Crea sito

Clean Eating, la dieta che spopola tra le star

Share:
Condividi

Arriva dall’America la dieta del momento, scelta da molte star, come Angelina Jolie, Jennifer Aniston e Gwynet Paltrow. Si chiama Clean Eating stata creata dalla guru di Hollywood Tosca Reno e consiste nel frullare insime il cibo dividendolo in porzioni da ingerire durante il corso della giornata.

Leggi anche: Un energy drink naturale e piante dalle proprietà lassative dietro la forma perfetta di Madonna

Il bibitone, che contiene determinate quantità di cibo, non vanno bevuti a cena, momento in cui è permesso mangiare un pasto leggero ma comunque non liquido. La perdita di peso, secondo le attrici che l’hanno provata, c’è ma ad un patto:che vengano eliminati cibi come cioccolato, insaccati e grassi saturi, considerati ‘tossici’.

Come suggerito dal nome, la  dieta Clean Eating prevede di ‘mangiare pulito’ e può essere seguita anche senza frullare il cibo. Le regole di base consistono invece nel mangiare ogni due ore e mezzo un mini-pasto per mantenere il livello di zuccheri nel sangue. Vanno inoltre eliminati i cibi raffinati ed elaborati, soprattutto zucchero, riso e farina bianca, aboliti i grassi saturi e le bevande zuccherate e è necessario bere almeno due litri di acqua al giorno.

Riassumendo, bisogna mangiare 6 piccoli pasti al giorno, fare colazione tutti i giorni entro un’ora dal risveglio, abbinare proteine magre e carboidrati complessi ad ogni pasto, consumare due o tre porzioni di grassi sani tutti i giorni e bere dai due ai tre litri di acqua al giorno. E’ importante soddisfate il fammisogno di fibre, vitamine e sostanze nutritve ed enzimi mangiando frutta e verdura fresca ed evitare le porzioni troppo grandi.

Il menu di una giornata tipo prevede una colazione con 25 fiocchi d’avena con 250 mil di acqua, 2 cucchiai di semi di lino, germe di grano e polline d’api e 35 gr di frutti di bosco misti. Oppure 4 albumi e un tuorlo strapazzati o sodi, una tazza di caffè nero o di tè verde e un litro d’acqua. A pranzo potreste scegliere un’insalata con 150 gr di tonno al naturale e 60 gr di foglie di spinaci, una carota grattuggiata, mezzo peperone e un pomodoro. Il tutto condito conun cucchiaio di olio di avogado, due cucchiai di succo di limone e due di semi di lino tritati. Ricordando di bere almeno 500 ml di acqua.

A cena invece potreste optare per 150 gr di salmone alla griglia, mezza patata dolce al forno condita con erba cipollina e un cucchiaio di olio di semi di zucca, 250 gr di verdure miste al vapore e bere 500 ml di acqua. Per gli spuntini è consigliabile farne uno a metà mattina con una mela e una manciata di mandorle salate (500 ml d’acqua), uno a metà pomeriggio con 150 gr di petto di pollo alla griglia senza pelle e 200 gr di verdure miste al vapore (500 ml d’acqua) e uno dopo cena con 75 gr di frutti rossi di bosco misti e mezza mela con 125 gr di kefir (una bevanda ottenuta dalla fermentazione del latte ricca di fermenti lattici e probiotici) oppure una mela con una manciata di frutta secca e 500 ml di acqua o una tisana alle erbe.

Praticamente, come in quasi ogni dieta, vanno rigorosamente eliminate le tentazioni.

Leave a Response

*