Crea sito

Estratto di Cactus. Benessere assicurato!

Le foglie del cactus o del fico d’india, nascondono al loro interno un estratto diventato, negli ultimi anni, il migliore principio attivo in termini di antiage.

Il suo olio si ottiene dalla spremitura dei suoi semi. Fresco, leggero e di facile utilizzo, non unge la pelle e non la appesantisce, anzi non appena lo si applica, si assorbe facilmente.

Contiene una quantità indecifrabile di acidi grassi essenziali, omega 6 (85%) e vitamina E, quindi possiede un elevato contenuto di antiossidanti che partecipano all’azione di contrastare i radicali liberi e l’invecchiamento precoce della pelle, aiutando a prevenire i segni del tempo ovvero la formazione di rughe, infatti viene spesso impiegato come siero mattina/sera sul viso e sulle labbra.

Ma cosa rende questo olio o l’acqua di cactus uno straordinario rimedio naturale? l’acido linoleico

L’acido linoleico è un acido grasso essenziale che possiede numerosi benefici se assunto, in quanto svolge un’importante ruolo nutrizionale. Per poter assumere la giusta dose giornaliera di acido linoleico per mantenersi in salute, esistono in commercio degli integratori alimentari.

L’acido linoleico è ottimo alleato per:

  • Cellulite
  • Brufoli e pelle grassa
  • Pancia piatta
  • Caduta dei capelli

Difatti, l’olio di cactus è un ottimo antisettico, antinfiammatorio e agisce in caso di pelle soggetta ad infiammazioni cutanee, desquamazioni, acne, brufoli e sebo in eccesso.

Essendo una miniera naturale di antiossidanti e vitamina E partecipa alla formulazione di creme viso per pelli mature per preservarle dalla formazione di macchie cutanee a causa dello smog, raggi UV e agenti esterni, rughe in particolare nella zona del contorno occhi e delle labbra.

A tal proposito, vi elenco una serie di rimedi di bellezza per contrastare i segni del tempo.

Questo rimedio è molto comune e soprattutto di tendenza, si tratta dei patch per gli occhi realizzati con i dischetti di cotone tagliati a mezza luna. Per realizzare dei patch occhi anti-occhiaie e anti-fatica andremo a utilizzare i seguenti ingredienti.

  • Fiori di camomilla
  • Olio di Cactus
  • Bucce di mela/Dischetti di cotone

Il procedimento è semplicissimo. Ricavate due bucce dalla mela che abbiano la forma del contorno occhi o in alternativa i dischetti di cotone, e mettetele da parte; procedete mettendo in infusione i fiori di Camomilla poi filtrate l’infuso e versatelo in una ciotola. Unire 1 cucchiaino di olio di Cactus e immergere le bucce di mela per 15/20 minuti, prima dell’applicazione sul viso.

Il viso va deterso prima e asciugato per bene prima dell’applicazione.

Ma passiamo ad una maschera homemade per il contorno occhi. Gli ingredienti sono entrambi ricchi di vitamina C ed E.

  • Papaia
  • Latte di cocco
  • Olio di Cactus

Procedete schiacciando la polpa di questo frutto, diluendo il composto con 1 goccio di latte di cocco che vi aiuterà a raggiungere la cremosità. Aggiungete poi qualche goccia di olio di Cactus e applicatela nella zona interessata aiutandovi con una spatola o un pennello. In posa per 15 minuti e risciacquare con abbondante acqua tiepida.

Il prossimo rimedio è un cosmetico naturale homemade che adoro. Si tratta di un siero anti-age notte, quindi va applicato esclusivamente prima di coricarsi su un viso ben deterso.

Questo siero è un concentrato di:

  • Vitamina E pura
  • Olio di Mandorle
  • Olio di Cactus
  • Estratto di rose

Procedete procurandovi l’estratto di rose tramite l’infusione di fiori di rose in 100 ml di acqua. Filtrate  l’infuso e versatelo in un flacone in vetro con contagocce. Aggiungere 5 gocce di olio di Cactus, 5 gocce di olio di Mandorle e qualche goccia di vitamina E.

Il siero va applicato prima della crema notte o miscelandolo ad essa.

*alternativa potreste sostituire l’estratto di rose con l’acqua di cactus facilmente reperibile in commercio e, l’olio di Cactus con l’olio di Avocado.

Capelli sfibrati, secchi e indeboliti?

L’olio di cactus possiede proprietà rivitalizzanti e nutrienti tali da poter apportare ai capelli nutrimento. L’acido linoleico agisce anche a livello del cuoio capelluto, rinforzando la radice e irrobustendo il fusto del capello.

E’ ottimo utilizzare questo olio per prevenire la formazione delle doppie punte, applicando qualche goccia a capello asciutto dopo l’asciugatura oppure miscelando 5/6 gocce alla maschera/ balsamo.

Ma anche per i capelli, vi posto la ricetta di un impacco per capelli più nutrienti e più forti dalla radice alle punte.

  • Zucca
  • Latte di Cocco
  • Olio di Cactus
  • Avocado

Procedete frullando la zucca tagliata a cubetti con il latte di cocco sino ad ottenere in composto cremoso ma non liquido. Aggiungere la polpa di Avocado sempre frullando e per ultimo aggiungere 1 cucchiaino di olio di Cactus.

E poi se la vostra priorità è bruciare i grassi, drenare i liquidi eliminando la ritenzione idrica procuratevi l’acqua di Cactus (100% naturale) diuretica e ottima da gustare come bevanda dopo averla messa in frigo Un integratore naturale per contrastare il grasso nella zona addominale e dire finalmente addio a fianchi e pancia.

Pubblicato da Le tre B

Quanto vi prendete cura della vostra vita? Prendersi cura della propria persona è un po' come prendersi cura di un fiore, essa richiede dedizione pura, rispetto, consapevolezza e immenso amore. Le tre B nasce nel 2015 e continua a crescere come un grosso bagaglio attraverso cui la conoscenza, il sapere, lo studio, l'estrema curiosità sono in continua sinergia tra loro. Fino ad oggi il mio blog è diventato molto più di ciò che pensavo. Un'enciclopedia della Bellezza, del Benessere e dello stare Bene. L'autrice e fondatrice di Le tre B, è ancora qui. E questo solo grazie a voi!

Vai alla barra degli strumenti