare solo profumazioni prettamente invernali/natalizie, la review in merito alle varie profumazioni arriverà tra parecchi mesi.

Infine il 30 days Yoga Journey, scoperto grazie a So Fashion. Come vi dicevo qui, mi ha aiutata tantissimo a distendere i nervi, soprattutto in alcuni momenti. Non ho ancora preparato il post in merito, ma spero di riuscire a farlo presto.


E questo è tutto. Mi rendo conto di aver scritto un testamento, per cui se siete arrivati fin qui vi meritate tutta la mia stima. Per i prossimi post, non è che preferireste due post separati, uno a tema beauty e makeup ed uno a tema intrattenimento ed altro? Fatemi sapere così posso regolarmi di conseguenza. Abbiamo dei preferiti in comune? Fatemi sapere 😉