Crea sito

Come combattere la ritenzione idrica

Share:
Condividi

Salve Dottoressa, mi chiamo Sabrina e ho 21 anni, premetto che il mio problema non è il peso in quanto ho una costituzione magra di natura, il mio peso oscilla tra i 46 e i 48 Kg e sono alta 163 cm; ho sempre praticato sport da quando sono piccola soltanto che ultimamente(da 3 mesi circa) non ho più avuto la possibilità di andare in palestra ne fare altri sport(di giorno studio e la sera lavoro in un bar) e un pò per questo motivo, le feste di mezzo, la pillola, che anche se non mi ha dato particolari problemi un pò di ritenzione idrica ammetto che l’ha causata e la cattiva circolazione nelle gambe che ho sempre avuto, ho notato proprio il cambiamento d’aspetto della pelle delle cosce e dei glutei. Dopo le vacanze vorrei riprendere ad andare almeno in palestra e dedicare un oretta almeno 3 volte a settimana, può consigliarmi inoltre cosa potrei fare per la cattiva circolazione sanguigna e migliorare la ritenzione? così da ritrovare la tonicità di qualche mese fa! Grazie

LEGGI ANCHE: dimagrire su fianche e glutei

Salve Sabrina, a me risulti sottopeso….
Per contrastare la ritenzione idrica,come prima cosa devi rafforzare le pareti di vene e capillari. Avrai la possibilità di farlo con l’aiuto di sostanze, tutte appartenenti alla famiglia dei flavonoidi, quali: 1)la quercina, che si trova in buona quantità nelle mele con la buccia, nei peperoni, nell’uva nera, nelle cipolle e negli spinaci.
2) le antocianidine che si trovano soprattutto nei mirtilli, nelle more, nei lamponi e nelle ciliegi.
3) le catechine, che si trovano nel tè.
Devi , ovviamente,seguire una dieta, adottando alcune strategie quali:
-non cenare mai dopo le diciannove
-dopo cena non mangiare più nulla
-per condire e cucinare utilizzare due cucchiai di olio d’oliva extravergine al giorno e mezzo cucchiaino di
sale
-utilizzare il succo di limone e l’aceto senza limitazioni
-durante la giornata bere una tazza di tè e un infuso di centella asiatica. Questa tisana si prepara mettendo un cucchiaio di erba di centella asiatica in una tazza di acqua bollente per dieci minuti. Filtrare e addolcire con un cucchiaino di miele.
- Bere inoltre in abbondanza acqua, preferibilmente naturale, sia ai pasti che durante la giornata

One Response to “Come combattere la ritenzione idrica”

  1. iole cundari scrive:

    ho 50 anni sono da pochi mesi in menopausa e ho smesso di fumare da 4 mesi,sono alta 1,56 e peso 73 chili,sono ingrassata + di 10 chili da qualche mese e sono gonfia di liquidi e aria che non riesco ad eliminare,da quando non fumo vado meno spesso di corpo e sempre con qualche aiuto,bevo abbastanza ma non elimino quanto bevi,mi sento male pare che debba scoppiare da un momento all’altro…..aiutoooooooooooooooooo

Leave a Response

*