Crea sito

La mia prima bambola Glorex

La mia prima bambola Glorex

La mia prima bambola Glorex

 

La mia prima bambola Glorex

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ho realizzato questa bambola, nel 2017. In precedenza, ho sempre amato queste
bellissime bambole della Ditta Svizzera Glorex. Ho voluto provare a realizzarne
una anche io. Il Dollmaking, è una sfida continua. La bambola è stata acquistata,
ma voglio darvi qualche consiglio per la realizzazione di questo tipo di bambole.

La mia prima bambola Glorex

DESCRIZIONE DELLA BAMBOLA

Bambola di stoffa svizzera, Ditta Glorex, alta circa 50 Cm. Perfetta per giocare,
collezionare e come decorazione.

MATERIALE OCCORRENTE

Tessuto per il corpo: Tricot. Larghezza del tessuto 160 Cm. (forma tubolare = 2 strati),
circa 80 Cm. di larghezza. E’ un tessuto bellissimo per questo tipo di bambole, ma adatto
anche a bambole di diverso tipo, anche Waldorf.

Glorex Stoff Puppentrikot

Con 1 metro di tessuto, potrete realizzare diverse bambole. Il cartamodello
va tracciato seguendo il senso delle trame della maglia, (le trame della maglia
devono essere parallele alle parti del cartamodello).

La mia prima bambola Glorex

 

 

 

POSIZIONAMENTO SU STOFFA: CARTAMODELLO CORPO DELLA BAMBOLA

La mia prima bambola Glorex

Mascherina per il volto: sono fatte di materiale di plastica molto resistente e
biodegradabile. La perforazione, (brevetto Glorex), aiuta a staccare la maschera
senza danneggiarla. E’ di semplice utilizzo.

La mia prima bambola Glorex

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La mia prima bambola Glorex

 

 

 

 

 

 

 

 

Ci sono molti modelli di maschere Glorex. Io ho scelto LINDA.
Potrete acquistare queste maschere in Siti Web, in cui sono distribuiti,
dalla Ditta Glorex. Nel sottostante link, potete vedere online il Catalogo:

CATALOGO GLOREX




Nel 1998, queste bambole erano disponibili anche con un giunto snodabile, da
applicare alla base della testa. In questo modo, la testa poteva girare a destra e
sinistra. Attualmente, questi giunti non sono più disponibili, io non sono riuscita
a reperirli. Pertanto ho realizzato la testa della mia bambola in modo differente,
che vi spiegherò in seguito.

La colla: è molto importante il tipo che si usa. La colla normale, non fa aderire
la plastica delle mascherine con il tessuto. La colla Glorex è perfetta. La maschera
viene ricoperta con il tessuto, molto facilmente. Cercate nel vostro Negozio:

Glorex Textil-Kleber

La mia prima bambola Glorex

Il filo per cucire: usare filo di ottima qualità e del colore simile al tessuto.

Imbottitura: Usare imbottitura di buona qualità, la bellezza della bambole è anche la
loro morbidezza.

Parrucca: la Ditta Glorex possiede ampia scelta di parrucche per bambole.
Nel sottostante link, potete vedere online il Catalogo:

CATALOGO GLOREX

Io ho scelto una parrucca con capelli ricci castani, che ho applicato la parrucca con
colla a caldo. La parrucca è una scelta importante: darà stile e carattere alla vostra
bambola. In Commercio ne trovate di tanti tipi.

Colori per dipingere il viso della bambola: i colori acrilici, sono adattissimi.
Dipingere con pennelli di buona qualità, in setola naturale. Per questa bambola, ho
utilizzato pennelli medi e uno fine. Durante il lavoro, è importante sciacquare spesso
il pennello, eliminando poi l’acqua in eccesso, (specie al cambio di colore). A lavoro
ultimato, i pennelli devono essere lavati scrupolosamente con acqua tiepida e sapone.
Se il colore diventa duro, il pennello non può essere utilizzato!
Iniziare con i colori di base, per esempio il bianco degli occhi, quindi si passa all’interno
degli occhi, e infine con un tocco di pennello sottile e colore bianco si realizza la pupilla,
che illumina lo sguardo. Lasciare asciugare ogni strato, prima di applicare quello successivo.
A seconda della vostra fantasia, potete dipingere anche le ciglia. Io ho dipinto solo la
parte superiore dell’occhio in nero e le sopracciglia.
Quando il lavoro è completo, lasciare asciugare la bambola per alcune ore.
Applicare il fard sulle guance della bambola. Per la bocca, ho utilizzato un color rosa tenue.
Passare il pennello sul labbro inferiore e superiore in modo uniforme, il colore non deve
essere troppo fluido. Marcare bene la linea tra le labbra e gli angoli bocca.
Il labbro superiore rimane un poco in ombra, perciò ho ripassato il colore ancora una volta.
Se necessario, tamponare gli eccessi di colore con un panno, per evitare di macchiare il
viso.

