Crea sito

Dieta dello yogurt, utile come dieta depurativa

Share:
Condividi

L’estate si avvicina e parte la ricerca frenetica delle ricette miracolose per perdere peso in poco tempo. Il più breve possibile. La prova bikini infatti inizia ad avvicinarsi e il trip parte con la primavera. La dieta dello yogurt promette di eliminare tra i due e i cinque chili in due settimane.

Leggi anche: Dieta a Zona

La dieta dello yogurt, della quale esistono diverse varianti, esalta le proprietà benefiche dello yogurt, alimento ricco di calcio e fermenti lattici vivi, utili per riequilibrare la flora intestinale, favorendo l’eliminazione delle tossine e l’assorbimento delle proteine. La dieta dello yogurt, come si intuisce dal nome, ha un obiettivo preciso: consumare ogni giorno yogurt naturale o alla frutta che facilitano la digestione. Sono consentite la saccarina e le infusioni come tè e caffè.

Menù tipico:

Colazione: una tazza di caffè o tè con saccarina, un cucchiaio di crusca di frumento e uno yogurt naturale scremato.

In mattinata: uno yogurt alla frutta.

Pranzo: scegliere tra i seguenti piatti: un piatto di riso con due pomodori ripieni con funghi e formaggio povero di calorie, un filetto di salmone alla piastra o al forno accompagnato da verdure in padella o patate al forno, insalata di lattuga, pomodoro, mais, e piselli.

Dessert: una ciotola con due yogurt naturali scremati con fragole tagliate e uva.

Merenda: uno yogurt scremato con un’infusione.

Cena: uno yogurt naturale con pezzetti di frutta (mela, pera, pesca, etc).

La dieta dimagrante a base di yogurt non è indicata per chi soffre di colesterolo alto oppure di calcoli renali o epatici a causa del suo elevato contenuto di calcio e fosforo. Non va seguita per più di due settimane. Si tratta di una dieta totalmente restrittiva poichè non apporta le calorie giornaliere necessarie. Concentra la perdita di peso sull’eliminazione di muscolo e acqua, e questo facilita l’effetto rimbalzo: i chili persi si recuperano velocemente. Se eseguita come dieta depurativa, una o due volte l’anno, magari dopo Pasqua o dopo Natale, prima di riprendere con il regime alimentare abituale, non risulta particolarmente dannosa.

yogurt

Leave a Response

*