Salve gente!

Anche quest’anno Neve Cosmetics ha proposto i suoi Mineral Days. E visto che avevo in lista un po’ di cose, ho deciso di fare un po’ di shopping. E poi nelle ultime settimane tra caldo e stress di varia natura l’umore era sotto i piedi e mi sono voluta fare questo autoregalo. Oggi vi mostro ciò che ho acquistato e vi lascio anche qualche swatches, non si sa mai che possano servire a qualcuno.

Il pacco è arrivato puntuale come sempre, ma per i dettagli delle spedizioni e del pacchettino, vi lascio qui il post dello scorso anno in cui ne parlavo abbastanza in dettaglio. Inoltre, nello stesso post trovate le caratteristiche del pack ed altri swatches di vari ombretti minerali, magari torna utile. Le mini taglie le ho pagate tutte 2,93€.

Questa volta ho acquistato un po’ di cosine di vario genere. Diciamo che una parte dei prodotti era per il viso, poi immancabili gli ombretti e in più ho voluto acquistare una nuova pastello, visto il mio amore per Orchidea.

Come sempre Neve Cosmetics, si rivela attenta alla propria clientela e, oltre alla brochure, ha inserito due omaggi. Sempre graditi, ovviamente. Il primo è la pochette Honey Bunny e il secondo la pastello occhi Vanità nella vecchia formulazione.

La pochette è carinissima, trasparente da un lato e decorata nella parte frontale. In particolare questa si presenta di un rosa chiaro su cui compaiono dei simpatici coniglietti e dei pois bianchi. Nella parte centrale e sulla zip è riportato il logo aziendale con dettagli fucsia.


Prodotti Viso

Tra le prime cose che ho infilato nel carrello c’è la cipria Hollywood in full size (9,67€). Ne ho sentito parlare sempre in toni entusiasti, tant’è che era finita nella mia lista di prodotti prova del 2017. Non vedevo l’ora di acquistarla e non vedo l’ora di provarla. A differenza dei vari formati mini, oltre a presentarsi di dimensioni maggiori (ma va?!), il pack è dotato del sifter che evita di disperdere prodotto in giro. L’ho trovato un po’ difficoltoso da utilizzare all’inizio, ma credo che sia solo questione d’abitudine.

Visto che sto sviluppando una certa passione per le ciprie trasparenti in polvere libera, ho voluto prendere anche una mini size della cipria Surreale. Ho voluto provare a stenderla sul braccio – ho fatto la stessa cosa per la Hollywood – e al tatto la sensazione è stata quella di pelle super liscia e vellutata. Non ve le mostro swatchate per ovvi motivi, ma per ora ho notato già qualche differenza tra le due. Entrambe opacizzano e danno un effetto sfumato otticamente alla pelle, quasi photoshoppato, ma la Hollywood è completamente opaca, mentre la Surreale è un pelo più luminosa. Attenzione non vuol dire che diano effetti artificiali, anzi l’effetto è naturalissimo. Per maggiori informazioni comunque, mi prenderò del tempo per farmi un’idea più completa. A proposito vi interesserebbe anche un post di confronto con la Nude Illusion di Catrice o vi bastano le singole review?! Fatemi sapere così mi regolo.

Vista la mia recente passione per le ciprie, ho voluto provare il correttore minerale Yellow. Non tanto per utilizzarlo come correttore e basta, ma per provare ad illuminare la zona. Se poi dovessi accorgermi che non tende a seccare il contorno occhi, potrei provare ad usarlo anche per il suo scopo. Per il momento mi ha fatto un’ottima impressione, ha una buona sfumabilità e sembra coprire bene le vene (almeno quelle che ho sul braccio), per cui mi aspetto grandi cose. Ho voluto prenderlo in mini size per provarlo, se dovesse piacermi potrei anche prendere la full size in futuro.


Ombretti Minerali

Quest’anno mi sono concessa “solo” tre ombretti minerali per i Mineral Days. Sono piena di ombretti che mi sono imposta di terminare e ad alcuni non sono neanche riuscita a fare il buco. Per cui ho optato per i formati mini e per di più colori abbastanza sobri, che posso sfruttare con una certa tranquillità.

Cremino

Beige chiarissimo, delicato e luminoso dalla texture satinata.

Preso perché questi colori vanno via come il pane utilizzandoli spessissimo per i punti luce nei look occhi. Nonostante ciò ne ho due in cialda simili, che pare si rigenerino la notte. Io davvero non capisco come sia possibile. Per quanto riguarda la descrizione che ne fa l’azienda ci siamo, la satinatura, risulta quasi impercettibile.

Risulta già scrivente da asciutto, ma da bagnato risulta ben più evidente. La texture è leggera e setosa. Ho provato a fare una prova utilizzando una matita beige come base, ma il risultato non mi ha soddisfatta.

Chateau

Marrone malva con satinatura verde pistacchio.

Non so perché non mi sono mai filata più di tanto questo ombretto in passato. Poi l’ho visto paragonato più e più volte a Camaleontee ho deciso che potevo provarlo. In realtà, Chateau è ben più discreto del fratellino. La base malva lo rende facilmente portabile da asciutto, visto che i riflessi verdi non sono vibranti ed intensi come in Camaleonte. Purtroppo in foto non si percepiscono i riflessi, ma giuro che dal vivo si vedono.

Bagnandolo il colore diventa decisamente più intenso ed i riflessi sono più evidenti. Nella foto, a destra utilizzando il pennello appena appena umido, mentre al centro ben più bagnato. Ho provato ad applicarlo anche su base nera, ma in foto non rende. Dal vivo comunque sono evidenti i riflessi verdi.

Vintage

Color borgogna caldo e rosato dalla finitura brillante.

Mi sono innamorata di questo ombretto. Da asciutto risulta discreto, ma bagnato assume una brillantezza quasi metallica. Vedendolo bagnato, mi è sorto spontaneo associarlo a Compilation, ma quello è decisamente più rosso fragola ed acceso. Su base nera si perde un po’, a meno che non si applichi in dosi abbondanti.


Pastello

Visto l’esperienza più che positiva con Orchidea e vista la curiosità di provare le nuove Pastello, ho infilato nel carrello anche Amore (5,80€). Come la vecchia versione, è estremamente morbida. Inoltre sono stata omaggiata della pastello occhi Vanità, di un colore splendido. Appena ho swatchato Amore, mi è parsa molto molto simile ad Orchidea, ma in realtà è più chiara e meno accesa.

Vanità è un bellissimo viola a base nera, ricco di riflessi fucsia e arancione, che mi hanno ricordato immediatamente Jellyfish.

E questo è tutto gente! Spero che il post possa esservi di aiuto per i vostri acquisti. Avete approfittato dei Mineral Days? Cosa vi interessa di quello che ho acquistato? Fatemi sapere 😉