La mia prima bambola Glorex

Il cartamodello del corpo: possedevo il cartamodello del corpo, da
diverso tempo, ma una volta giunta alla decisione di realizzare la bambola, ho apportato
delle piccole modifiche per quanto riguarda: testa, braccia e gambe. Il corpo è del classico
modello base Glorex. Queste modifiche negli arti, sono state realizzate perché, avendo
sempre amato la tecnica della “Scultura ad ago”, ho voluto fare le mani e piedi con dita
in rilievo e anche il sedere. Per quanto riguarda la testa, non possedendo il giunto di base,
(una volta era disponibile anche una base rigida per la testa posteriore, un supporto di
polistirolo bianco espanso, da applicare sul retro della maschera), ho proceduto
come segue:
In base alla misura della vostra maschera, tagliate 1 volta il modello: testa davanti,
incluso nel Cartamodello in PDF, da scaricare che trovate in fondo al Tutorial.
Applicare il cartamodello 1 volta lungo la ripiegatura del tessuto, predisposto diritto
contro diritto.
Per applicare il tessuto, sopra la maschera, utilizzate la colla e un pennello di media
morbidezza. Non usare troppa colla! Spalmare uniformemente la colla nella maschera con il
pennello e seguendo la trama del tessuto, posizionare il tessuto sopra partendo dal naso.
Continuare a premere la stoffa nella maschera con le dita all’altezza degli occhi, ai lati
del naso e seguire man mano, tutta la forma del viso. Contemporaneamente, curate di premere
anche nel collo e lungo tutto il bordo. La stoffa deve essere tesa, ma non troppo.
La stoffa in eccedenza, nel mio caso, l’ho in parte tagliata e la restante ripiegata ed
incollata all’interno della maschera.
Per la parte posteriore della testa procedere in questo modo:

Nel tessuto, (tubolare, predisposto diritto contro diritto), tracciare 1 volta la
parte posteriore della testa
, ottenendo 2 parti, speculari.
Cucire il centro dietro, lasciando aperto un piccolo tratto al centro, per potere
successivamente imbottire la testa.
Aprire le due parti e ripiegando in tutto il bordo delle due parti un piccolo margine
di circa 0,5 mm.cucirlo a mano nel bordo della testa davanti, con punti fitti e il filo
dello stesso colore del tessuto. Una volta terminato questo lavoro, imbottire dal lato
posteriore della testa aperta. Imbottire bene, in modo che la parte posteriore della
testa e la base siano piuttosto solide.

La mia prima bambola Glorex

BRACCIA:

Sempre nel tessuto tubolare, predisposto diritto contro diritto, tracciare con un
marcatore per tessuti il modello delle braccia, due volte.
Cucire prima di ritagliare, lasciando aperto il lato superiore e un piccolo tratto
laterale, come contrassegnato anche nel cartamodello.
Ritagliare, aggiungendo un piccolo margine. Rivoltare le braccia e nella parte
superiore, fare due pince come da disegno sottostante e cucirle a macchina.
Renderanno il braccio più naturale, quando sarà cucito al corpo.

La mia prima bambola Glorex

 

 

 

 

 

 

 

Ripiegare le braccia nella parte superiore, come mostrato nel disegno e cucire
chiudendo l’apertura. Imbottire le braccia dal lato aperto laterale. Curate in
particolare la punta delle dita, aiutandovi con un uncinetto. Superiormente,
lasciare non imbottito almeno un tratto di 2 Cm. Una volta completata
l’imbottitura delle braccia cucire a mano l’apertura e superiormente ripiegare
verso l’interno 1 Cm. e cucirlo a mano. Ora le braccia sono pronte per essere
cucite al corpo, a mano.

CORPO:

Nel tessuto tubolare, predisposto diritto contro diritto, tracciare 1 volta il
cartamodello del corpo
. Al modello ho già aggiunto i margini di cucitura.
Tagliare il corpo e cucire dal punto A al punto B, lasciando aperto il collo.
Rivoltare e imbottire con cura. Il corpo non deve essere troppo rigido, ma neanche
molto soffice, specie nelle spalle, visto che dovrà sostenere la testa. Una volta
completata l’imbottitura, ripiegare lungo il margine del collo circa 0,5 mm. e cucire.
Per attaccare la testa al corpo, infilare il collo dentro l’apertura superiore del
corpo e cucire a mano, girando pian piano lungo tutta la circonferenza del collo.
E’ importante che la testa sia ben ferma.

GAMBE

Nel tessuto tubolare, disposto diritto contro diritto, tracciare 2 volte il cartamodello
delle gambe. Non tagliare. Cucire prima di tagliare, dal punto A al punto
B, nei due lati, lasciando aperto il tratto superiore, quello laterale e la punta del piede,
come indicato anche nel cartamodello. Ritagliare aggiungendo un piccolo margine. Per formare
la punta del piede, sempre dal rovescio, cucire la punta del piede come mostrato nel seguente
disegno. Rivoltare. Nella parte superiore delle gambe cucire le pince, come già fatto nelle
braccia.

Cucitura gambe bambola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LE GAMBE CUCITE E RIVOLTATE.

