Português

Capelli sani e forti per non cadere più

Sapete che anche la dieta interferisce nell’apparenza dei capelli? Utilizzare lo shampoo giusto, prendere cura del cuoio capelluto, evitare lo stress, scegliere la spazzola giusta e fare più attività fisica sono alcune delle abitudini che aiutano a rafforzare i capelli e prevenire la caduta dei fili.   capelli sani e forti per non cadere

Scopri adesso come avere i capelli più sani e belli con dieci atteggiamenti che rinforzano i capelli e evitano la sua caduta:

  • Mantenere i capelli sempre puliti: I capelli non cadono perchè stiamo lavando troppo il cuoio capelluto ma si perché è arrvato il momento di cadere, indipendente di essere lavati o no. Quando non si lava i capelli per non vedere la sua caduta nella doccia, stiamo lasciando il cuoio capelluto sporco più a lungo. Questo atteggiamento può solamente favorire e aggravare la perdita di capelli.
  • Utilizzare la spazzola sbagliata: Anche la spazzola può danneggiare i capelli, lasciando quell’aspetto di capelli rotti. Quelle che hanno sfere nelle punte per massaggiare il cuoio capelluto, proteggono il cuoio capelluto e forniscono una maggiore leggerezza per districare i capelli.
  • Redurre lo stress: Studi dimostrano che tante persone che si lamentano della perdita di capelli hanno o hanno avuto qualche tipo di stress che potrebbe essere la causa della perdita dei capelli.
  • Fare attività fisica: La pratica di attività fisica libera endorfine che riducono lo stress e di conseguenza la perdita di capelli.
  • Non legare i capelli ancora bagnati: Farlo una volta ogni tanto non c’è problema. Ma pensare in domare il volume dei capelli con un bel nodo intorno ai fili è come firmare un certificato di rabbia permanente. Mantenere il cuoio capelluto bagnato per troppo tempo fa crescere i funghi e la forfora, indebolendo la radice e provocando la caduta dei fili. Utilizzare un leave-in e evitare il vento mentre i capelli non sono asciutti sono misure più che sufficienti per prevenire i capelli volumosi e indisciplinati.
  • Fare atenzione al cuoio capelluto: Tante persone che si lamentano dalla perdita dei capelli hanno o hanno avuto forfora o desquamazione, ferite, dolore o prurito del cuoio capelluto.
  • Evitare l’alcool e il fumo: L’ingestione di alcool fa aumentare la produzione dei radicali liberi nel corpo. I radicali liberi causano infiammazione in alcuni tessuti come in quelli del cuoio capelluto. Qualsiasi infiammazione può promuovere l’aumento della caduta dei capelli. Inoltre, l’alcool da solo stanca l’organismo perchè richiede uno sforzo maggiore per metabolizzare l’etanolo. Il metabolismo stanco è uno dei fattori che possono portare alla perdita dei capelli. Anche si deve stare attenti al fumo. È scientificamente provato che il fumo produce radicali liberi nel organismo facilitano la perdita dei capelli.
  • Stare lontano dell’ansietà: I capelli non si riprendono dalla notte al giorno. Stare davanti allo specchio disperatamente alla ricerca di nuovi fili non aiuta in niente. Al contrario, solo fa peggiorare le cose perchè l’ansietà fa come lo stress, o sia aumenta la perdita dei capelli.
  • Fare attenzione a quello che si mangia: L’alimentazione è essenziale per rafforzare i capelli e per stimolare la loro crescita. Alcuni nutrienti specifici come i minerali (zinco, selenio, calcio, silicio e ferro), vitamine (E, C e del complesso B), proteine e cereali integrali hanno proprietà che funzionano nei cosmetici però il vantaggio più grande è quando sono presenti nei alimenti.
  • Stirare i capelli bagnati: La gravità è così forte che si può sentire gli effetti immediatamente. I capelli profondamente attacati, bruciati, rotti che cadono a pezzi. L’unico modo per risolvere è il taglio. Prima di stirare i capelli, gli secchi bene perchè neanche umide possono stare.

 

Grazie per la visita…

Lascia un commento