Due balsami labbra con buon INCI: Beeswax lip balm Burt’s Bees & Ginger peach lip balm Crazy Rumors

Salve gente!

Oggi voglio parlarvi di due balsami labbra che sto alternando in questo periodo. Il Beeswax lip balm Burt’s Bees ed il Ginger peach lip balm Crazy Rumors. Entrambi mi sono stati inviati da Linda del blog Le amiche del blush, dopo aver vinto il suo giveaway. Si tratta di due balsami labbra con ottimo INCI, ma dalle caratteristiche molto diverse.

Beeswax Lip Balm Burt’s Bees (circa 6€)

La prima grossa differenza che salta all’occhio è data dal packaging. Il Beeswax Burt’s Bees si presenta in un astuccio di latta carinissimo su cui è rappresentata un’apina. Apprezzo questo tipo di pack per quando si è in casa, mentre fuori potrebbe risultare decisamente poco igienico. La cosa certa è che, una volta che l’avrò terminato, conserverò la latta per riporci dentro qualcosa.

Sul fondo dello scatolino troviamo un foglietto ripiegato con varie informazioni. Tra queste, il fatto che si tratta di un prodotto con certificazione di naturalità (100% naturale), non testato su animali e che il pack sia in materiale riciclato. Il PAO è di 12M e per me si sta avvicinando la data di scadenza, ma per ora non ha cambiato odore e/o consistenza.

Vi lascio comunque l’INCI per togliervi i dubbi: cera alba, cocos nucifera oil, prunus amygdalus dulcis oil, mentha piperita oil, lanolin, tocopherol, rosmarinus officinalis leaf extract, glycine soja oil, canola oil, limonene.

Appena si apre il barattolino, si viene pervasi da un forte odore di menta misto a qualcosa di pesante, che però non saprei a cosa associare. L’odore è uno dei punti deboli di questo balsamo labbra, perché non piace facilmente, anzi. Mio padre quando gliel’ho fatto annusare l’ha paragonato a lucido da scarpe. A me non sembra così male, ma di sicuro non mi fa impazzire.

Il balsamo labbra in cialda (8,5g), si presenta come una densissima crema bianca. Lo prelevo con i polpastrelli, per scaldarlo e stenderlo con più facilità. Infatti, anche quando le temperature sono elevate, non si scioglie mai nonostante l’abbondanza di oli. Resta sempre duretto da lavorare. Una volta prelevato, risulta totalmente incolore sulle labbra e non dona alcun effetto lucido. Appena steso, si percepisce l’effetto freddo dovuto all’olio essenziale di menta piperita, ma non è percepibile alcun sapore.

L’odore e l’effetto mentolato, non permangono a lungo sulle labbra. L’effetto finale è di labbra idratate a lungo. Ragion per cui mi l’ho utilizzato sempre quando ero in casa dopo la mia solita routine viso, oppure in situazioni d’urgenza quando le mie labbra ne avevano più bisogno.

Ginger Peach Lip Balm Crazy Rumors (circa 5€)

Il lip balm Crazy Rumors, al contrario, ha un formato molto simile a quello dei comuni balsami labbra in commercio. Ha, infatti, un tubetto in plastica su cui sono riportate le varie informazioni. Nella parte inferiore troviamo una rotellina che fa salire/scendere il prodotto. La cosa che mi piace di più della linea dei lip balm Crazy Rumors è la varietà di gusti, in base ai quali cambiano i colori e le profumazioni.

Anche in questo caso si tratta di un balsamo labbra 100% naturale, non testato su animali e vegano, ma il PAO è di 24M. Anche in questo caso vi lascio l’INCI: macadamia ternifolia seed oil, olea europea oil, butyrospermum parkii fruit, euphorbia cerifera wax, glycine soja wax, simmondsia chinensis seed oil,copernicia cerifera wax, natural flavors &/or pure essential oils, tocopherol, eupatorium rebaudianum bertoni (stevia).

L’odore di questo lip balm è qualcosa di paradisiaco. Dolce e speziato al tempo stesso, anche se non si distinguono né lo zenzero, né la pesca. Lo stick è duretto, ma diventa più morbido con le temperature elevate. Sulle labbra rilascia un velo trasparente e leggermente lucido, però al contrario del precedente, si percepisce sulle labbra. Mi spiego meglio, non è pesante, ma si sente che sulle labbra si ha un balsamo labbra.

La cosa che rende particolare questo lip balm è il sapore. Esatto, gente! Passando la lingua sulle labbra, si percepisce un gradevolissimo sapore zuccherino dovuto alla stevia. Le labbra risultano ben idratata e dolci a lungo.


Questi due balsami labbra mi stanno piacendo tantissimo, pur utilizzandoli in contesti differenti. Per terminarli ci vorrà ancora tantissimo, ma dopo quasi un anno di utilizzo mi sono fatta un’ottima opinione di entrambi. Non a caso tra i prodotti prova ho inserito svariati gusti di Crazy Rumors.

E voi li avete mai provati? Vi incuriosiscono? Quali balsami labbra mi suggerireste? Fatemi sapere 😉 

8 commenti

  1. Ha ragione Sheen: l’addolcilabbra alla cannella per me è stato delusione TOTALE! Duro, ha i grumini e la cannella praticamente non si sente, io sono una cannellomane e mi sono fatta “fregare” così… Mi intrigano questi due prodotti, sai dove si possono trovare?

    1. Mmmm allora mi sa che lo eliminerò dalla mia wishlist U_U
      I crazy rumors di sicuro su pinkpanda, burt’s bees sul sito ufficiale e se non ricordo male ecco verde 😉

  2. I balsami di Crazy Rumors mi ispirano tantissimo e già mi immagino la profumazione divina di questo!
    Sono attratta anche da quelli di Burt’s Bees ma nella versione in stick, il barattolino di latta, per quanto delizioso, mi sa di poco pratico 🙂
    Ti posso consigliare caldamente l’addolcilabbra di Alkemilla al lime. Oltre alla profumazione, il prodotto è validissimo!

    1. Sì Linda! Ha un profumo dolce e speziato al tempo stesso che è la fine del mondo!
      Ti dirò anch’io ero scettica su quello in latta, ma a casa va più che bene da utilizzare e poi la latta è troppo carina *_*
      Degli Addolcilabbra ne ho messi in lista parecchi già XD

  3. Ciao Ile… da patita di balsami labbra non potevo non leggere questo tuo post 😀
    Questi non li ho mai provati però i Crazy Rumors mi ispirano da moltissimo tempo, in particolar modo per le profumazioni! Ora sto usando l’Addolcilabbra alla cannella di Alkemilla (quasi finito) che però non mi fa impazzire perchè non profuma proprio di cannella, perchè ha una texture troppo densa che non lascia le labbra “burrose” e perchè ha un leggerissimo sapore che non mi piace!

    1. Ciao Ari 🙂
      I crazy rumors hanno delle profumazioni davvero sfiziosissime, infatti ne ho in wishlist parecchi XD
      Gli addolcilabbra idem! Dici che non profuma di cannella?! Io lo avevo messo in lista proprio per il profumo U_U Beh, se non lascia le labbra burrose per me è un più, io odio quando si sentono troppo sulle labbra i balsami!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.