Occhiali da sole con lenti polarizzate

Oggi parlerò di occhiali da sole… Perché? Quando sono in barca a vela sento sempre che devo comprare occhiali polarizzati per vedere meglio le secche! Bene, ne ho comprate due…

Con occhiali da sole polarizzati la chiarezza visiva è aumentata, i contrati sono migliorati e i colori sono esaltati! Inoltre blocca i riverberi e riduce l’affaticamento. Le lenti polarizzate sono adatte a chiunche non soffra di particolari difetti visivi che necessiti di indossare occhiali da sole con lenti con diottria.

La luce naturale si muove in tutte le direzioni e quando incontra una superficie riflettente subisce la “polarizzazione” che è semplicemente il suo muoversi in verticale e in orizzontale. La luce verticale porta all’occhio gli informazioni utili per la visione dei colori e la percezione dei contrasti. Invece la luce orizzontale detta “polarizzata” crea il fastidioso riflesso che copre l’intero campo visivo causando riduzione della visibilità, distorzione dei colori  e affaticamento ed irritazione oculare.

La conformazione delle lenti polarizzate riducono notevolmente o eliminano il riflesso donando una migliore percezione dei contrasti, una visione nitida anche in lontananza, colori più naturali e saturi. Così la vista subisce un minore affaticamento. I benefici non finisco lì… le lenti polarizzate garantiscono la protezione tottale dai raggi UV.

È possibile utilizzare una colorazione più chiara per ottenere lo stesso livello di riduzione del riflesso e comfort rispetto alle lenti scure non polarizzate.

Le lenti polarizzate diventano necessarie in situazioni di intenso riflesso come in alta montagna, al mare e in spiaggia… La neve riflette l’85% dei raggi luminosi, ricordo bene una passeggiata a Sappada che mi sono dimenticata gli occhiali da sole a casa e non riuscivo ad aprile gli occhi di tanto fastidio, la neve diventava blu e mi brucciava agli occhi. L’acqua riflette il 20% dei raggi luminosi, può sembrare poco ma già è abbastanza per chi deve fare il timoniere in una barca a vela, negli orari dove il sole riflette sull’acqua se il timoniere non porta occhiali da sole, non riesce a vedere niente altro che il riflesso. La sabbia riflette il 10% dei raggi luminosi, anche il 10% già è abbastanza per ruvinare una passeggiata sulle dune, in questo caso gli occhiali protegono anche della sabbia portata dal vento che insiste in entrare nei occhi.

Per ora ok ma esistono poi diverse colorazioni di lenti polarizzate… Le lenti grigie sono perfette in situazioni di luce diretta ed intensa perché permettono la visualizzazione dei colori e del contrasto al massimo della nitidezza. Le lenti marroni sono le più versatili perché sono perfette dal mattino fino al tramonto mantenendo la visione chiara e luminosa. Le lenti rosa hanno le stesse caratteristiche delle marroni ma aggiungono un filtro di colore. Le lenti verdi danno il meglio in condizioni di luminosità variabile ad esempio quando è nuvoloso o quando si passa da una luce forte a una più soffusa.

Leave a Reply