Crea sito

La dieta alcalina per stare bene dentro e fuori

Share:
Condividi

Estate o non estate, la forma fisica ci perseguita e per mantenerci sane e belle spesso siamo disposte a fare diete drastiche, che non sempre giovano alla nostra salute. La nuova moda per avere un fisico al top pare sia quella di mangiare e bere alcalino.

Leggi anche: Gli italiani continuano ad esagerare con il sale

Tra le attrici che hanno rivelato di seguire questo regime alimentare ci sono Gwinet Paltrow, Kristen Dunst, Jennifer Aniston e la top model Miranda Kerr, che di recente ha rivelato di bere solo acqua ph neutro normale, alcalinizzata da un filtro speciale.

Il nostro corpo è naturalmente alcalino, ma i suoi meccanismi producono acido. Il nostro apparato digerente reagisce causando aumento di peso e stato ‘letargico’. I salutisti quindi sostengono che seguire una dieta alcalina sia il percorso per ottenere rapidamente più energia, un ventre piatto e la pelle luminosa.

“Sono da anni una fan del mangiare alcalino – ammette la nutrizionista Vicku Edgson – ed è fondamentale ottenere il giusto equilibrio tra alimenti alcalini e acidi per evitare aumento di peso, stomaco gonfio, cattiva digestione, stanchezza, problemi di pelle e altri problemi di salute. Gli alimenti alcalini aiutano a rimanere in forma e a sentirsi e sembrare più giovani”.

Stanchezza, stress, rabbia, risentimento e amarezza, come spiega la nutrizionista, fanno formare acido nel nostro corpo e bere tanti caffè e mangiare alimenti trasformati, troppa carne, alcool, zucchero e sale può aiutare questo meccanismo negativissimo per il nostro corpo e la nostra salute.

Il regime alimentare alcalino consiglia di abbondare con fibre, frutta e verdura, oltre a cereali integrali, per contribuire a spazzare via l’apparato digerente e ridurre l’acidità, bevendo tanta acqua e dormendo tanto. Anche il modo di cuocere le verdure ha un impatto: ad esempio, gli spinaci crudi sono alcalini, ma quando si cuociono diventano acidi. Per questo motivo si dovrebbe cercare di mangiare le verdure crude o solo leggermente al vapore.

Leave a Response

*