Superiormente cucire le pince come già fatto nelle braccia. Prima ripiegare circa 0,5 mm.
all’interno di ciascuna gamba e di seguito cucire le pince.

Pince

 

 

 

 

 

 

Cucire le gambe al corpo, a mano. Dal lato aperto, imbottire le gambe, partendo
dalla punta dei piedi. Superiormente lasciare non imbottito 2 Cm. circa, per dare
alle gambe un’aspetto più naturale. Di seguito i link a come imparare a scolpire le
dita delle mani e dei piedi.

 

La mia prima bambola Glorex

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LE MANI SCOLPITE AD AGO

 

La mia prima bambola Glorex

 

 

 

 

 

 

 

SEDERE SCOLPITO AD AGO

La mia prima bambola Glorex

Come realizzare le mani scolpite ad ago

Nel Blog, ho un Articolo dedicato alla tecnica della scultura ad ago, dove trovate
tutte le istruzioni, foto e disegni per imparare, gratuitamente. Cliccate nel seguente Link:

COME SCOLPIRE LE DITA DELLE MANI, PIEDI E SEDERE

 

La mia prima bambola Glorex

Ora il corpo della bambola è realizzato. A seconda del vostro gusto potrete cucire un
abito. Io ho acquistato delle calze e scarpe per bambole. In questo articolo pubblico
il cartamodello delle mutandine.

Le mutandine

Predisporre il tessuto, diritto contro diritto e tracciare 2 volte il modello
delle mutandine:
1 volta – lungo la ripiegatura della stoffa, per il davanti;
1 volta per il dietro.
Aprire la parte davanti e diritto contro diritto, unire le due parti dietro, cucendo i
laterali. Ripiegare un orlino con passa elastico nel punto vita e inserire l’elastico
in misura. Orlare il fondo delle gambe e cucire del pizzo. Cucire il centro dietro e
l’interno gamba.

IL CARTAMODELLO E’ IN GRANDEZZA NATURALE CON  MARGINI DI
CUCITURA COMPRESI.

CARTAMODELLO-CORPO-MUTANDINE-BAMBOLA

 

 

 

 

 

Spero vi piacciano i miei Tutorial creativi! ❤️✂️✏️💻

Continuate a seguirmi anche su Facebook.

Cliccate QUI

GRUPPO FACEBOOK

 

 

 

 

 

Vieni a far parte del Gruppo “Tutorial & Cartamodelli di cucito
creativo gratis” su Facebook.

In questo Gruppo “Tutorial & Cartamodelli di cucito creativo gratis”
troverai molti progetti di artigianato gratuiti che raccolgo dal Web,
condivido da Facebook, e dal mio Blog. 💻
Il cucito, per la casa, per noi stesse, per i nostri bambini, oppure
bambole e pupazzi in generale, idee per realizzare dei regali …ecc. 🎁
L’argomento relativo alle Tecniche di Dollmaking, sarà proposto spesso.
Troverete anche idee creative di uncinetto, amigurumi, maglia e ricamo.
Tutorial di lavori realizzati dall’inizio alla fine, articoli da
scaricare e conservare. 📒
Potete pubblicare i vostri lavori, condividere idee, e la vostra Pagina
Facebook, farvi conoscere.
Troverai anche stampabili gratuiti, modelli artigianali e tutorial di
immagini passo-passo. Aggiungerò anche nuove idee: non solo cucito
creativo! 😍
Nella destra, trovate: “Argomenti popolari nei post”, e tra di essi cerca
il tuo preferito 🙂 Sono in continuo aggiornamento.

CLICCA QUI E ISCRIVITI!
 

Copyright © 2020
Rossella Usai
Calci (PISA) – ITALY

I SELL ON ETSY!

 

CLICCA QUI per visitare il mio ETSY SHOP.

 

 

ISCRIVITI AL MIO CANALE YOU TUBE – CLICCA QUI

Follow my blog with Bloglovin

Per contatti  clicca qui

Puoi contattarmi inviando un messaggio a WhatsApp, al numero

(39) 3298534686.

Copyright © 2020. Tutti i diritti riservati.

Si prega di non ripubblicare, copiare o modificare contenuti, modelli e
immagini di questo blog come propri. Sentitevi liberi di creare e vendere
prodotti dai miei modelli. Quando si condividono i miei schemi, utilizzare
un’immagine con un collegamento diretto al modello.
Questi sono disegni originali realizzati da me quindi, per favore, rispetta
il mio lavoro.

Questo blog, non essendo una testata Giornalistica, viene aggiornato senza periodicità,
quindi non è un prodotto Editoriale ai Sensi e della Legge n. 62 del 2001/07/03

 

 

Pubblicato da dollmakingtutorial

Mi chiamo Rossella Usai. Abito in un paese tipico della Toscana, Calci, in Provincia di Pisa (Italy). Sono una moglie, mamma e anche nonna. Ho scoperto la creatività anche grazie ai miei figli e ora anche di più con la mia nipotina. Spero che vi piacciano le mie creazioni.