Crea sito

Leisel Jones, la nuotatrice sovrappeso che l’Australia difende

Share:
Condividi

Il fisico perfetto non è la condizione indispensabile per vincere. A dimostrarlo è la campionessa australiana Leisel Jones, presa di mira alle Olimpiadi di Londra 2012 perché un po’ in sovrappeso.

Leggi anche: Si è spogliata per rompere gli stereotipi di bellezza, donna in carne posa nuda

La nuotatrice è stata attaccata dai tabloid britannici che l’hanno incolpata per i suoi chili di troppo. A difenderla ci pensano sia gli australiani che l’ex campione Giaan Rooney che dice: “E’ una grande atleta e da 12 anni lavora sul suo corpo. Visti i suoi risultati, non vedo perché dovrebbe cambiare ora”.

Il leader della squadra olimpica australiana  Nick Green ha criticato il comportamento dei giornali australiani, come il Melbourne Herald Sun, definendolo “vergognoso”.

Leave a Response

*